L'evento memorabile

La strategia delle aziende

2 gennaio 2007
Andrea Rocco
Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)

L'economia dell'esperienza
Per Joseph Pine e James Gilmore, autori di The Experience Economy, l'esperienza è il quarto tipo di offerta esistente nell'economia di oggi, ben distinta dalle altre tre, le commodities (materie prime e beni come caffè, grano, cacao, ecc.), beni (i prodotti in senso proprio) e servizi. «Quando una persona compra un'esperienza - scrivono Pine e Gilmore - paga per passare del tempo a godersi una serie di eventi memorabili che un'azienda mette in scena , come in una rappresentazione teatrale, per renderlo partecipe in modo personale». E l'esempio classico e citatissimo è quello del caffè. Normalmente costa(va) da 5 a 25 centesimi alla tazza, ma c'è un sacco di gente che si siede al Caffè Florian in Piazza San Marco ed è felice di bersi un caffè a 15 euro. Senza sentirsi rapinati. Le esperienze si sono sempre vendute, ma negli ultimi anni sono diventate pervasive ed ubique. Gli iniziatori della grande espansione dell'esperienza a livello mondiale sono stati, secondo gli autori, Walt Disney, la società che porta il suo nome e i suoi grandi parchi a tema. Oggi esperienze sono incorporate in catene di ristoranti (da Hard Rock Café a Planet Hollywood) ai negozi Niketown e Fao Schwartz. Ma non si tratta di solo di aggiungere un po' di «entertainment» ai tradizionali prodotti e servizi. «La nuova offerta di esperienze succede ogni qualvolta una azienda usa intenzionalmente servizi come se fossero un palcoscenico e prodotti come arredamento di scena. L'esperienza deve essere memorabile.

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)