evento

Il Sole di Hiroshima – Cerimonia delle lanterne galleggianti

6 agosto 2019
ore 17:30 (Durata: 2 ore)

- Evento ad ingresso libero -

Il 6 agosto torna a Bologna Il Sole di Hiroshima, la cerimonia delle lanterne galleggianti in ricordo delle vittime della bomba atomica che travolse la città di Hiroshima al termine del secondo conflitto mondiale.

Questo evento nasce sulle orme della cerimonia delle lanterne galleggianti (tōrōnagashi) celebrata ogni 6 agosto ad Hiroshima, proprio per commemorare le vittime dell’olocausto atomico del 1945. Durante la cerimonia, lanterne di carta decorate con messaggi e desideri, vengono affidate all’acqua.

Il ricavato dell’edizione Bolognese 2019, sarà devoluto in beneficenza in parti uguali all'associazione giapponese Watanoha Smile, che opera per il recupero psicologico e umano dei bambini vittime dello tsunami del 2011, e all’associazione Pollicino bambini e genitori di oggi e di domani, che affianca i bambini curati al Pronto Soccorso pediatrico “Gozzadini” di Bologna.

>>> Qui il programma della serata:

* Ore 17:30 >> Watanoha Smile: un progetto, infiniti sorrisi - incontro con Tomo Inugai Presidente dell’Associazione Watanoha Smile.

* Ore 18:30 >> laboratorio per bambini a cura di Tomo Inugai.

* Ore 18:30 >> inizio distribuzione lanterne galleggianti su offerta interamente devoluta in beneficenza (fino ad esaurimento).

* Ore 19:30 >> Red Moon - performance di live painting e live music con l’illustratore croato Danijel Zezelje il musicista compositore Stefano Beko Bechini.

* Ore 20:30 >> spettacolo Il coniglio che scoprì la luna - in collaborazione con ERT - Emilia Romagna Teatro Fondazione – con Donatella Allegro e Nicola Bortolottie a cura di Giacomo Pedini.

* Ore 21:30 >> inizio cerimonia delle lanterne galleggianti.

Ancora… >> sarà possibile degustare a prezzo ridotto i piatti giapponesi preparati da Zushi Bologna e una selezione di tè giapponesi in collaborazione con Mondo di Eutèpia.

Ma non solo >> Elisa Menini, fumettista autrice di Nippon Folklore (Oblomov Edizioni), imprimerà su borse di tela o magliette una grafica da lei creata per l’occasione. Anche una parte del ricavato di tali attività sarà devoluto ai due progetti di beneficenza supportati dall’evento.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
L'evento ha il patrocinio di:
Ministero degli Affari Esteri
Consolato Generale del Giappone a Milano
Regione Emilia-Romagna
Comune di Bologna Rete Civica Iperbole
Alma Mater Studiorum - Università di Bologna

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
In collaborazione con:
Emilia Romagna Teatro Fondazione – ERT
Zushi Bologna
Il Mondo di Eutèpia

Nell'ambito di L’Altra Sponda – Bologna Estate 2019.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per maggiori info su: www.nipponica.it
#IlSolediHiroshima #tōrōnagashi

>>> Vi aspettiamo!

Per maggiori informazioni: evento su Facebook
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Dal sito

  • Ecologia
    Come le polveri degli elettrofiltri MEEP, contenenti piombo e diossina, fecero il giro dell'Italia

    Onore a quell'operaio ILVA che ha parlato

    Ci raccontò che quelle "polveri velenose" erano state vendute e poi mescolate - da una società con tanto di partita IVA - a interiora di animali e raspi d'uva. Trasformate in palline, venivano poi rivendute come fertilizzante in tutt'Italia.
    1 giugno 2020 - Alessandro Marescotti
  • Voltana
    Ho raccontato la corsa a perdifiato di mio padre per sfuggire ai tedeschi

    Il ricordo più bello di quest'anno scolastico

    Una mamma mi ha fermato per dirmi che quella storia non l'avrebbe mai dimenticata e che suo figlio gliel'aveva raccontata. Vorrei una scuola così, che lasci un ricordo e storie da custodire, perché la vita, anche in classe, può diventare bella, indimenticabile e commovente.
    31 maggio 2020 - Alessandro Marescotti
  • Taranto Sociale
    E l'ultima notizia è che concedono altri 14 mesi di proroga alla copertura dei nastri trasportatori

    Volevano tanto bene a Taranto

    Ma si sono dimenticati i tarantini nel forno. I bambini esplodevano uno dopo l'altro come chicchi di pop-corn. E gli ultimi che avrebbero dovuto aprire il portellone non l'hanno fatto.
    31 maggio 2020 - Alessandro Marescotti
  • Migranti
    Lo dichiara il quotidiano cattolico Avvenire

    "Le prigioni libiche finanziate da Italia e Ue sono luoghi di tortura"

    La guerra a Gheddafi non ha portato la democrazia e la libertà. In Libia si tortura e si violano pesantemente i diritti umani. Profughi in catene, ustionati e denutriti, aggrediti con acido, picchiati con martelli e tubi.
    31 maggio 2020 - Redazione PeaceLink
  • Laboratorio di scrittura
    L’umanità ama in quanto scrive

    L’amore per lo scrivere

    La scrittura è un atto d’amore per se stessi e per gli altri 
    30 maggio 2020 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)