evento

World Clean Up Day 2019 Circummarpiccolo Taranto

21 settembre 2019
ore 15:00 (Durata: 2 ore)

Plasticaqquà Taranto aderisce al World Cleanup Day 2019 con un intervento di raccolta rifiuti volontaria che avrà inizio alle ore 15 sulla Circummarpiccolo. Il punto di incontro è all'intersezione tra la SP 78 e la SP 130 di cui forniremo ulteriori dettagli all'interno di questo evento. L'invito è esteso a tutti gruppi, le associazioni ed i singoli cittadini che vorranno aderire.

Gruppi / associazioni aderenti:
Associazione Fucarazza
Centro Mediterraneo
Così parlò Zarabusta
Peacelink
Retake Taranto
S. Andrea degli Armeni Domus Armenorum Taranto

Abbiamo a disposizione sacchi e guanti. Vi consigliamo di raggiungerci muniti di scarpe che proteggano piedi e caviglie. Ogni partecipante aderirà volontariamente sotto la propria ed esclusiva responsabilità

Il 21 settembre 2019 ci sarà il World Cleanup Day, la più grande azione civica positiva che il mondo abbia mai visto. L'obiettivo è ripulire il mondo dai rifiuti e mantenerlo pulito attraverso il piano di riduzione dei rifiuti globale (Keep It Clean Plan). Immagina una potente "onda verde" che inizierà in Giappone e terminerà alle Hawaii, con centinaia di milioni di persone che intraprendono azioni positive insieme lo stesso giorno. Il nostro obiettivo è unire la comunità globale, sensibilizzare e attuare un vero cambiamento per raggiungere il nostro obiettivo finale: un pianeta pulito e sano.
Nella scorsa edizione quasi 18 milioni di persone di 157 paesi si sono schierati contro il problema della spazzatura globale raccogliendo 88.500 tonnellate di rifiuti, pari quasi a 9 Torri Eiffel.

Agisci ora ovunque tu sia! Attraverso le azioni che fai nella tua comunità locale puoi avere un impatto, rendendo il mondo un posto più pulito e migliore.

Aiutateci a promuovere e diffondere questo evento, grazie.

Per maggiori informazioni: evento su Facebook
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Latina
    Honduras

    Edwin e Raúl sono già liberi

    Assolti da tutte le imputazioni
    21 settembre 2021 - Giorgio Trucchi
  • Latina
    Il 7 settembre scorso il Covid-19 ha ucciso il sacerdote salvadoregno

    Rutilio Sánchez: in direzione ostinata e contraria

    Vicino alla guerriglia e impegnato nelle comunità di base, fino alla fine ha rappresentato una voce libera e critica del suo paese
    22 settembre 2021 - David Lifodi
  • Cultura
    In Memoria di Virginio Bettini

    Lettera a Virginio Bettini. A un anno dalla sua scomparsa

    È occorso parecchio tempo per preparare il tuo libro postumo perché come tu ci hai chiesto, necessitava dei contributi di due tuoi cari compagni. Il primo contributo di Maurizio Acerbo e il secondo di Paolo Ferrero
    21 settembre 2021 - Laura Tussi
  • Latina

    Crisi climatica e il rischio di difendere i beni comuni

    Rapporto di Global Witness evidenzia drammatico aumento degli attacchi mortali
    19 settembre 2021 - Giorgio Trucchi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)