Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Napolitano brindava con Assad e Finmeccanica vendeva armi
    Siria

    Napolitano brindava con Assad e Finmeccanica vendeva armi

    Fino allo scoppio della guerra civile l'Italia ha svolto un ruolo di sostegno al regime tramite le più alte cariche e le sue tecnologie di punta. Perché non fare una bella commissione parlamentare di inchiesta?
    22 aprile 2018 - Alessandro Marescotti
  • Brindisi con il presidente siriano Assad
    Siria

    Brindisi con il presidente siriano Assad

    Siamo convinti che in nessun luogo la religione può essere invocata a sostegno di propagande di violenza, di distruzione e di guerra. Per quanto concerne l'Italia, le già ottime relazioni bilaterali sono destinate a divenire ancora più intense.
    Giorgio Napolitano
  • Lampedusa: ipocrisia dei finti coccodrilli e umanità calpestata
    L’antirazzismo, la solidarietà e l’internazionalismo camminino sulle nostre gambe

    Lampedusa: ipocrisia dei finti coccodrilli e umanità calpestata

    Io non credo nei confini, nelle barriere, nelle bandiere. Credo che apparteniamo tutti, indipendentemente dalle latitudini e dalle longitudini, alla stessa famiglia, che è la famiglia umana.(Vittorio Vik Utopia Arrigoni)
    15 ottobre 2013 - Alessio Di Florio
  • La fiera della (vuota) retorica di Napolitano e Co.
    Anniversario strage Capaci, funerali Placido Rizzotto, Festa della Repubblica 2 Giugno

    La fiera della (vuota) retorica di Napolitano e Co.

    A parole vengono declamati i più grandi ideali democratici e s'invoca la lotta civile contro le mafie. E nei fatti si chiude TeleJato, la Tv di Pino Maniaci, unica d'antimafia d'Italia e si esegue un'incostituzionale parata militare
    29 maggio 2012 - Alessio Di Florio
Comunicato stampa del Movimento Federalista Europeo (MFE)

Congresso MFE a Roma: rilanciare la Costituzione attraverso un referendum tra tutti i cittadini del Continente.

Napolitano e Ciampi in Campidoglio per le celebrazioni del centenario della nascita di Altiero Spinelli. Il programma del congresso del Movimento Federalista Europeo a Roma dal 2 al 4 marzo.
1 marzo 2007

A ROMA DA VENERDI' 2 A DOMENICA 4 MARZO XXIII CONGRESSO NAZIONALE DEL MOVIMENTO FEDERALISTA EUROPEO PER RILANCIARE LA COSTITUZIONE UE ATTRAVERSO UN REFERENDUM TRA TUTTI I CITTADINI DEL CONTINENTE

PROLOGO DELL'ASSISE VENERDI' 2 MARZO, ORE 10, ALLA PROTOMOTECA DEL CAMPIDOGLIO CON LE CELEBRAZIONI DEL CENTENARIO DELLA NASCITA DI ALTIERO SPINELLI, ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE GIORGIO NAPOLITANO

RICONOSCIMENTO "ALTIERO SPINELLI" A CARLO AZEGLIO CIAMPI, PRESIDENTE EMERITO DELLA REPUBBLICA

spinelli Roma. Alla Protomoteca del Campidoglio venerdì 2 marzo 2007, dalle ore 10 alle ore 13, Celebrazioni del centenario della nascita di Altiero Spinelli: l'iniziativa "Una Costituzione per l'Europa: attualità del progetto politico di Altiero Spinelli" è promossa dal Movimento Federalista Europeo (MFE).

Durante la manifestazione - alla presenza del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, del Direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Pier Virgilio Dastoli, del Vice-Presidente del Parlamento Europeo, Luigi Cocilovo, del Ministro dell'Economia e delle Finanze, Tommaso Padoa Schioppa, del Sindaco di Roma, Walter Veltroni, e del Presidente del Movimento Federalista Europeo, Guido Montani - sarà consegnato il riconoscimento "Altiero Spinelli" al Presidente emerito della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, "che, nella sua veste di Governatore della Banca d'Italia, Presidente del Consiglio e Ministro del Tesoro, ha saputo guidare con mano sicura l'Italia nell'Unione monetaria europea, un'istituzione federale che, insieme al Parlamento Europeo, alla Commissione, al Consiglio e alla Corte di Giustizia, rappresenta uno dei pilastri dell'Unione Europea; che, nel suo alto magistero di Presidente della Repubblica, ha difeso con fermezza ed orgoglio la tradizionale politica italiana a sostegno dell'unificazione politica dell'Europa, in piena sintonia e continuità con Luigi Einaudi, Alcide De Gasperi e Altiero Spinelli, i padri fondatori dell'Europa federale. A Carlo Azeglio Ciampi, i militanti federalisti esprimono la loro gratitudine". E a seguire verrà inaugurata la mostra sui Trattati di Roma.

Il programma completo delle Celebrazioni del centenario della nascita di Altiero Spinelli, con inizio alle ore 10, prevede i saluti di Francesco Gui, Segretario del Comitato "Altiero Spinelli" istituito dal Ministero dei Beni Culturali, Gabriele Panizzi, Presidente della Sezione di Roma del Movimento Federalista Europeo. E gli interventi di Walter Veltroni, Sindaco di Roma, Rocco Buttiglione, Commissione Politiche dell'Unione Europea del Senato, Pier Virgilio Dastoli, Direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Luigi Cocilovo, Vice-Presidente del Parlamento Europeo, Monica Frassoni, Intergruppo Federalista del Parlamento Europeo, Umberto Ranieri, Presidente della Commissione Esteri della Camera dei Deputati, Tommaso Padoa Schioppa, Ministro dell'Economia e delle Finanze. Presiede Guido Montani, Presidente del Movimento Federalista Europeo.

L'iniziativa del Movimento Federalista Europeo in memoria di Altiero Spinelli è patrocinata dal Comune di Roma, dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea, dal Comitato nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Altiero Spinelli istituito dal Ministero dei Beni Culturali, e ha la collaborazione dell'Ufficio d'informazione per l'Italia del Parlamento Europeo.

E sempre alla Protomoteca del Campidoglio venerdì 2 marzo, alle ore 14,30, apertura del XXIII Congresso nazionale del Movimento Federalista Europeo, presieduta da Alfonso Iozzo, con i saluti di Mercedes Bresso, presidente dell'Unione Europea dei Federalisti nonché presidente della Regione Piemonte, ed Emma Bonino, Ministro del Commercio Internazionale e per le Politiche Europee. E, a seguire, con le relazioni di Guido Montani e Giorgio Anselmi, rispettivamente Presidente e Segretario Nazionale del Movimento Federalista Europeo. I lavori dell'assise federalista europea proseguiranno sabato 3 marzo e si concluderanno domenica 4 marzo, invece, all'Hotel Palatino di Via Cavour.

"Di fronte alle sfide della globalizzazione – spiega il Presidente del Movimento Federalista Europeo, Guido Montani - del terrorismo internazionale, della guerra e di una incombente crisi ambientale, per l'Europa è venuto il momento di compiere un altro passo avanti. Dopo i no dei referendum francese e olandese, bisogna rilanciare il progetto di Costituzione, che deve essere modificata da una nuova Convenzione europea".

"Un'Unione Europea efficace - prosegue il Segretario Nazionale, Giorgio Anselmi - deve essere democratica e fondata sul consenso popolare. Perciò il Movimento Federalista Europeo lancia, proprio al suo Congresso di Roma, la campagna europea per un milione di firme, affinché la Costituzione rivista sia sottoposta ai cittadini con un referendum consultivo, in tutti gli Stati europei, nello stesso giorno delle elezioni europee del 2009 e approvata da una doppia maggioranza di cittadini e di stati dell'Unione".

PER ULTERIORI INFORMAZIONI GUIDO MONTANI, PRESIDENTE DEL MOVIMENTO FEDERALISTA EUROPEO 0039.347.14.07.760, GIORGIO ANSELMI, SEGRETARIO GENERALE DEL MOVIMENTO FEDERALISTA EUROPEO, 0039.340.87.40.616, SITO INTERNET MOVIMENTO FEDERALISTA EUROPEO: WWW.MFE.IT

Note:

Allegati:
- Altiero Spinelli
http://www.mfe.it/congresso2007/ufficiostampa/AltieroSpinelli.doc
- Il Manifesto di Ventotene
http://www.mfe.it/congresso2007/ufficiostampa/IlManifestodiVentoteneLectio1944.doc
- Il Movimento Federalista Europeo
http://www.mfe.it/congresso2007/ufficiostampa/MovimentoFederalistaEuropeo.doc
- Programma delle Celebrazioni di Altiero Spinelli
http://www.mfe.it/congresso2007/ufficiostampa/CelebrazioneAltieroSpinelli.doc
- Programma del Congresso del Movimento Federalista Europeo
http://www.mfe.it/congresso2007/ufficiostampa/ProgrammaCongressoMFE.doc
- Il testo del Comunicato stampa del Congresso MFE
http://www.mfe.it/congresso2007/ufficiostampa/ComunicatoStampaMFE.doc

Il Movimento Federalista Europeo (MFE) è stato fondato a Milano il 27 e 28 agosto 1943 da un gruppo di antifascisti raccolti intorno ad Altiero Spinelli. I principi sulla base dei quali esso é nato sono contenuti nel Manifesto di Ventotene, elaborato nel 1941 dallo stesso Spinelli, con la collaborazione di Ernesto Rossi e Eugenio Colorni. L'analisi e le proposte politiche contenute nel Manifesto di Ventotene si basano sulla presa di coscienza della crisi dello stato nazionale, ritenuto la causa principale delle guerre mondiali e dell'affermazione del nazifascismo, e sulla convinzione che solo il superamento della sovranità assoluta degli Stati attraverso la creazione della federazione europea avrebbe assicurato la pace in Europa

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)