Disarmo

Lista Disarmo

Archivio pubblico

Oggi che il M5s è al governo che fine hanno fatto questi buoni propositi?

"Non dotate gli F35 italiani di armi nucleari"

Il M5s aveva denunciato nel 2016 l'insabbiamento al Senato della mozione parlamentare contro l'aggiornamento dei cacciabombardieri F35 per renderli capaci di usare armi atomiche. La mozione era firmata da un quinto dei senatori, appartenenti a vari gruppi politici
2 gennaio 2019
Redazione PeaceLink

No alle armi atomiche sugli F-35

Mario Giarrusso, nel 2016 capogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle, aveva denunciato l'insabbiamento al Senato della mozione parlamentare presentata dal suo gruppo contro l'aggiornamento dei cacciabombardieri F35 per renderli capaci di usare armi atomiche.

Ce lo ricorda una Askanews del 28 gennaio 2016. Il senatore pentastellato aveva infatti convocato i giornalisti in una conferenza stampa contro le armi atomiche e contro il governo di allora, guidato da Matteo Renzi.

"Abbiamo fatto questa conferenza stampa - disse Giarrusso - per portare all'attenzione del pubblico un fatto gravissimo: una mozione presentata quasi un anno fa, firmata da oltre ottanta senatori della Repubblica di cinque gruppi politici diversi non è stata portata in votazione in aula. Questo malgrado il regolamento preveda espressamente che una mozione firmata da un quinto dei senatori, e ottanta sono più di un quinto dei senatori, ma molti di più di un quinto, debba essere obbligatoriamente portata in aula entro trenta giorni. Qui abbiamo una violazione gravissima dei diritti delle opposizioni, di tutte le opposizioni perché sono cinque i gruppi politici che hanno firmato questa mozione, e anche esponenti della maggioranza". Armi nucleari in Italia: che ne pensa la ministra pentastellata della Difesa Elisabetta Trenta?

A giudizio di Giarrusso "la mozione è importantissima perché riguarda il tentativo di dotare gli F35 che sono in corso di acquisto di armi nucleari. Con questa mozione noi vorremmo dare una direttiva al Governo affinché impedisca l'upgrade di questi strumenti come vettori nucleari".

Articoli correlati

  • La forza della nonviolenza
    Ecologia
    Come i bambini hanno cambiato la lotta all'inquinamento dell'ILVA

    La forza della nonviolenza

    Si chiude una settimana che passerà nella storia delle lotte popolari nonviolente italiane. Taranto ha scritto, con i suoi bambini e con il suo dolore, una delle pagine più luminose della resistenza nonviolenta alle ingiustizie. Adesso occorre fare altri passi avanti
    9 marzo 2019 - Alessandro Marescotti
  • Ecco tutti i dati che confermano l'aumento dell'inquinamento a Taranto
    Ecologia
    Pubblichiamo l'intera serie storica da quando ArcelorMittal ha preso possesso dell'ILVA

    Ecco tutti i dati che confermano l'aumento dell'inquinamento a Taranto

    Documentazione per la conferenza stampa. Le informazioni attestano un innegabile ed evidente aumento delle emissioni e dell'inquinamento. Si può consultare tutta la documentazione che PeaceLink ha inviato ad Arpa Puglia
    6 marzo 2019 - PeaceLink
  • Nuovo strappo fra M5s e pacifisti
    Disarmo
    Convegno a Roma su "Produzioni e commercio di armamenti: le nostre responsabilità"

    Nuovo strappo fra M5s e pacifisti

    Il sottosegretario pentastellato agli esteri Manlio Di Stefano ha dichiarato che l'export di armi italiane verso l'Arabia Saudita non si può interrompere. "E' sbagliato pensare che si possa risolvere il problema con l’interruzione dell’esportazione delle armi prodotte in Italia", ha detto.
    2 marzo 2019 - Redazione PeaceLink
  • L'aumento delle spese militari e la farsa della “sicurezza collettiva”
    Disarmo
    Le bombe nucleari in Italia e i rapporti con USA-NATO-EUROPA

    L'aumento delle spese militari e la farsa della “sicurezza collettiva”

    le Forze Armate devono mettere sempre più a disposizione le proprie competenze e capacità per compiti non militari
    19 febbraio 2019 - Rossana De Simone

Prossimi appuntamenti

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.16 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)