CyberCultura

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Linux orientato alla didattica
    So.Di.Linux

    Linux orientato alla didattica

    Un ottimo esempio anche di green economy perché consente - essendo un software "leggero" - di riutilizzare computer ancora funzionanti ma poco potenti. Computer che rischiano di andare in discarica ma che con Linux tornano a "nuova vita"
    5 dicembre 2016 - Alessandro Marescotti
  • Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà
    Stallman, chi era costui? :-)

    Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà

    Per chi non è avvezzo al sistema operativo del "pinguino", il nome di Stallman non dice nulla. E per chi non segue le vicende del "software libero", o non sa che la Rete può diventare un'arma a doppio taglio, difficilmente avrà partecipato all'importante e seguitissimo incontro che si è tenuto a Firenze lo scorso 14 settembre 2013; ospite illustre, appunto, Richard Stallman.
    25 settembre 2013 - Roberto Del Bianco
  • Dal pensiero strade per innovare
    Tesi del Master "Scienza Tecnologia e Innovazione"

    Dal pensiero strade per innovare

    Software e comunicazione digitale, circolazione della conoscenza ed esigenze di tutela della proprietà intellettuale
    28 gennaio 2010 - Lidia Giannotti
  • Diretta Rai nuovamente visibile per gli utenti Linux
    Dopo la protesta di PeaceLink

    Diretta Rai nuovamente visibile per gli utenti Linux

    Ieri PeaceLink aveva rilanciato le preoccupazioni della comunità Linux, in particolare quelle del forum di Ubuntu, circa l'impossibilità di vedere in diretta i canali della Rai.
    16 febbraio 2010 - Associazione PeaceLink

Linux è un trucco

1 aprile 2004 - Sandro kensan
In sala computer i PC sono tutti occupati, aspetto un po' e noto che una macchina non funziona: windows non parte. Il ragazzo che sta provando a farla funzionare rinuncia e io mi precipito chiedendogli di lasciare a me la macchina.

Prendo Knoppix, inserisco il CD, fortunatamente carica prima il pinguino Live di Win, il PC ha per fortuna 128 megabyte di RAM, quindi mi avvio a usare Linux.

Il ragazzo di prima segue la procedura ma in realtà non ha occhi per vedere e impropriamente mi chiede: "E' un trucco?".

La mia risposta è stata un banale "No!" ma dentro di me c'era ben altro. Come si può spiegare alla quasi completa popolazione italiana di utenti di computer che oltre a Windows c'è vita?

Ci si ritrova nella situazione di Galileo Galilei che tentava di affermare la relatività della Terra: allora non c'era speranza, oggi non esiste altro sistema operativo oltre a Windows a parte che per una nicchia di affezionati. Il massimo livello di comunicazione raggiungibile con il normale utente di PC magari patentato ECDL, è basato sulla fantasia: "il trucco".

Vista la condanna inflitta all'astronomo voglio sottolineare l'aspetto umano della questione che ritengo validissimo pure ai giorni nostri anche se sono scomparsi i tratti violenti di un tempo.

Galileo non avrebbe mai scoperto il moto dei pianeti se non si fosse messo alla ricerca di una spiegazione, non avrebbe trovato più della rotazione del sole intorno alla terra se non fosse andato oltre alla cultura geocentrica del tempo. L'astronomo era una eccezione disposto ad accettare che la terra non fosse al centro dell'universo. Attorno a se aveva un'umanità che non aveva occhi per vedere questa realtà.

Sono passati secoli ma ancora non si è imparata la lezione: non c'è apertura mentale per vedere che Windows non è l'unico sistema operativo dei PC. Per fortuna questo non è più fonte di condanne ma solamente di occhi meravigliati e di parecchia discriminazione.

Definire la mia apertura mentale come "un trucco" è abbastanza irritante, dietro c'è la cultura Geek e Hacker, ci sono persone disposte a scoprire la relatività delle credenze dominanti.

Il lato oscuro di questo mio racconto è la quantità di ragazzi che situano nella fantasia il funzionamento del cellulare che non ha più un sistema operativo ma che funziona magicamente. Nella fantasia finisce pure il funzionamento di un programma: solo una casta sa scrivere alchimie di codici. Bill Gates è mago Merlino che fa funzionare i PC. Gli Hacker sono la forza oscura, dei maghi del male e i media sono dei raccontastorie di epiche gesta.

In questa realtà che sta scivolando sempre più verso la fantasia non c'è da attendersi nulla di buono. Sarebbe un inizio se dei validi maestri insegnassero un printf("Hello world!\n"); al corso dell'ECDL, ci sarebbero speranze per il futuro.

Note:

Sandro kensan
kensan.it Geek&Hacker site
Owner, 24 mar 2004

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)