CyberCultura

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • La volpe che azzanna
    Firefox vs Internet Explorer. La sfida continua

    La volpe che azzanna

    Raggiunti i quattrocento milioni di download di Firefox e in alcune nazioni europee è di gran lunga il browser più utilizzato. L'Italia però è solo al venticinquesimo posto in graduatoria. Perchè preferiamo i software proprietari a quelli opensource?
    12 settembre 2007 - Loris D'Emilio
  • I ragazzi di Flock, browser sociale

    Navigazione web, un oggetto azzurro che si dichiara aperto ai blog e ai social network. Un altro dei molti figli della Fondazione Mozilla
    26 ottobre 2006 - Carola Frediani
  • alfabeti digitali

    Pascolando tra i siti web

    «To browse» Come andare in rete. Ma il navigatore non ha mai vita facile
    26 ottobre 2006 - Sarah Tobias
  • Thurrott: IE è un cancro del Web

    Il noto giornalista, creatore di alcuni tra i più trafficati siti Web dedicati agli utenti di Windows, si è scagliato contro Internet Explorer e le strategie Microsoft nello sviluppo del browser
    9 agosto 2006 - Punto Informatico

Firefox, 50 milioni di download

Il browser open source sta per tagliare un traguardo importante, evento che la comunità di Mozilla.org festeggia come un'impresa senza precedenti. E i dati di settore le danno ragione
29 aprile 2005 - Punto Informatico

Firefox Roma - Al ritmo di decine di download al minuto, il contatore di Firefox raggiungerà nelle prossime ore quota 50 milioni: tante sono, secondo SpreadFirefox.com, le copie del browser open source scaricate dal momento del debutto della release 1.0 ad oggi.

Purtroppo è assai difficile ricavare dal numero dei download una stima degli utenti di Firefox, soprattutto perché tutti gli aggiornamenti a Firefox rilasciati negli scorsi mesi hanno obbligato gli utenti a riscaricare una copia integrale del browser: ciò ha inevitabilmente finito per "gonfiare" il dato riportato dal counter. Ma il frenetico roteare del contatore di Firefox, che qui può persino essere visto in tempo reale, non è solo l'effetto di un semplice giochino in Javascript: stando a diversi osservatori del Web, infatti, la quota di mercato del giovane fratello di Mozilla continua a crescere di mese in mese.

Nell'ultima classifica di OneStat.com, pubblicata a metà settimana, i browser di Mozilla Foundation totalizzano un 8,69%, circa lo 0,24% in più rispetto alla fine di febbraio: il provider americano purtroppo non isola il dato di Firefox, sommandolo a quello di Mozilla. Internet Explorer scende all'86,63%, perdendo un'ulteriore 0,65%. Al terzo posto c'è Safari con l'1,26%, al quarto posto Netscape con l'1,08% e al quinto posto Opera con l'1.03%.

La società di analisi Janco Associates afferma che almeno il 10% degli utenti di Firefox sono professionisti o dipendenti aziendali, una percentuale che a suo dire potrebbe raddoppiare già entro la fine della prima metà dell'anno.

Poche settimane fa Nielsen/Netratings ha invece rivelato che il numero di utenti di Firefox che negli ultimi mesi hanno visitato il sito Mozilla.org è più che raddoppiato: del resto è cresciuto esponenzialmente anche il numero dei visitatori complessivi, che a marzo è stato di 2,6 milioni (il 237% in più rispetto a giugno 2004).

Sia OneStat.com che WebSideStory.com fanno però notare come da alcuni mesi il ritmo di crescita di Firefox abbia cominciato a calare: una tendenza che molti analisti attribuiscono tuttavia alla sua naturale stabilizzazione sul mercato. Altri ritengono che Firefox continuerà a crescere fino a raggiungere una quota massima del 25-30%, poi sarà destinato a fermare la sua marcia: l'ostacolo, secondo i propugnatori di questa ipotesi, sarà rappresentato sia dalla progressiva saturazione del bacino di utenti capaci o interessati a rimpiazzare IE, sia dall'imminente debutto di IE 7.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)