evento

Chi Sono I Nuovi Italiani e le Nuove Italiane?

15 ottobre 2019
ore 17:30 (Durata: 2 ore)

15 OTTOBRE - ore 17:30, PRESSO ASSOCIAZIONE ARTIGIANA (Palazzo dell'Università) - PIAZZA PLEBISCITO - MARTINA FRANCA

Ritornano gli appuntamenti organizzati dall' Associazione Sud Italy nell'ambito dell'iniziativa "Pace Diritti Umani Mediterraneo - Autunno 2019".

Nella nuova programmazione 2018-2020 la domanda centrale attorno alla quale si muovono gli incontri pubblici e le diverse attività connesse è:

CHI SONO I NUOVI ITALIANI E LE NUOVE ITALIANE?
Saper leggere le mappe dei nuovi scenari geopolitici. Interpretare ed attraversare le nuove frontiere fisiche e culturali segnate da nuove connessioni tecnologiche, spaziali e temporali. Disegnare un nuovo modo di abitare la terra rigenerando le relazioni e i legami tra i suoi abitanti.

*************************************

Il prossimo 15 OTTOBRE ci soffermeremo in particolare su:

"IDENTITÀ e RESPONSABILITÀ"

Esiste una identità italiana?
Tra interconnessioni globali, rigurgiti nazionalistici, responsabilità singolari come svelare l’inganno e far fronte al paradosso in politica, cultura, storia?
Percorsi di riflessione e di pratiche a confronto.

*************************************

A dialogare con il pubblico sono stati invitati:

- CHRISTIAN RAIMO
scrittore e giornalista, assessore alla cultura Municipio III - Roma Capitale
Il suo ultimo saggio: "Contro l'identità italiana", Einaudi, 2019

- FRANCESCO MIANO
docente di Filosofia morale - Università Tor Vergata - Roma
già presidente nazionale dell'Azione Cattolica Italiana.
Molti suoi saggi sono dedicati al concetto e pratica della 'responsabilità', le sue implicazioni in campo etico, politico, culturale, storico.

- ELLY SCHLEIN
politica, già europarlamentare
Relatrice del testo di revisione del Trattato di Dublino approvato dal Parlamento europeo, in attesa di essere negoziato con il Consiglio europeo.

*************************************

In collaborazione con:
- Associazione Artigiana di Mutuo Soccorso - Martina Franca
- Libreria L'Approdo - Locorotondo

*************************************

INGRESSO LIBERO

*************************************

L'incontro del 15 ottobre 2019 è dedicato ad ÁGNES HELLER, la grande filosofa ungherese scomparsa nel luglio scorso.
Abbiamo avuto l'onore di ospitare Ágnes Heller nell'aprile 2018.
Una memorabile serata "PaDUMe" a Martina Franca, in dialogo con Donatella Di Cesare sul concetto di Frontiera, sul futuro dell'Europa, la grande sfida del coabitare la terra da stranieri residenti.

*************************************

“Pace, Diritti Umani, Mediterraneo - PaDUMe” è un insieme di attività che l’Associazione Sud ha avviato nel 2015 per informare, sensibilizzare e promuovere azioni nell’ambito della tutela dei diritti umani, della pace e della conoscenza di luoghi, esperienze, problematiche riguardanti l’area Euro Mediterranea.

L’intento generale del Progetto “PaDUMe” è quello di fornire alcune coordinate per la conoscenza, l’approfondimento e l'azione relativi a: migrazioni, conflitti, politiche nazionali e comunitarie dell’accoglienza e della sicurezza, prospettive di lavoro e cittadinanza attiva a medio e lungo termine per i giovani europei e non, futuro dell’Europa.

“PaDUMe” si rivolge in prevalenza a giovani dai 17 ai 30 anni, ma ogni evento pubblico è aperto a quanti sentono importante e non più rinviabile un personale coinvolgimento sui temi citati.

Illustri ospiti ci aiutano a disegnare nuove mappe di pensiero e di azione da mettere in campo, in sede locale ed internazionale.

Info:
www.associazionesud.it
info(at)associazionesud.it

Per maggiori informazioni: evento su Facebook
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
  • Ecologia
    Health Impact Assessment of the steel plant activities in Taranto as requested by Apulia Region

    Studio OMS sull'impatto dell'ILVA di Taranto sulla salute

    Lo studio è stato richiesto dalla Regione Puglia ed è del giugno 2021, ed è uno studio predittivo. Nelle conclusioni si legge: "Le stime della presente relazione sono pienamente in linea con le precedenti valutazioni, effettuate da autorità regionali e altri ricercatori".
    12 gennaio 2022
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)