Conflitti

In Siria assenza di “pistole fumanti”

18 aprile 2018
Gianandrea Gaiani (Analisi Difesa)

Parigi sostiene di avere prove delle responsabilità di Damasco ma non le ha mostrate mentre lo stesso segretario alla Difesa aveva ammesso di non disporre di prove concrete per accusare Assad e che gli elementi disponibili erano stati raccolti sui social media.

Gli esperti dell’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (Opac) sono in arrivo a Douma e inizieranno a effettuare rilievi, il fatto che il blitz degli alleati sia scattato poche ore prima dell’arrivo dei tecnici e, non dopo il rapporto dell’Opac, sembra confermare l’assenza di “pistole fumanti” concrete nelle mani degli occidentali.

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.34 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)