evento

Think4Food Talk: Young Talents in Action for Sustainability

12 agosto 2020
ore 18:00 (Durata: 2 ore)

Come la Commissione Europea indica nella sua recente indagine sull’impatto dei vari cambiamenti demografici nel continente, l’Italia è purtroppo il Paese in cui nel 2020 si conferma il più alto tasso di disoccupazione negli under 25: tra i 15 e i 24 anni il 31,8% delle ragazze e il 27,8% dei ragazzi non ha ancora trovato un impiego. Questo dato si accoda ad un più vasto scenario europeo, dove, a causa del COVID-19, il numero dei giovani disoccupati è cresciuto di 64mila persone.

Quali sono le possibili soluzioni per contrastare questo scenario? Da un lato ci sono le iniziative delle istituzioni e delle cooperative per sviluppare politiche di formazione, inserimento e innovazione, dall’altro le risposte dal basso di giovanissimi ricercatori e professionisti che si lanciano nel mondo delle startup e degli spinoff universitari e mettono alla prova le loro competenze e le loro abilità nel mercato del lavoro. Il fil rouge che le accomuna? L’idea di creare un futuro più consapevole e sostenibile, per la crescita economica e sociale della comunità e la salvaguardia ambientale del nostro Pianeta, in risposta agli SDG 8 (Decent Work and Economic Growth) e 13 (Climate Action) dell’Agenda ONU 2030.

Questi sono gli spunti di partenza per “Think4Food Talk: Young Talents in Action for Sustainability” che si terrà in live streaming mercoledì 12 agosto a partire dalle ore 18.

Ospiti dell'evento saranno:
- Laura Baiesi, Membro del Coordinamento di Generazioni Legacoop Emilia-Romagna
- Lorenzo Ippolito e Luca Bertolasi, Co-founders di Lac2Lab
- Alessandro Toni, CEO di Chemicle Science

Modera Francesco Castellana, Community Manager di Future Food Institute

COME PARTECIPARE ALL’EVENTO
L'evento sará online alle ore 18 di mercoledì 12 agosto su:
- La pagina Facebook di Think4food
(https://www.facebook.com/think4food/)
- Il canale Youtube di Future Food Institute (https://www.youtube.com/futurefoodinstitute/)

Vuoi ricevere il link dello streaming direttamente sulla tua mail? Iscriviti su Eventbrite qui: https://youngtalentsinaction.eventbrite.com

COS’È THINK4FOOD
Think4Food è il progetto ideato e promosso da Legacoop Bologna insieme a Confcooperative Bologna e Legacoop Imola con il patrocinio di Alma Mater Studiorum - Università di Bologna e il contributo della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Bologna. L'iniziativa mette in connessione le imprese cooperative con start up, ricercatori e studenti universitari che hanno idee innovative per lo sviluppo sostenibile nel settore agroalimentare.
Per facilitare la connessione delle cooperative con start up, ricercatori e studenti Think4Food promuove una Call 4 Ideas, per premiare idee innovative utili al raggiungimento di uno o più dei 17 SDGs della Agenda ONU 2030.
Le iscrizioni sono aperte fino al 30 settembre 2020 a questo link: https://www.think4food.org/call-4-ideas/

Per maggiori informazioni: evento su Facebook
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)