Motore di ricerca in

Lista Pace

...

Articoli correlati

L’Europa federale riparte da Ventotene con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

Comunicato stampa del Movimento Federalista Europeo (MFE)
20 maggio 2006

Altiero Spinelli Il Movimento Federalista Europeo saluta l’arrivo del Presidente Napolitano, con le storiche bandiere verdi per rilanciare, insieme a lui, il processo costituente europeo dopo la battuta d’arresto dovuta ai referendum francese ed olandese sulla Costituzione europea.

A Ventotene, domani, domenica 21 maggio 2006, vertici e militanti del Movimento federalista europeo (Mfe), della Gioventù federalista europea (Gfe), dell’Unione europea dei federalisti (Uef) e dell’Istituto Altiero Spinelli, accoglieranno il neo eletto Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il Ministro dell’Economia Tommaso Padoa Schioppa, il Ministro degli Interni Giuliano Amato e il Ministro degli Affari Europei Emma Bonino sull’isola dove Altiero Spinelli, nel 1941, scrisse ''Il manifesto per un'Europa libera e unita'', insieme a Ernesto Rossi e Eugenio Colorni.

Le bandiere verdi dei federalisti europei a Genova durante la Convenzione dei cittadini europei del 3 e 4 dicembre 2005 Per l’occasione una moltitudine di storiche bandiere verdi del Mfe saluterà sull’isola pontina il presidente della Repubblica, che parteciperà alla cerimonia e al convegno per commemorare il ventesimo anniversario della scomparsa di Altiero Spinelli (1986-2006).

E proprio dall'isola di Ventotene i federalisti europei domani lanceranno un appello per il rilancio del processo costituente.

L’incontro sarà presieduto dal Presidente del Movimento Federalista Europeo Guido Montani che spiega:

"Domani mattina celebriamo la memoria di Altiero Spinelli. Il modo migliore per farlo, è di continuare la sua lotta, indicando che cosa occorre fare per unire l’Europa. La crisi attuale della costruzione europea è grave. Dopo il No francese e olandese alla Costituzione europea, l’euroscetticismo e il nazional-populismo dominano la scena europea. E’ sconcertante osservare come le forze europeistiche siano incapaci di reagire.

Spinelli avrebbe detto ai membri del Parlamento europeo “riprendete la via costituente, convocate una nuova Convenzione e rivedete, se è necessario, la bozza di Costituzione europea. Poi sottoponetela ad un referendum europeo in occasione della prossima elezione europea del 2009. La Costituzione sarà approvata da una maggioranza di cittadini e di Stati dell’Unione.” Questa è la proposta che devono sostenere quei governi che intendono far uscire la Costituzione dalle secche in cui si è incagliata.

In questo difficile panorama, l’unico leader europeo che sinora ha avuto il coraggio di rilanciare il processo costituente è la Cancelliera tedesca, Angela Merkel. Per il nuovo governo italiano, si presenta un’occasione storica. I federalisti si augurano che il governo italiano sappia cogliere l’occasione, mettendosi alla testa di un gruppo di paesi che vogliono costruire la Federazione europea. Ora l’Italia ha la responsabilità di realizzare il progetto concepito a Ventotene, 65 anni fa, da Altiero Spinelli".

In allegato il discorso introduttivo che il Presidente del Mfe Guido Montani terrà domani mattina a Ventotene in apertura del convegno per il ventesimo anniversario della scomparsa di Altiero Spinelli (1986-2006)

Ventotene, 20 maggio 2006

Per ulteriori informazioni contattare
Guido Montani, Presidente del Movimento Federalista Europeo 3471407760
Domenico Moro Direttore Istituto Spinelli 3358262645

Scheda del Movimento federalista europeo

Il Movimento federalista europeo (Mfe) é stato fondato a Milano il 27 e 28 agosto 1943 da un gruppo di antifascisti raccolti intorno ad Altiero Spinelli. I principi sulla base dei quali esso é nato sono contenuti nel Manifesto di Ventotene, elaborato nel 1941 dallo stesso Spinelli, con la collaborazione di Ernesto Rossi e Eugenio Colorni. L'analisi e le proposte politiche contenute nel Manifesto si basano sulla presa di coscienza della crisi dello stato nazionale, ritenuto la causa principale delle guerre mondiali e dell'affermazione del nazifascismo, e sulla convinzione che solo il superamento della sovranità assoluta degli Stati attraverso la creazione della Federazione europea avrebbe assicurato la pace in Europa.

Il Movimento federalista europeo (www.mfe.it) è stato l'attore principale della nascita nel 1987 dell'Istituto di studi federalisti Altiero Spinelli (www.istitutospinelli.org) che organizza, ogni anno, dal 1981 un seminario di formazione, al quale partecipano più di duecento giovani provenienti dall’Italia e dal resto d’Europa. La prossima edizione si svolgerà dal 3 all’8 settembre.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.7 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)