Ultimi aggiornamenti

1111 Articoli - pagina 1 2 ... 112
  • A Taranto 600 bambini sono nati malformati: ma l'informazione non diventa notizia
    A proposito di notiziabilità dell'informazione

    A Taranto 600 bambini sono nati malformati: ma l'informazione non diventa notizia

    Sul Rapporto di Valutazione del Danno Sanitario dell'ILVA di Taranto c'era questo dato, assieme a uno stralcio dei dati dello Studio Sentieri. Il governo ha voluto evitare di dare in pasto ai giornalisti questa ricerca, rinviandone al 4 luglio la presentazione pubblica.
    31 maggio 2019 - Alessandro Marescotti
  • Libertà per Julian Assange, fondatore di Wikileaks
    Gli Stati Uniti ne chiedono l'estradizione, PeaceLink crea un archivio video

    Libertà per Julian Assange, fondatore di Wikileaks

    Sotto attacco per aver rivelato i crimini militari delle forze armate americane nel mondo, il fondatore di Wikileaks deve fronteggiare i più disparati tentativi di delegittimazione. Screditare il suo operato è attualmente il tentativo di tutti coloro che hanno taciuto sui crimini di guerra USA
    14 aprile 2019 - Redazione PeaceLink
  • Perché Wikileaks costituisce un problema?
    Dietro l'arresto di Assange

    Perché Wikileaks costituisce un problema?

    Vi proponiamo un breve filmato che spiega come la Cia compie la sua attività di spionaggio. Assange, fondatore di Wikileaks, ha da tempo documentato tutto ciò. Come pure ha documentato i crimini americani nelle ultime guerre.
    13 aprile 2019 - Redazione PeaceLink
  • Fact-checking: come informarsi nell’era della post-verità
    Un’informazione più veritiera è possibile attraverso il confronto e la raccolta delle fonti

    Fact-checking: come informarsi nell’era della post-verità

    Il termine “Fact-checking” è di origine anglosassone e indica la cosiddetta verifica dei fatti, ovvero l’accertarsi della veridicità di fatti e notizie, attraverso la raccolta e il confronto delle fonti.
    25 marzo 2019 - Laura Turriani (Università di Pisa)
  • Per il diritto umano alla conoscenza
    Radio Radicale è a rischio chiusura

    Per il diritto umano alla conoscenza

    Maurizio Bolognetti è in sciopero della fame dalle ore 23.59 del 27 febbraio per la vita di Radio Radicale
    18 marzo 2019 - Alessandro Marescotti
  • Assolto perché il fatto non costituisce reato
    Inchiesta di antimafia

    Assolto perché il fatto non costituisce reato

    Ero sereno per la correttezza professionale con cui è stata svolta questa inchiesta giornalistica e l’assoluta veridicità dei fatti in essa narrati. Spero, con il mio impegno e le mie denunce, di aver onorato la memoria del suo direttore, Giuseppe Fava, vittima di mafia.
    7 febbraio 2019 - Antonio Mazzeo
  • Nadia Redoglia. Un saluto e un ricordo.
    Ci ha lasciati una cara amica e una "penna" preziosa.

    Nadia Redoglia. Un saluto e un ricordo.

    25 gennaio 2019 - Roberto Del Bianco
  • Maurizio Bolognetti minacciato
    Solidarietà di PeaceLink al giornalista di Radio Radicale

    Maurizio Bolognetti minacciato

    Impegnato in una inchiesta sull’inquinamento a Ferrandina, un territorio della Basilicata in cui viene effettuato un monitoraggio ambientale, è stato fatto oggetto di minacce
    10 novembre 2018 - Associazione PeaceLink
  • War for dummies
    La bufala del raid missilistico per distruggere i "laboratori di produzione di armi chimiche" e i "depositi di armi non convenzionali"

    War for dummies

    Un esperto di cose militari ha chiarito: ""Gli americani non avrebbero mai colpito se ci fosse stato il rischio di provocare un disastro ambientale e una catastrofe umanitaria di cui poi sarebbero stati considerati responsabili dall’opinione pubblica interna e internazionale". Ma milioni di Homer Simpson hanno creduto nel raid dal cielo che distruggeva veramente le armi chimiche. Il danno prodotto dalla propaganda di guerra nell'opinione pubblica è incalcolabile. I cittadini sono stati considerati manipolabili a piacimento con missioni di guerra i cui effetti, se raggiunti, avrebbero provocato lo sterminio della popolazione che i raid si proponevano di proteggere.
    15 aprile 2018 - Alessandro Marescotti
  • La crisi venezuelana: non ce la raccontano giusta
    Comunicato stampa della Rete NoWar - Roma

    La crisi venezuelana: non ce la raccontano giusta

    Secondo Rete NoWar, i mass media ed i governi dei paesi della Nato, Italia compresa, ci raccontano la crisi venezuelana in maniera unilaterale, per farci sostenere l'opposizione terrorista di destra: dobbiamo dissociarci da questa operazione.
    2 agosto 2017 - Patrick Boylan
pagina 1 di 112 | precedente - successiva
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.26 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)