Pace

RSS logo

Mailing-list Pace

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Pace

...

Articoli correlati

  • A cinquanta anni dalla morte di don Lorenzo Milani
    Il 26 giugno 1967 moriva il priore di Barbiana

    A cinquanta anni dalla morte di don Lorenzo Milani

    Ricordo una infuocata discussione nella mia sezione del PCI: era giusto disobbedire ad un ordine militare contrario alla propria coscienza? Mi vennero alla mente le parole di don Milani, la sua lettera ai giudici.
    23 giugno 2017 - Alessandro Marescotti
  • Make Naj Not War

    Make Naj Not War

    La riforma delle Forze armate in senso professionale è stata la chiave di volta tecnica di questa inedita belligeranza italiana/europea
    14 gennaio 2017 - Rossana De Simone
  • 2 giugno: L'esercito è la sconfitta della democrazia
    Aboliamo la parata militare del 2 Giugno

    2 giugno: L'esercito è la sconfitta della democrazia

    La democrazia deve vergognarsi delle sue armi, non esaltarle
    1 giugno 2014 - Alessio Di Florio
  • La fiera della (vuota) retorica di Napolitano e Co.
    Anniversario strage Capaci, funerali Placido Rizzotto, Festa della Repubblica 2 Giugno

    La fiera della (vuota) retorica di Napolitano e Co.

    A parole vengono declamati i più grandi ideali democratici e s'invoca la lotta civile contro le mafie. E nei fatti si chiude TeleJato, la Tv di Pino Maniaci, unica d'antimafia d'Italia e si esegue un'incostituzionale parata militare
    29 maggio 2012 - Alessio Di Florio

Appello 2 giugno 2004

2 giugno - Festa della repubblica. Parata militare? Avrei un'obiezione!
21 maggio 2004 - Massimo Paolicelli

Alle volontarie ed ai volontari in servizio civile
Alle associazioni ed alle istituzioni interessate
Ai singoli interessati

Cari amici,
anche quest’anno il prossimo 2 giugno, la Repubblica verrà festeggiata solo con una parata militare, ed anche quest’anno verranno inserite nel lungo serpentone di militari alcune volontarie in servizio civile.
Con il comitato nazionale “Fermiamo la guerra” abbiamo chiesto al Presidente della Repubblica di annullare la parata per l’ovvia contraddizione con quello che in queste ore sta avvenendo in Iraq.
Come Associazione Obiettori Nonviolenti, abbiamo deciso di intervenire sullo specifico della presenza delle volontarie in servizio civile, segnale di una pericolosissima omologazione.
Vorremmo dar voce al dissenso di molte ragazze e ragazzi in servizio civile, che non si sentono rappresentate da chi, senza consultarle, ha deciso che alcune di loro devono marciare a fianco dei militari.
L’impresa è difficile, perché abbiamo solo una settimana, ma se il tam tam su internet funziona si possono raggiungere molti volontari e permettergli di sottoscrivere l’appello (allegato).
Le firme devono tornarci entro il 28 MAGGIO 2004. E’ possibile utilizzare il modulo allegato per facilitare il contatto diretto o firmare l’appello direttamente sul nostro sito http://www.obiezione.org.
Vi ringrazio e vi invio calorosi saluti di pace

Massimo Paolicelli
Presidente
Associazione Obiettori Nonviolenti

Allegati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)