CyberCultura

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

chips and salsa

Fatevi un test di Turing

29 giugno 2006 - Franco Carlini
Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)

La nuova versione di queste pagine è ormai arrivata all'ottava puntata. E' dunque un tempo sufficiente per sapere cosa pensarne.
Per sperimentare dal vivo una nuova offerta di blog personali proposta in Italia dal gruppo Dada, abbiamo provato, almeno provvisoriamente, a depositare i numeri arretrati su di un blog, all'indirizzo http://mobidig.blog.dada.net/. In quel luogo compaiono tutti gli articoli pubblicati in precedenza, che possono essere letti ricorrendo al calendario nella colonna di destra, dove i giorni evidenziati in rosso mattone sono quelli che contengono dei testi. Si possono leggere i mesi precedenti nella stessa colonna alla voce «Archivio».
Ogni articolo può essere commentato, cliccando sulla parola «Commenti» che compare alla fine. In questo caso viene chiesto di abbinare al commento un nome e un indirizzo di posta elettronica. Per accettare un commento questo sistema di blogging vuole sincerarsi che a farlo sia una persona fisica e non un software automatico. Il trucco a cui ricorre è questo: nella pagina per i commenti compaiono alcune lettere o numeri colorati e deformati; chi scrive il commento deve copiarli nella riga sottostante. Questo giochetto viene chiamato Captcha dai tecnici e l'acronimo sta per «Completely Automated public Turing test to tell Computers and Humans Apart», ovvero un test di Turing completamente automatico per tenere distinti computer e umani. Questa espressione, ironica ma precisa venne inventata nel 2000 da quattro esperti : Luis von Ahn, Manuel Blum, e Nicholas J. Hopper della Carnegie Mellon University, e inoltre John Langford della Ibm. Il pensatore inglese Alan Turing c'entra nel senso che fu il primo a immaginare una prova che potesse rivelare se al di là di una parete c'era una persona umana o una macchina. Chi voglia invece aprire un proprio blog personale con questo servizio di Dada può farlo andando all'indirizzo http://it.blog.dada.net/ e cliccando sulla voce «Iscriviti subito».

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)