Consumo Critico

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • Conto Corrente Bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

PeaceLink ha effettuato misurazioni sulla scorta di un analogo studio canadese effettuato su scuolabus

Gli IPA cancerogeni nell'abitacolo dell'auto

La misurazione degli IPA (idrocarburi policiclici aromatici) evidenzia una notevole concentrazione di queste sostanze pericolose in particolare per i bambini. Molto probabilmente la cattiva tenuta dell'abitacolo è alla base dell'infiltrazione di gas di scarico.
19 giugno 2011 - Associazione PeaceLink
Idrocarburi Policiclici Aromatici dentro e fuori dall'abitacolo dell'auto





















Sono state effettuate diverse misurazioni che hanno fornito, nei peggiori dei casi, concentrazioni di IPA anche superiori a 300 nanogrammi a metro cubo. La misurazione presentata in questa pagina web è stata effettuata su un'auto di tre anni, 1400 di cilindrata, euro 4 a benzina.

Aprendo il finestrino la concentrazione di IPA decresce. Una volta arrivati alla Casa della Pace di Tavarnuzze e scesi dall'auto, l'analizzatore fornisce valori prossimi allo zero dopo aver invece superato in precedenza la soglia di 300 ng/m3 di IPA, assolutamente sconsigliabile per la salute. Basti pensare che misurando al tubo si scappamento di un'auto a GPL si riscontra un valore di 30 ng/m3.

Le ricerche di PeaceLink hanno un precedente. Una ricerca condotta sugli scuolabus diesel canadesi nel 2004 è stata pubblicata sul Journal of Exposure Analysis and Environmental Epidemiology. La misurazione degli IPA è stata condotta con lo stesso strumento usato da PeaceLink, ossia l'analizzatore portatile Ecochem PAS 2000 CE. Lo studio canadese riporta questi dati: “Misurazioni sono state fatte durante 24 spostamenti nella mattina e nel pomeriggio su due percorsi di bus che si muovevano da Los Angeles Unified School District a West Los Angeles, con sette corse supplementari su una strada rurale/suburbana, e tre corse per testare gli effetti del posto vicino al finestrino. Durante questi spostamenti, le concentrazioni medie relative al veicolo inquinante variavano da 23 a 400 nanogrammi a metro cubo per le particelle legate idrocarburi policiclici aromatici”. Dati IPA all'interno di un'auto di 2 anni, motore euro 4 Nel secondo grafico qui a destra vi sono i dati di concentrazione degli IPA all'interno dell'abitacolo di un'auto di due anni, 1200 di cilindrata e con motore euro 4. Come si vede in un picco le concentrazioni superano i 500 ng/m3. La media è di 202,74 ng/m3. I dati sono stati rilevati nel tragitto fra Massafra e Taranto il 19 maggio 2011. Il picco non è stato raggiunto passando di fronte all'Ilva. Da un'osservazione empirica dello strumento di analisi in tempo reale la variazione delle concentrazioni di IPA erano probabilmente influenzate dalla guida, dallo sforzo del motore e dalla velocità. Dai dati rilevati con l'Ecochem PAS 2000 di PeaceLink un minuto di sigaretta (3000-4000 ng/m3) potrebbero equivalere a 10 minuti di respirazione all'interno di un auto (se oltre i 300 ng/m3). L'inalazione degli IPA della sigaretta è fortemente correlato al modo di fumare, al numero delle boccate e alla distanza media fra la mano con la sigaretta e il naso, ecc. Mentre un'ora dentro l'auto significa moltiplicare per cento la concentrazione di Ipa riscontrabili in un posto particolarmente salubre. Si possono fare diversi calcoli per dimostrare che le famiglie che portano con l'auto i bambini in montagna nel fine settimana non fanno respirare un'aria più pulita ai bambini in realtà peggiorano la situazione se non si arriva a isolare gli abitacoli in modo efficace. Le pubblicità più recenti delle auto tendono a presentare l'abitacolo come il luogo del relax, del silenzio e del benessere interiore. Ma se questi primi dati esplorativi dovessero essere confermati occorrerà scendere sempre più dalle auto e andare in bicicletta. Se riusciremo a convincere gli automobilisti che, andando in auto, avvelenano più se stessi che i pedoni, forse avremo avviato un cambio di mentalità. L'altro cambiamento da provocare è verso l'industria dell'auto: la progettazione di auto più isolate e sicure all'interno. Nelle quali il filtro antipolline sia posizionato in punti agevoli da raggiungere. Nella Ford Focus è posizionato sotto il pedale dell'acceleratore e il semplice automobilista non lo può cambiare perché occorre smontare il pedale! Se verranno confermati i dati di alte concentrazioni di IPA si profila il ritiro per manutenzione di milioni e milioni di auto "inquinate" al loro interno. Infine il terzo cambiamento da provocare è nell'ambito della legislazione, che attualmente non prevede limiti di IPA all'interno degli abitacoli delle auto, pur essendo gli IPA cancerogeni.
Note:

Lo studio canadese pubblicato su Journal of Exposure Analysis and Environmental Epidemiology dell'8 dicembre 2004 è disponibile su

http://www.nature.com/jes/journal/v15/n5/full/7500414a.html

L'analisi di PeaceLink è stata effettuata con lo stesso analizzatore portatile di IPA utilizzato nello studio canadese (Ecochem PAS 2000 CE che rileva gli IPA in tempo reale ogni 10 secondi). Le misurazioni sono state effettuate in continuo nell'abitacolo di un'auto salendo verso Tavarnuzze (FI), in un punto salubre delle colline toscane in cui non vi è inquinamento. L'analizzatore utilizzato è Ecochem PAS 2000 CE ha calcolato la concentrazione di IPA in nanogrammi a metro cubo (ng/m3). Nel foglio Excel allegato a questa pagina web la prima colonna fornisce l'orario mentre la seconda colonna fornisce il valore in ng/m3.

Tale analisi è stata confermata da altre cinque analisi in tempo reale realizzate con Ecochem PAS 2000 CE su quattro auto con motore euro 4 e su un'auto motore euro 2.

Allegati

  • IPA nell'abitacolo dell'auto (10 Kb - Formato xls)
    Esperimento condotto con auto euro 4. Misurazioni effettuate con Ecochem Pas 2000 CE su IPA totali (valori calcolati in ng/m3). I primi valori sono misurati dentro l'abitacolo e i successivi fuori. Luogo di misurazione: campagna di Tavarnuzze (FI).
  • PeaceLink - Fonte: Ecochem PAS 2000 CE
    Motore euro 4, auto con 2 anni, tragitto Massafra Taranto, data 19/5/2011
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.6 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)