CyberCultura

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • Conto Corrente Bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Internet

    Un diritto d'autore al di fuori della legge

    Accordi Wikipedia, Creative commons e Free Software Foundation per la compatibilità delle licenze «alternative» sul copyright
    4 dicembre 2007 - Ben Old
  • Kororaa accusata di violare la GPL

    In seguito all'accusa di violare la licenza di Linux, il progetto open source Kororaa ha sospeso la propria distribuzione live che offriva la tecnologia grafica Xgl. Il team di sviluppo vuol fare chiarezza sulla questione
    17 maggio 2006 - Punto Informatico
  • GPL 3 per Solaris?

    Sembrerebbe che Sun stia valutando la possibilità di rilasciare sotto GPL3 il suo sistema operativo Solaris.
    14 febbraio 2006 - Francesco Di Salvo
  • Torvalds riapre alla GPL3, ma con riserva

    Torvalds riapre alla GPL3, ma con riserva

    Linus Torvalds ha dichiarato che la sua chiusura verso la GPL3 potrebbe anche essere rivista, ma ha comunque confermato le sue perplessità per l'adozione di tale draft, per i limiti imposti dalla Complete Corresponding Source Code section.
    9 febbraio 2006 - LinuxHelp.It

La terza volta della GNU General Public License (GPL)

La Free Software Foundation, promotrice della GNU General Public License, sta lavorando alla prima riscrittura della licenza dopo 13 anni dalla sua introduzione.
2 dicembre 2004 - Antonino Salvatore Cutri'

La GPL, conosciuta anche come licenza del software libero, è stata creata Richard Stallman, fondatore della FSF, che l'ha aggiornata per l'ultima volta nel 1991. I cambiamenti previsti per la prossima release, la versione 3, saranno focalizzati sui temi e sulle problematiche recent,i come proprietà intellettuale, brevetti software, trusted computing, ecc.

Eben Moglen, consigliere generale per la fondazione, che sta lavorando alla nuova licenza insieme a Stallman, ha dichiarato inoltre che la GPL 3 considererà anche le leggi sul copyright presenti negli altri paesi, come ad esempio l'Europa o l'Inghilterra. Moglen inoltre ha aggiunto che visti i cambiamenti radicali che hanno interessato l'industria ed il software negli ultimi 10 anni è necessaria un'operazione di ripulitura della licenza che le permetta di poter essere impiegata in un ambiente contemporaneo.

Moglen ancora afferma che i problemi di internazionalizzazione riguardanti le leggi sul copyright presenti nella GPL sono piccola cosa, a confronto dell'enorme difficoltà incontrata per sistemare la natura eterogena del sistema mondiale dei brevetti software, per questo la prossima versione della GPL sarà influenzata moltissimo dalle leggi sui brevetti e dalla globalizzazione.

La GPL 3 sarà progettata sia per regolare la situazione attuale dell'industria che anche i problemi futuri che gli sviluppatori si aspettano di affrontare.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.6 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)