Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

Quest'anno è dedicata a don Lorenzo Milani

Giorni nonviolenti 2017

Anche quest'anno è disponibile la storica agenda edita da Qualevita. Un'agenda che riporta aforismi e riflessioni. E' un riferimento importante per chi fa educazione alla pace.

Anche quest'anno è disponibile la storica agenda edita da Qualevita. Un'agenda che riporta aforismi, vignette e riflessioni. E' un riferimento importante per chi fa educazione alla pace. Agenda Giorni Nonviolenti 2017

Quest'anno è dedicata a don Lorenzo Milani. Nel 2017 ricorrerà infatti il cinquantesimo della sua morte.

"I care", mi sta a cuore. Un invito a non essere indifferenti di fronte a ciò che accade nel mondo. Don Lorenzo Milani e i suoi ragazzi di Barbiana sono stati un riferimento per un'intera generazione ed è importante che a don Milani venga dedicata l'agenda Giorni Nonviolenti 2017.

Don Milani è un riferimento più che mai attuale in un'epoca in cui la riappropriazione della sovranità popolare, attraverso la cittadinanza attiva, è il problema politico fondamentale. E' il nodo della politica che sempre più tende a espropriare la gente dei propri diritti, in primo luogo quello alla partecipazione e alle scelte. 

Il priore di Barbiana ricordava che bisogna "avere il coraggio di dire ai giovani che essi sono tutti sovrani, per cui l'obbedienza non è ormai più una virtù, ma la più subdola delle tentazioni, che non credano di potersene far scudo né davanti agli uomini né davanti a Dio, che bisogna che si sentano ognuno l'unico responsabile di tutto".

In questa agenda si trovano tanti stimoli per partecipare e riportare la sovranità nelle giuste mani, per fare della partecipazione lo strumento di esercizio degli interessi diffusi e di tutela dei beni comuni.

Ogni giorno dell'agenda, in alto, riporto un evento storico o un libro da leggere. In basso un aforisma.

Fra tutti mi ha colpito la frase di don Primo Mazzolari:

"Il mio Natale: dar da mangiare senza affamare nessuno, vestire senza denudare nessuno, far vivere senza uccidere nessuno".

Ma anche quella di Bertrand Russel: "Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa, non è affatto una prova che non sia completamente assurda".

Un invito ad andare controcorrente in nome della giustizia e della ragione.

Note: Per avere l'agenda contattare Pasquale Iannamorelli: cell. 349.5843946 oppure tel. 0864.460006.

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)