Pace

RSS logo

Mailing-list Pace

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Pace

...

Articoli correlati

  • Il volto del neo ministro della Difesa Elisabetta Trenta: dalla guerra per esportare la democrazia agli affari privati nelle zone occupate

    Il volto del neo ministro della Difesa Elisabetta Trenta: dalla guerra per esportare la democrazia agli affari privati nelle zone occupate

    vista la sua lunga esperienza nei paesi in cui abbiamo “esportato la democrazia” con la guerra, il riferimento alla democrazia partecipata assomiglia più ad un suo uso strumentale per ottenere una legittimazione puramente esteriore o ad un consenso artificiale
    6 giugno 2018 - Rossana De Simone
  • PsyOps
    I retroscena della guerra

    PsyOps

    Si chiamano Psychological Operations (PsyOps) e servono a manipolare l'opinione pubblica. I principali obiettivi delle PsyOPs oggi sono (paradossalmente) proprio i pacifisti. Come reagire? Diventanto esperti di fact checking, entrando nel vivo delle informazioni militari per verificarle con sistematicità, con metodo e con una buona dose di dubbio.
    10 maggio 2018 - Alessandro Marescotti
  • "Lei ama la guerra?"
    Una lettura utile ai tempi di Trump

    "Lei ama la guerra?"

    Emilio Lussu sulla guerra
    14 aprile 2018
  • Siria, cercasi un nuovo Stanislav Petrov

    Siria, cercasi un nuovo Stanislav Petrov

    “Sono convinto che oggi il settore R&S (ricerca e sviluppo) della nonviolenza debba fare grandi passi avanti” (Alexander Langer 1991)
    13 aprile 2018 - Alessio Di Florio

Tsumani, gli aiuti costano un 20esimo della guerra in Iraq

23 gennaio 2005
Fonte: Liberazione (http://www.liberazione.it)

Per aiutare le vittime degli tsunami nel sud-est asiatico, il Pentagono spende meno di un ventesimo di quello che sta investendo in Iraq.

Lo ha implicitamente ammesso uno dei portavoce del Pentagono, il colonnello dell'esercito Gary Keck, spiegando che i costi delle operazioni per gli tsunami - movimenti di navi, aerei, elicotteri - vengono stimati in circa 6 milioni di dollari al giorno, in media 180 milioni al mese. I costi delle operazioni in Iraq vengono stimati invece in circa 4 miliardi di dollari al mese, oltre 130 milioni al giorno. Nei 6 milioni quotidiani spesi per gli aiuti, rientrano anche gli stipendi dei 13mila militari presenti nell'area a bordo delle 17 navi che stanno operando nell'area.

La comunità internazionale, tra governi e privati, ha promesso 4,8 miliardi di dollari. 473 milioni provengono dall'Ue. E il commissario europeo per gli aiuti umanitari, Louis Michel, ha riproposto che i Paesi ricchi riservino lo 0, 7% del proprio Pil ai Paesi poveri. A New York per la conferenza dell'Onu sul "rapporto del millennio", Michel ha anche sottolineato che l'Ue dovrebbe fare di piu' per la cooperazione allo sviluppo, anche alla luce delle devastazioni provocate dallo tsunami in Asia e soprattutto della situazione in cui si trovano molti paesi africani. A questo riguardo, il commissario Ue ha ricordato sia la "Tobin tax" - la tassa sulla transazioni valutarie, i cui proventi dovrebbero andare ai paesi in sviluppo - sia altre idee e progetti illustrate di recente dal presidente francese Jacques Chirac e dal ministro dell'economia e delle finanze britannico, Gordon Brown. Sul problema del debito estero di alcuni dei paesi più poveri del mondo, Michel ha sottolineato che «la cancellazione del debito dovrebbe avvenire caso per caso, altrimenti si potrebbero creare delle ingiustizie». Il commissario europeo ha infine ricordato la «disastrosa» situazione in cui si trovano molti paesi dell'Africa, «il continente dimenticato» del mondo, che dovrebbe essere al centro della cooperazione allo sviluppo.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)