Emittenza

La pubblicità non arriva, Gay tv costretta alla chiusura

19 dicembre 2006
Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)

L'obiettivo era quello «di spiegare da un punto di vista nuovo, con un nuovo linguaggio, la realtà omosessuale e non solo, tentando di debellare pregiudizi e luoghi comuni in nome di un'uguaglianza». Ma Gay tv non ce l'ha fatta. Dal 31 gennaio la tv satellitare sarà costretta a chiudere, dopo 5 anni, per mancanza di pubblicità. «Il coraggio di Gay Tv - constatano i responsabili - non è stato premiato e proprio il coraggio è la virtù che è mancata agli investitori italiani che non hanno voluto pianificare campagne pubblicitarie affinchè questa voce alternativa non si ammutolisse del tutto». Migliaia le e-mail di solidarietà arrivate all'emittente.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)