Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

Seminario di riflessione giuridico-politica:

Il diritto alla sopravvivenza per l'umanità esige il disarmo nucleare

25 e 26 settembre 2015 - giornata ONU per il disarmo nucleare – a Villar Focchiardo (TORINO)
Laura Tussi20 settembre 2015

Sul palco di ANPI Varese - Festa Provinciale della Resistenza, con Daniele Biacchessi, Fabrizio Cracolici, Andrea Sigona, per l'impegno Antifascista e per il diritto al disarmo e alla pace

Un confronto "interno" tra esperti ed attivisti italiani e francesi, impegnati ad ottenere il bando delle armi nucleari, in Valle Susa, terra di confine, soggetta alla invasione di una Grande Opera distruttiva.

 

I promotori dell'appello "ESIGIAMO!" ( OSM-obiettori di coscienza alle spese militariWILPF Italia, Energia Felice, PeaceLinkArmes Nucléaires Stop), che recepisce il “testamento” di Stéphane Hessel e Albert Jacquard (Ediesse Edizioni, 2014), organizzano, patrocinato dal Comune di Villar Focchiardo, un seminario di riflessione e discussione.

In esso  avrà centralità la problematica giuridica sul diritto al disarmo, che metterà a confronto esperti ed attivisti italiani e francesi, impegnati ad ottenere il bando delle armi nucleari, in Valle Susa, terra di confine, soggetta alla invasione di una Grande Opera distruttiva.

 

I temi che saranno affrontati nell’incontro:

1- illegalità ed illegittimità delle armi nucleari secondo possibili interpretazioni degli ordinamenti vigenti

2- l’elaborazione dei concetti giuridici per “il diritto alla sopravvivenza della specie” ed eventualmente il “diritto al disarmo e alla pace”

3- le strade per arrivare ad un Trattato che proibisca le armi atomiche e che spiani la strada ad una Convenzione analoga a quelle già stipulata per le armi chimiche e biologiche

4- azioni giuridiche che possono essere intraprese per opporsi alle installazioni nucleari.

 

Ha garantito la partecipazione Jean Marie Collin della Rete France PNND (Parlementaires pour la Non-prolifération Nucléaire et le Désarmement)

 

Tra gli esperti francesi sarà presente Luigi Mosca, di Armes Nucléaires Stop, fisico delle particelle sub nucleari, ex direttore del Laboratorio Sotterraneo di Modane.

 

“Esperti” partecipanti dall’Italia (lista provvisoria): 

Alfonso Navarra (“anti-giornalista”, obiettore alle spese militari e nucleari),

Mario Agostinelli (fisico nucleare, Energia Felice), 

Fabio Strazzeri (avvocato Soccorso Verde), 

Daniela Bauduin(avvocato, ricorso contro i trasporti nucleari che attraversano Torino e la Valle di Susa),  

Laura Tussi, (pedagogista, PeaceLink)

 

Siamo in attesa della conferma di altri relatori contattati (es. Claudio Giangiacomo (avvocato, IALANA Italia), Nicola Canestrini (avvocato, Centro Studi per la Pace), Roberto Lamacchia, avvocato, Associazione Giuristi Democratici…

 

 

L'inizio dei lavori è previsto per venerdi 25 settembre alle ore 9.30 nella sala consiliare del Palazzo Comunale di Villar Fochiardo, via del Carroccio 30.

 

La conclusione è programmata per sabato 26 settembre (pomeriggio della giornata di chiusura: è in discussione tra i promotori un eventuale spostamento di location per una iniziativa aperta alla popolazione valsusina su trasporti nucleari e deposito nazionale delle scorie radioattive).

 

 

Info: 340-0878893 (Alfonso Navarra) – email locosm@tin.it

Massimo Alovisi – alovisi.massimo@gmail.com

 

petizione www.petizioni24.com/dirittoaldisarmonucleare,

petizione  www.petizioni24.com/esigiamo

Articoli correlati

  • Giustizia climatica: come contrastare l'emergenza climatica attraverso il diritto
    Ecodidattica
    Cambiamenti climatici e giustizia climatica

    Giustizia climatica: come contrastare l'emergenza climatica attraverso il diritto

    Le questioni climatiche vanno comprese e agite in chiave di cittadinanza globale per espandere i diritti umani in una prospettiva di tutela delle generazioni future, e delle aree più povere del pianeta
    16 luglio 2021 - Daniele Marescotti
  • Honduras, 12 anni di golpe
    Latina
    Resistenza incessante del popolo honduregno

    Honduras, 12 anni di golpe

    Donne, uomini, giovani, lavoratori e lavoratrici, organizzazioni indigene, nere e contadine, sindacati, insegnanti, movimenti sociali e popolari, studenti. Migliaia di persone si sono mobilitate e hanno resistito.
    29 giugno 2021 - Giorgio Trucchi
  • Una sentenza storica per Vicky
    Latina
    Honduras

    Una sentenza storica per Vicky

    Corte interamericana condanna l'Honduras per l'omicidio di attivista trans, Vicky Hernández, attivista del collettivo Unidad Color Rosa, uccisa durante le prime ore del 28 giugno 2009, mentre nel paese era in corso un sanguinoso colpo di stato.
    1 luglio 2021 - Giorgio Trucchi
  • Raccontarsi è bello
    Laboratorio di scrittura
    Scrivere per sé, di sé e per gli altri è un atto bello

    Raccontarsi è bello

    Un tema che mi sta a cuore è la pace, perché da piccola sentivo in famiglia la storia di mio nonno che ha contribuito alla Resistenza antifascista, come personalità libertaria, come resistente, compiendo sabotaggi e partecipando in qualità di operaio della Breda agli scioperi del 1943 e 44
    24 giugno 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)