Disarmo

Lista Disarmo

Archivio pubblico

Richiesto un rinvio della discussione per scoltare la società civile

Di Stanislao (IDV) sugli F-35

"Ho dato la mia completa disponibilità ad incontrare, ascoltare e ad avviare un confronto ed una collaborazione costruttiva con la Campagna 'Taglia le ali alle armi'".
28 febbraio 2012

F-35: DI STANISLAO (IDV),  L'AULA SI ESPRIMA IN PIENA SCIENZA E COSCIENZA
 

(AGENPARL) - Roma, 28 feb - "Ho chiesto un ulteriore
rinvio della discussione della Mozione sulla  razionalizzazio
ne delle spese militari con particolare riferimento
al  blocco del programma F-35 Jsf perché ritengo sia
importante e  fondamentale in questo momento avere un
quadro più ampio e chiaro  possibile e ascoltare la
società civile e le campagne che da anni si  battono
per questa causa." A confermarlo è l'On. Augusto Di
Stanislao  capogruppo IdV in Commissione Difesa. "Domani
ci sarà la visita ai  cantieri di Cameri e nel pomeriggio
la seconda parte dell'Audizione del  Ministro e ho dato
la mia completa disponibilità ad incontrare,  ascoltare
e ad avviare un confronto ed una collaborazione costruttiva
 con la Campagna "Taglia le ali alle armi". L'Italia
dei Valori non cerca  il primato su questa Mozione,
vuole soltanto arrivare ad informare  compiutamente
il Parlamento affinchè in piena scienza e coscienza
l'Aula  possa prendere le giuste decisioni sugli F-35
e sulle spese militari."
com/sdb
281347 FEB 12

Articoli correlati

  • L'Italia spende per gli F35 dieci volte più che per l'emergenza scolastica
    Editoriale
    Perché trattiamo male la scuola?

    L'Italia spende per gli F35 dieci volte più che per l'emergenza scolastica

    Nell’ultimo Decreto Rilancio alla scuola italiana sono stati destinati un miliardo e 400 milioni. Per gli F35 si prevede invece uno stanziamento pluriennale di 13 miliardi di euro.
    23 giugno 2020 - Redazione PeaceLink
  • Le fabbriche di armi continuano a lavorare senza sosta
    Editoriale
    PeaceLink aderisce alla richiesta di riconversione civile avanzata da molte associazioni

    Le fabbriche di armi continuano a lavorare senza sosta

    Nel "Decreto Nuove misure per l’emergenza coronavirus" sono "consentite le attività dell’industria dell’aerospazio e della difesa, nonché le altre attività di rilevanza strategica per l’economia nazionale". Il governo potrebbe riconvertire e far produrre respiratori invece di armi.
    24 marzo 2020 - Redazione PeaceLink
  • Il virus Covid-19 non si ferma con le armi: “Questa non è un’esercitazione"
    Disarmo
    Le fabbriche degli F35 al tempo della quarantena

    Il virus Covid-19 non si ferma con le armi: “Questa non è un’esercitazione"

    E’ stata privilegiata la protezione dell’attività economica rispetto alla tutela della salute
    23 marzo 2020 - Rossana De Simone
  • Quanti F-35 tagliare per salvare gli operai ILVA? 
    Disarmo
    La classe operaia - alleata con cittadini, ecologisti e pacifisti - potrebbe bloccare il riarmo

    Quanti F-35 tagliare per salvare gli operai ILVA? 

    I nove miliardi per salvare Taranto sono stati appena dirottati sull'acquisto dei nuovi F-35. Ma le campagne di riconversione delle spese militari in spese di pace non hanno mai incluso l’ILVA nelle proposte di riconversione.
    5 dicembre 2019 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)