Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

E' stato dirigente di Legambiente

Ermete Realacci vota per il decreto di Clini sull'Ilva

E' un decreto che toglie alla magistratura il potere di sequestrare gli impianti pericolosi, non solo a Taranto ma in tutta Italia
13 dicembre 2012

L'Ilva vista dal quartiere Paolo VI di Taranto in una giornata di vento. I parchi minerali della fabbrica sono scoperti e la polvere dei minerali sommerge sia i lavoratori sia i cittadini delle case del quartiere Tamburi Ermete Realacci è stato dirigente nazionale di Legambiente e si è fatto votare proprio perché avrebbe dovuto (almeno in teoria) difendere le ragioni della salute e dell'ambiente. Il 12/12/2012 alla Camera ha votato contro la pregiudiziale di incostituzionalità sul decreto legge che limita i poteri della magistratura in materia di sequestro degli impianti pericolosi per l'ambiente e la salute (Progetto di legge n.5617). E' abbastanza chiaro che a questo punto voterà per la conversione in legge del decreto legge in modo da dissequestrare gli impianti dell'Ilva. Con grave danno per la salute e dell'ambiente. Chiediamo che Legambiente si dissoci pubblicamente da Realacci.

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.19 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)