Ai genitori dei militari in missione nei Balcani

Cari genitori,
sono stato anche io militare, come lo sono ora i vostri figli, e ho avuto la responsabilità di essere ufficiale dell'Esercito Italiano. Ciò mi ha consentito di studiare i regolamenti militari e di conoscere diritti e doveri di chi è in divisa. Ho scritto pertanto una guida dedicata a voi e ai vostri figli. Vi può tornare utile, la potete fotocopiare e spedire ai vostri figli.
8 gennaio 2001

Attualmente faccio l'insegnante. Spiego ai miei studenti che bisogna conoscere i propri diritti per farli valere. Alcuni di voi sono a ragione preoccupati per la salute e la sicurezza dei propri cari. E allora è bene mettere in chiaro quali sono i diritti dei militari in questa situazione così difficile e delicata. Prima però è bene dire che loro - così distanti da casa - senza il vostro appoggio e interessamento, sono debolissimi e indifesi. Quando ero militare mi ammalai seriamente e fu mio padre - che non uscì fuori dalla caserma finché non fu sicuro che fossi ben curato e rispettato - a pretendere che venissero garantiti i miei diritti.

Altri soldati sono invece usciti dalla caserma in una bara, senza spiegazioni convincenti, e da allora sono nate delle associazioni a tutela dei soldati, con cui PeaceLink è in contatto.

Se scendono in capo le famiglie tutto cambia: voi avere il potere di condizionare le scelte del governo, scrivendo ai giornali, ai parlamentari, minacciando di non dare più il vostro voto a chi si disinteressasse dei vostri. Rompendo il silenzio ed esprimendo la vostra preoccupazione mettete alle strette chi vi vorrebbe timorosi e passivi spettatori. Dobbiamo chiedere che si facciano tutti i controlli sanitari e ambientali senza badare al risparmio: "Risulta ufficialmente che la spesa annuale della Camera dei deputati, a Roma, per carta igienica, è di lire 1.200.000.000 (un miliardo e duecento milioni)", scriveva tredici anni fa Danilo Dolci. Chiediamo pure senza timore che si risparmi un po' di quella carta igienica e che si tutelino nella fattispecie le vite dei vostri figli che valgono certamente di più.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.26 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)