Conflitti

Tredici volte di più i suicidi, sintomo di un male oscuro che cova anche nei soldati italiani

Afghanistan: morti più soldati americani per suicidio (30.177) che in combattimento (2.312)

Negli Stati Uniti è aumentato negli ultimi anni il numero di chi dice: "Non saremmo mai dovuti andare in Afghanistan". Era il 49% nel 2014 per salire al 69% quest'anno.
18 agosto 2021
Redazione PeaceLink

Le vittime dell'attentato delle Torri gemelle, l'11 settembre 2001, furono 2977.

Ecco i numeri di venti anni di guerra in Afghanistan nata in risposta all'attentato dell'11 settembre:

  • 2261 i miliardi di dollari spesi dagli Stati Uniti nella missione militare e civile;
  • 2.312 i soldati americani uccisi nel conflitto;
  • 7057 quelli che hanno perso la vita tra Afghanistan e Iraq.

Si legge sul Corriere della Sera di oggi: "Ma c’è un numero che gira poco: 30.177. È il totale dei veterani che si sono suicidati durante questa guerra al terrore".

Sono morti più soldati americani per suicidio (30.177) che per combattimento (2.312): tredici volte di più.

Chiudi

“Ho letto di recente un volume straordinario, che parla dell’attività degli psichiatri militari. Ebbene, uno dei dati che emergono è che non esiste praticamente soldato impegnato in prima linea, che abbia ucciso un altro uomo, che sia tornato normale. Abbiamo diciotto suicidi al giorno negli Usa, tra i reduci delle guerre".

Pino Arlacchi

Anche se in Italia se ne parla poco, non mancano i casi di militari devastati da disturbi di stress post traumatico. Questo è il racconto di Luca alle Iene: Lo stress post traumatico da combattimento, un killer silenzioso

“Eravamo in Afghanistan, ci stavamo spostando da una base avanzata a un posto di combattimento, quando il nostro mezzo è saltato in aria per colpa di un ordigno esplosivo nascosto a due metri da noi, una bomba che chiamiamo ied. Sono stato investito dall’onda d’urto e ho iniziato a vedere tutto in modo rallentato. Sono sceso dal mezzo armi in pugno, per prepararmi allo scontro a fuoco, perché di solito i talebani adottano questa tattica, ma non quella volta. Da allora la mia vita è cambiata completamente tra incubi, psicofarmaci e depressione”. 

Note: Sondaggio d'opinione nel 2014: 49% di americani contro la guerra in Afghanistan https://www.adnkronos.com/afghanistan-sondaggio-per-49-americani-guerra-fu-un-errore_7zZR2LifEmZHeeLn4GU0A7

Sondaggio d'opinione nel 2021: 69% di americani contro la guerra in Afghanistan
https://www.youtrend.it/2021/08/18/costo-politico-ritiro-usa-afghanistan/

Francesco Vignarca: "I 20 anni complessivi di presenza italiana nel Paese asiatico hanno comportato l’esborso di 8,7 miliardi di euro dei quali ben 840 milioni relativi a contributi diretti alle Forze Armate afghane".

Le vittime delle guerre condotte dagli Stati Uniti dopo l'11 settembre 2001 sono oltre 800 mila, secondo il sito https://watson.brown.edu/costsofwar/ 

Articoli correlati

  • Pagina web della Campagna Guantanamo
    PeaceLink
    Le cose fatte e da fare

    Pagina web della Campagna Guantanamo

    L'obiettivo della campagna è quello di chiedere la chiusura della prigione americana di Guantanamo. La campagna si rivolge al presidente del Consiglio Mario Draghi e ai parlamentari italiani ed europei perché facciano pressione sul governo USA e lo richiamino al rispetto dei diritti umani.
    15 settembre 2021 - Campagna Guantanamo
  • Nel nostro morbido bozzolo di indifferenza e di ignavia
    Laboratorio di scrittura
    A settecento anni dalla morte di Dante

    Nel nostro morbido bozzolo di indifferenza e di ignavia

    Viviamo in una zona di confort irreale, come se esistessimo solo noi. Non conosciamo gli eroi del nostro tempo, sono perseguitati e non li sosteniamo. Da questa letargica indifferenza ci risvegliamo quando la TV ci fa sentire in colpa e magari organizza un nuovo criminale "intervento umanitario".
    15 settembre 2021 - Alessandro Marescotti
  • «Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre»
    MediaWatch
    Droni, l’ex analista Usa che ha svelato i danni collaterali

    «Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre»

    Un caso di coscienza. Daniel Hale, figlio di un battista della Virginia, è stato condannato a quattro anni di reclusione per aver rivelato informazioni segrete sulle operazioni anti terrorismo durante l’amministrazione Obama. «Non un giorno senza rimorso»
    15 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Il drone americano ha colpito l'auto ma non c'era nessun terrorista, solo civili innocenti
    Conflitti
    Il video analizzato dal New York Times tocca l'illegalità delle uccisioni con i droni

    Il drone americano ha colpito l'auto ma non c'era nessun terrorista, solo civili innocenti

    Centrata in pieno l'auto del presunto attentatore dell'Isis ma in realtà era guidata da Zemari Ahmadi, un ingegnere che trasportava taniche d'acqua e collaborava con un gruppo di aiuto americano. Ci sono sette bambini fra i dieci civili uccisi a Kabul il 29 agosto dal drone USA.
    14 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)