CyberCultura

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

letture

Introvabile Snow Crash

5 ottobre 2006 - Sarah Tobias
Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)

Il romanzo di Neal Stephenson (http://www.nealstephenson.com) venne pubblicato nel 1992, quando il web ancora non c'era o stava muovendo i primi passi, ma l'Internet c'era eccome. Il titolo si riferisce a quel particolare effetto neve sul monitor che colpiva talora i macintosh della Apple quando andavano in crash. Di recente l'autore ha scritto anche un saggio sul movimento Open Source e di critica al software proprietario, intitolato «in principio era la linea di comando», che poi era il C:> con cui si interagiva, a comandi letterali, nei computer prima del macintosh. Il saggio lo si legge liberamente sul sito Cryptonomicon, dedicato al racconto omonimo dello stesso Stephenson (www.cryptonomicon.com/beginning.html).
Snow Crash descrive un mondo anarco-capitalista, dove lo stato americano praticamente più non esiste e il territorio è governato, anche militarmente, dalle corporation. Due i personaggi centrali, Hiro, fattorino per CosaNostra Pizza, e Y. T. (Yours Truly) una skater-koriere per la compagnia RadiKS. Ma accanto e intrecciato con il mondo reale, c'è il metaverso, rete mondiale in fibra ottica, con terminali ovunque, dove si può entrare e agire utilizzando i propri avatar, figure digitali tridimensionali. Lo scontro avviene contro la droga nel mondo reale e contro un potente virus informatico nel metaverso. Il periodo è l'inizio del XXI secolo, ovvero i giorni nostri, dove di fibre cominciamo a essere dotati, e di computer anche. La mafia delle corporation continua a prosperare e magari fa soldi come contractor in Iraq.
Purtroppo il libro a suo tempo ottimamente tradotto da Paola Bertante per la milanese Shake edizioni, non esiste più in italiano. Dato che i fondatori della Shake, Gomma e Valvola, oggi lavorano alla casa editrice Feltrinelli non potrebbero proporne una riedizione? E' invece disponibile in lingua inglese su Amazon.com. Non ne esistono edizioni scaricabili in rete.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)