Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

Andrea Sigona, cantautore, cantastorie e poeta di musica R-esistente, presenta:

Recensione - Quando la Memoria è un dovere

Laura Tussi7 luglio 2015

Il Cantastorie Andrea Sigona scrive su "Giovanni Pesce. Per non dimenticare"

QUANDO LA MEMORIA E' UN DOVERE

di ANDREA SIGONA

Laura Tussi e Fabrizio Cracolici. Due scrittori. Due persone che amano la Resistenza. Due personaggi che in punta di piedi ma con una forza d'animo granitica e  resistente raccontano, attraverso un video restaurato del 1983, chi era Giovanni Pesce.

Fino ad oggi non ho mai creduto ai miracoli. Oggi si. Laura e Fabrizio donano ai lettori la voce e la testimonianza di un Partigiano, anzi del Partigiano più importante della storia dell'Antifascismo.

E lui ritorna, con il suo viso e la sua voce e durante questo percorso appare a noi per rifarsi carne e parola, azione, testimone e testimonianza.

Lo fanno con dovizia di intenti insieme a personaggi illustri della letteratura italiana quali Daniele Biacchessi, Ketti Carraffa, Vittorio Agnoletto, Moni Ovadia,  Tiziana Pesce (figlia del Comandante Visone).

Attraversando il fiume in piena di un uomo che la storia non l'ha solo vista ma anche fatta a mani piene. Da brivido. Lui, il Comandante Visone in persona.

La fase del ricordo, ma anche del presente, perchè Antifascisti non sia solo uno slogan ma un dovere.

Milano oggi non è più Milano. Non più gli spari, i rastrellamenti, la galera, l'esilio. Ma il luogo della libertà e della Memoria.

Scendono le lacrime mentre le ascolti quelle parole, dettate dalla saggezza ma anche dal dolore di chi non aveva scelta, di chi, tramite la Lotta ha ottenuto quello che per anni è stato negato. La libertà.

L'abbraccio del 1945 tra Giovanni e Nori, finalmente tornati insieme per sempre, li riconsegna oggi a noi con  amore e passione, sorriso e intramontabile poesia.

Ecco spiegata l'importanza di questo documento (chiamarlo libro è riduttivo) ed ecco spiegata la spettacolare azione di due persone a cui oggi, io per primo, dico GRAZIE.

Note: Chi è ANDREA SIGONA

“Voglio vederlo in faccia questo Mondo. Scambiare quatto chiacchiere per le Piazze. Bere qualcosa insieme a Voi che siete la bellezza e raccontarci le Storie… le Ultime. Voglio vederlo in faccia questo Pianeta e specchiarmi con il Riflesso dei Vostri Sorrisi. Questa grande Palla che ci guarda dal Cielo coi suoi scazzi quotidiani ma ancora in Piedi... Voglio ancora stupirmi degli occhi della Gente tutto sommato ancora Buoni e Generosi capaci ancora di regalare un Sorriso e Parlare... di Pace.”

SCHEDA

Andrea Sigona scrive canzoni da più di 20 anni. Musicista, paroliere, arrangiatore, indipendente, ha partecipato a diversi appuntamenti che hanno riguardato la solidarietà con concerti in diverse parti d’Italia.

“Passaggi” è il suo primo lavoro discografico nel 2008 dove ha curato la produzione artistica e gli arrangiamenti insieme a Giorgio Ravera, leader della “Rosa Tatuata”. www.larosatatuata.com

Nel 2009 il nuovo album “Santi & Delinquenti”, nuovamente autoprodotto

Da tanti anni apre i concerti per “The Gang” in diversi palchi d’Italia. Proprio con questo gruppo ha avuto la collaborazione su un pezzo del disco. http://www.the-gang.it/ insieme a Marino Severini con la canzone “Natale 44”

Dal 2008 ha suonato in circa 150 location italiane

Ha suonato in Svizzera a Lugano invitato dal centro sociale “Il Molino” .

A luglio 2008 ha aperto il concerto ai Mercanti di Liquore e il 26 e il 27 luglio di nuovo coi Gang in
Sardegna: Chiaramonti (Sassari) e a Montresta (Nuoro)

A settembre 2008 è stato invitato a Fagnano Olona (Varese) per il tributo a Fabrizio De Andrè con
l’Orchestrina del suonatore Jones www.suonatorejones.it

La canzone “Lasciami andare” nell'album “Santi e Delinquenti” del 2009 è dedicata a Don Gallo

Invitato da Music For Peace a giugno 2009 al Palasport di Genova
http://www.creatividellanottemusicforpeace.org/index.php

A dicenbre 2009 invitato a Roma alla Garbatella per I 40 anni di Lotta Continua

A gennaio 2009 è stato invitato a Como al Teatro Gloria per il decennale della scomparsa di Faber per un concerto con artisti provenienti da tutta Italia

Invitato a Jesolo ad agosto 2010 per il tributo della canzone d'autore genovese

Ha partecipato allo spettacolo di Daniele Biacchessi “Il Paese della Vergogna” come musicista. Ha partecipato come autore della parte musicale e delle canzoni allo spettacolo “Il lavoro rende lberi” con la regia di Daniele Biacchessi, autore di Teatro Civile http://www.danielebiacchessi.it/

A settembre 2009 è stato nuovamente invitato a partecipare a Castellanza (Va) per il tributo a Fabrizio De Andrè

A ottobre 2009 partecipa alla serata di omaggio a Fernanda Pivano presso il Convento dell’Annunziata Sestri Levante.

A gennaio 2010 è stato nuovamente invitato al Teatro Gloria di Como per il tributo a Faber

Nel giugno 2010 articolo e intervista di Oriana Mariotti, giornalista genovese, sul mensile GENOVA ZENA

Intervista a Radio Rai International a febbraio da Carlo Posio www.rai.it

A gennaio 2011 canta insieme a Cisco Bellotti “Oh cara moglie”

Nel 2011 Effettuati diversi passaggi musicali in rai Isoradio dei pezzi dell'ultimo disco "Santi & Delinquenti"

A febbraio 2011 è stato invitato alla partecipazione di Sanremo Off da Pepi Morgia

A marzo 2011 invitato nel programma Ztl Isoradio di Roma per intervista da Alessandro De Gerardis

A maggio 2011 per il convegno alla Cgil di Milano con Billy Bragg, Daniele Biacchessi, Modena City Ramblers, Gaetano Liguori, Massimo Priviero

Con l’Associazione Latlantide ha aderito al progetto di costruzione dei pozzi in Africa, uno dei quali intitolato alla memoria di Paolo Mozzicafreddo. Tale progetto ha avuto un seguito con un disco doppio con oltre 100 presenze tra gruppi ed artisti intitolato “Dal Profondo” con la canzone “Rimani qui” e un suo articolo sul libro “Quel posto lungo il fiume”

Nel 2012 aderisce al progetto di Daniele Biacchessi Associazione Ponti di Memoria http://pontidimemoria.it/ di cui è socio

A dicembre 2013 insieme a Sebastiano Nino Fezza, cinereporter Rai, scrive la canzone “DALLA TERRA E DAL MONDO” per raccogliere fondi a favore di Auxilia per i bambini siriani di Atma
https://www.youtube.com/watch?v=HZs19ffGzec

A Febbraio 2015 esce il nuovo singolo “Coltan” dedicato alla popolazione congolese. Tale canzone riceve la collaborazione di Ponti di Memoria e di Massimo Alberizzi, giornalista ed inviato speciale del Corriere della Sera che pubblica la canzone all'interno del suo quotidiano on line
www.africa-express.info

Ad Aprile 2015 ottiene con la canzone “Sotto questo dolore” il Premio Ponti di Memoria in collaborazione con Mei (Meeting Etichette Indipendenti) e Comune di Milano per l'impegno Civile

A maggio 2015 esce un suo inedito per Edo Parodi dal titolo “Edo” e lo stesso fa parte del Dvd e del libro “Ciao Edo”

Finalista a Giugno 2015 a Verbania per il Concorso di Note di Memoria con il brano inedito “Fondotoce”

Suona chitarra acustica Takamine, chitarra elettrica, Fender Telecaster Mexico, armonica a bocca, pianoforte

Spettacoli disponibili
In formazione solista, in duo o con tutto il gruppo:

Canzoni a...Memoria

Santi E Delinquenti

Passaggi

Canzoni a difesa della Costituzione

INFORMAZIONI e CONTATTI:


+39 3341350312

infosigona@libero.it

http://facebook.com/andreasigona

https://www.facebook.com/pages/Andrea-Sigona/315667831966144?ref=hl

Articoli correlati

  • L'eccidio di Fondotoce del 20 giugno 1944
    Pace
    Fondotoce è una frazione di Verbania in Piemonte, lì sorge il “Parco della Memoria e della Pace”

    L'eccidio di Fondotoce del 20 giugno 1944

    Vennero fucilati 43 partigiani vicino al canale che congiunge il Lago di Mergozzo al Lago Maggiore. Ogni vittima ha donato la vita per la Pace e i diritti umani. Ora spetta a noi non vanificare il loro sacrificio e proprio per questo non li possiamo dimenticare.
    19 giugno 2020 - Laura Tussi e Fabrizio Cracolici
  • Massimo Sani: la Storia in Televisione 
    Cultura
    Recensione

    Massimo Sani: la Storia in Televisione 

    Quaderno n. 9 della serie «Inquadrature» a cura di Paolo Micalizzi. Comune di Ferrara - Servizio Manifestazioni Culturali e Turismo. Con il patrocinio del Comune di Ferrara: città patrimonio dell’umanità. Pubblicazione a cura della casa editrice Este Edition, aprile 2019
    16 giugno 2020 - Laura Tussi
  • Il Delitto Matteotti: un'analisi sul pericolo per le democrazie
    Pace
    Un martire della libertà di pensiero

    Il Delitto Matteotti: un'analisi sul pericolo per le democrazie

    Fu rapito il 10 giugno 1924, il giorno in cui avrebbe dovuto denunciare in Parlamento la corruzione del governo Mussolini per una vicenda di tangenti per la concessione di estrazione del petrolio alla compagnia americana Sinclair Oil
    9 giugno 2020 - Laura Tussi e Fabrizio Cracolici
  • Nel 1995 Michael Jackson scrisse Earth Song, canzone di denuncia dalla bellezza ipnotica
    Cultura
    5 giugno Giornata Mondiale dell'Ambiente

    Nel 1995 Michael Jackson scrisse Earth Song, canzone di denuncia dalla bellezza ipnotica

    Le ferite della Terra trovano musica e parole. Chi non conosce Earth Song la ascolti prima di vederne il video o le riprese del concerto live in cui Jackson trovò anche il modo di onorare gli studenti di Piazza Tienanmen
    5 giugno 2020 - Lidia Giannotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)