conferenza stampa

“Sentieri della salute” - Sanità di base e sviluppo territoriale in Burkina Faso

17 giugno 2004
ore 11:00 (Durata: 1 ore)

Migliorare le condizioni di vita della popolazione rurale di due regioni della Burkina Faso – Africa – a partire dalla salute, mediante il potenziamento e lo sviluppo del sistema sanitario di base, in modo da garantire nel medio periodo una sanità in grado funzionare con l’attività degli operatori locali.

Questo l’obiettivo principale del progetto triennale “Sentieri della salute”, ideato e realizzato da Unidea UniCredit Foundation – che ne è anche finanziatrice – e l’Ong Mlal Progetto Mondo.

Interverranno alla conferenza

Francesca Gori, segretario Fondazione Unidea
Massimo Campedelli, presidente Mlal Progetto Mondo
Zeno Bisoffi, consulente scientifico del progetto
e primario malattie tropicali Ospedale
Sacro Cuore di Negrar
Alessandro La Porta, vice direttore generale UniCredit Banca d’Impresa

Introduce e coordina Roberto Bonacina, direttore di Vita

La presentazione del progetto “Sentieri della salute” è anche l’occasione per promuovere tra le persone del gruppo UniCredit il gift matching e l’employee volunteering, strumenti attraverso i quali la fondazione Unidea incentiva tra i dipendenti del gruppo la cultura del volontariato e l’impegno a favore di iniziative no profit.

Hanno confermato la loro presenza Paolo Zanotto, sindaco di Verona, e Luigi Bertinato dell’ufficio cooperazione della Regione Veneto.

Per maggiori informazioni:
Unidea - Unicredit Foundation
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • MediaWatch
    Cosa possiamo fare per lui

    David McBride, un nuovo caso Assange

    In questa pagina web puoi leggere la storia di questo coraggioso avvocato militare australiano che ha denunciato i crimini di guerra in Afghanistan. E' stato condannato per aver obbedito alla sua coscienza e rivelato la verità.
    22 maggio 2024 - Alessandro Marescotti
  • Editoriale
    L'arresto richiesto dal presidente della Corte Penale Internazionale del premier Netanyahu

    Quando cade un tabù: una democrazia può commettere crimini di guerra?

    La reazione indignata del primo ministro israeliano Netanyahu, che ha respinto con veemenza il paragone tra lo "Stato democratico di Israele" e Hamas, tocca la diffusa convinzione che una nazione considerata "democratica" sia immune dall'accusa di crimini contro l'umanità. Il caso di David McBride
    22 maggio 2024 - Alessandro Marescotti
  • MediaWatch
    PeaceLink sostiene la campagna per la liberazione del fondatore di Wikileaks

    "Una rara buona notizia per Julian Assange"

    Amnesty International valuta positivamente la decisione dell’Alta corte di Londra di garantire a Julian Assange la possibilità di appellarsi contro l’estradizione negli Usa. Wikileaks ha rivelato i crimini di guerra Usa e il movimento pacifista deve oggi sostenere la causa di Assange.
    21 maggio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Pace
    Contro il militarismo e per la pace

    Manifesto per la diserzione civile

    La diserzione civile comincia con l’impegno a smentire la propaganda e a far circolare informazione veritiera. Contrastare i piani di riarmo vuol dire pretendere il finanziamento della spesa sociale per la sanità, la scuola, l’ambiente sottraendo fondi alla militarizzazione.
    20 maggio 2024
  • Disarmo
    Idiozia e disinformazione? O solo idiozia? Giudicate voi.

    Idiozia o disinformazione?

    Dal senatore USA Lindsey Graham, importante membro del Partito Repubblicano, una ricetta semplice ed efficace per risolvere la guerra tra Israele e Gaza...
    19 maggio 2024 - Roberto Del Bianco
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)