Disarmo

Lista Disarmo

Archivio pubblico

Aperti anche alla Società Civile i lavori dell'"Open Group" delle Nazioni Unite

Imminenti a Ginevra le sessioni dell’OEWG (e un invito alla partecipazione)

Il prossimo 28 gennaio l'incontro organizzativo dell' "UN Open Ended Working Group on nuclear disarmament".
Nei prossimi mesi le varie sessioni di lavoro
26 gennaio 2016

Past OEWG-NDN 2013 session

Il 28 gennaio prossimo inizierà a Ginevra l’incontro organizzativo dell’UN Open Ended Working Group on nuclear disarmament (OEWG-NDN), aperto a tutti gli Stati aderenti alle Nazioni Unite e ai rappresentanti della società civile e le cui sessioni si svolgeranno nei prossimi mesi di febbraiomaggio e agosto.

L’Open Ended Working Group per il disarmo nucleare è stato istituito dalle Nazioni Unite allo scopo di definire le misure e norme legali per arrivare a un mondo senza armi nucleari, oltre che misure ad interim per incrementare la trasparenza e ridurre quindi il rischio di deflagrazioni nucleari, siano esse accidentali, per errore o intenzionali.

UNFOLD ZERO "sorteggia" il viaggio a Ginevra tra chi propone iniziative a supporto dell'evento

UNFOLD ZERO (http://www.unfoldzero.org) ha promosso una sorta di “concorso”, rivolto a chi propone delle idee per iniziative a supporto del rinnovato processo di disarmo nucleare da parte delle Nazioni Unite, con l’offerta del viaggio a Ginevra per presentare il proprio contributo alla sessione OEWG del maggio prossimo.

Ulteriori dettagli nella pagina relativa.

 

UNFOLD ZERO è una piattaforma di supporto per le azioni e iniziative delle Nazioni Unite rivolte al raggiungimento di un mondo “nuclear free”. Ha lo scopo di aprire un percorso a “zero armi nucleari” attraverso iniziative e misure efficaci supportate da parte dell’Assemblea Generale, del Consiglio di Sicurezza, del Segretario generale e di altri organismi in seno alle Nazioni Unite.

UNFOLD ZERO è un progetto sviluppato dalle Organizzazioni PragueVisionPNNDBasel Peace OfficeMayors for Peace 2020 Vision CampaignAotearoa Lawyers for Peace e Global Security Institute.

Articoli correlati

  • Il governo riconosca, insieme a quella climatica, l'emergenza nucleare
    Storia della Pace
    Si può firmare ancora on line

    Il governo riconosca, insieme a quella climatica, l'emergenza nucleare

    Il governo aderisca, per cominciare, al trattato di proibizione delle armi nucleari
    10 ottobre 2019 - Alfonso Navarra
  • Mosaico di Pace - La follia del nucleare. Come uscirne con la rete ICAN
    Pace
    Libro pubblicato dalla editrice 'Mimesis' di Milano, all’interno della collana 'Eterotopie'

    Mosaico di Pace - La follia del nucleare. Come uscirne con la rete ICAN

    L’opera ha tra i suoi presupposti l’azione della Rete ICAN, la Campagna Internazionale per l’abolizione delle armi nucleari, Premio Nobel per la Pace nel 2017. Prefazione di Alex Zanotelli. Introduzione di Fabrizio Cracolici e Laura Tussi. Recensione di Gianmarco Pisa
    2 ottobre 2019 - Laura Tussi
  • Il Sole di Parigi - La follia del nucleare. Come uscirne con la Rete ICAN
    Ecologia
    Il Sito Il Sole di Parigi presenta:

    Il Sole di Parigi - La follia del nucleare. Come uscirne con la Rete ICAN

    Con Prefazione di Alex Zanotelli - missionario comboniano, e Introduzione di Laura Tussi e Fabrizio Cracolici - Progetto “Per non dimenticare”, città di Nova Milanese e Bolzano
    8 giugno 2019 - Laura Tussi
  • La Rivista del Sole
    Pace
    Il Sole di Parigi: il progetto editoriale

    La Rivista del Sole

    L’Osservatorio per l’attuazione dell’accordo di Parigi sul clima, di cui “Il Sole di Parigi” è l’organo telematico e centro di documentazione per la giustizia climatica, la conversione energetica ed ecologica, il disarmo e la pace
    14 aprile 2019 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)