Disarmo

Lista Disarmo

Archivio pubblico

Oggi che il M5s è al governo che fine hanno fatto questi buoni propositi?

"Non dotate gli F35 italiani di armi nucleari"

Il M5s aveva denunciato nel 2016 l'insabbiamento al Senato della mozione parlamentare contro l'aggiornamento dei cacciabombardieri F35 per renderli capaci di usare armi atomiche. La mozione era firmata da un quinto dei senatori, appartenenti a vari gruppi politici
2 gennaio 2019
Redazione PeaceLink

No alle armi atomiche sugli F-35

Mario Giarrusso, nel 2016 capogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle, aveva denunciato l'insabbiamento al Senato della mozione parlamentare presentata dal suo gruppo contro l'aggiornamento dei cacciabombardieri F35 per renderli capaci di usare armi atomiche.

Ce lo ricorda una Askanews del 28 gennaio 2016. Il senatore pentastellato aveva infatti convocato i giornalisti in una conferenza stampa contro le armi atomiche e contro il governo di allora, guidato da Matteo Renzi.

"Abbiamo fatto questa conferenza stampa - disse Giarrusso - per portare all'attenzione del pubblico un fatto gravissimo: una mozione presentata quasi un anno fa, firmata da oltre ottanta senatori della Repubblica di cinque gruppi politici diversi non è stata portata in votazione in aula. Questo malgrado il regolamento preveda espressamente che una mozione firmata da un quinto dei senatori, e ottanta sono più di un quinto dei senatori, ma molti di più di un quinto, debba essere obbligatoriamente portata in aula entro trenta giorni. Qui abbiamo una violazione gravissima dei diritti delle opposizioni, di tutte le opposizioni perché sono cinque i gruppi politici che hanno firmato questa mozione, e anche esponenti della maggioranza". Armi nucleari in Italia: che ne pensa la ministra pentastellata della Difesa Elisabetta Trenta?

A giudizio di Giarrusso "la mozione è importantissima perché riguarda il tentativo di dotare gli F35 che sono in corso di acquisto di armi nucleari. Con questa mozione noi vorremmo dare una direttiva al Governo affinché impedisca l'upgrade di questi strumenti come vettori nucleari".

Articoli correlati

  • Sul MUOS ci attendiamo coerenza dal M5s
    Disarmo
    La base satellitare USA di Niscemi

    Sul MUOS ci attendiamo coerenza dal M5s

    Il M5S presentò mozioni parlamentari sulla costituzionalità dei trattati militari, respinte per l'opposizione congiunta di PD e NCD. La questione, quindi, è rimasta irrisolta e ci aspettiamo che il M5S, oggi maggioranza di governo, si muova in coerenza con quanto sempre dichiarato
    14 gennaio 2019 - No Muos
  • Armi atomiche Usa: M5S, vanno rimosse dalle basi militari di Aviano e Ghedi
    Disarmo
    Interrogazione parlamentare

    Armi atomiche Usa: M5S, vanno rimosse dalle basi militari di Aviano e Ghedi

    La Guerra Fredda è lontana. Ora dobbiamo dimostrarlo coi fatti, cancellandone i segni per sempre. Sul territorio italiano sono depositate la maggior parte delle armi atomiche Usa (70 su un totale di 180 bombe) presenti sull’intero continente europeo
    13 gennaio 2017 - M5S
  • Il governo respinge i migranti ma accoglie le nuove bombe atomiche di Trump
    Disarmo
    Sondaggi d'opinione, xenofobia e autoritarismo nel nuovo M5s

    Il governo respinge i migranti ma accoglie le nuove bombe atomiche di Trump

    Il 53% degli elettori pentastellati ritiene che "in Italia è meglio meno democrazia ma più ordine" e solo il 5% ritiene che il governo "dovrebbe sempre consentire gli sbarchi sul nostro territorio dei migranti soccorsi". Nel frattempo il governo accoglie la nuova versione delle bombe atomiche B61
    14 gennaio 2019 - Alessandro Marescotti
  • Il M5S è ancora contro le armi atomiche e gli F-35?
    Disarmo
    Un problema rimosso dal dibattito politico attuale

    Il M5S è ancora contro le armi atomiche e gli F-35?

    In questo botta-e-risposta fra il M5s e Il Manifesto emerge la posizione del 2017 dei pentastellati sulle atomiche in Italia e sulla possibilità degli F-35 di lanciare bombe nucleari. E adesso che sono al governo che fine hanno fatto i proclami di allora?
    14 gennaio 2019 - Redazione PeaceLink

Prossimi appuntamenti

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.9 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)