Palestina

Comunicato Stampa Ministero della Salute, Palestina Gaza PER RILASCIO IMMEDIATO volontari internazionali come scudi umani per proteggere Shifa Hospital dagli attacchi israeliani

26 luglio 2014

Pace tra Palestina e Israele

COMUNICATO STAMPA 

Ministero della Salute, Palestina Gaza

 

PER RILASCIO IMMEDIATO

 

volontari internazionali come scudi umani per proteggere Shifa Hospital dagli attacchi israeliani

 

Le persone provenienti da Spagna, Svezia, Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Nuova Zelanda, Australia e Venezuela oggi hanno iniziato una presenza protettiva costante presso l'ospedale al-Shifa a Gaza City, in risposta ai crescenti attacchi contro strutture mediche e personale da parte dell’esercito israeliano.

 

Uno degli ospedali di Gaza è stata completamente distrutta, un ospedale pediatrico così gravemente danneggiato è inutilizzabile, e altri sei sono stati gravemente danneggiati. Quattro operatori sanitari sono stati uccisi e 14 feriti. Due cliniche mediche e 14 ambulanze sono state completamente distrutte, altre sette cliniche sono state danneggiate.

 

"Gli ospedali sono ora obiettivi per l'occupazione israeliana", ha detto il dottor Medhat Abbas, direttore generale della Sanità, "Non  c’è posto sicuro. La solidarietà e il sostegno dei volontari internazionali è molto apprezzato, e incoraggiamo altri a unirsi a loro ".

 

Uno dei volontari ha detto che Shifa Hospital è una linea rossa che non deve essere attraversato.

 

"Assalto spietato di Israele contro ospedali, cliniche e ambulanze ha spinto il settore sanitario, già in difficoltà sotto assedio, al punto di rottura. Con morti e feriti, compresi quelli deglii attacchi israeliani contro le strutture mediche, il

montaggio allo  al-Shifa è una linea rossa che il mondo non può permettere a Israele di attraversare ", ha detto Joe Catron, un attivista del Movimento di Solidarietà Internazionale.

 

Vice Ministero della Salute di Gaza dottor Yousef AbuAlrish ha accolto favorevolmente la presenza dei nove volontari internazionali che agiscono come scudi umani al Shifa Hospital.

 

"Salvare anche una sola vita equivale a salvare l'umanità", ha detto. "Il lavoro che state facendo è estremamente importante."

 

I volontari internazionali manterrano una presenza 24/24 ore allo Shifa, e si sposteranno continuamente tra reparti e dipartimenti per fornire la massima protezione.

 

Contatti:

Il dottor Yousef AbuAlrish, Vice Ministro della Salute +972 597 918 339

Il dottor Medhat Abbas, Direttore Generale, Ministero della Salute +972 599 403 547

 

UNA INTERVISTA SU LETTERA 43 della Dottoressa PAOLA MANDUCA:

Articoli correlati

  • La NATO non muore anche se cerebro lesa - di Alfonso Navarra
    Storia della Pace
    Report da Londra:

    La NATO non muore anche se cerebro lesa - di Alfonso Navarra

    Da Londra: il vertice del 70ennale NATO, quello preceduto dalla sparata di Macron sulla “morte cerebrale” dell’Alleanza, si e’ concluso, ribadendo che il militarismo transnazionale non chiude affatto i battenti, ma va avanti, incluso nelle strategie di condivisione nucleare 
    7 dicembre 2019 - Laura Tussi
  • La nonviolenza è cervello, non solo cuore - di Alfonso Navarra
    Sociale
    Report da Londra

    La nonviolenza è cervello, non solo cuore - di Alfonso Navarra

    Una spedizione a Londra, alla manifestazione anti-NATO del 3 dicembre, per porre le basi di XR PACE in Italia
    6 dicembre 2019 - Laura Tussi
  • PeaceLink e Unimondo - Riace. Musica per l'Umanità
    Pace
    Unimondo presenta:

    PeaceLink e Unimondo - Riace. Musica per l'Umanità

    Il movimento di Occupy Wall Street si poneva il problema di come superare la disuguaglianza sociale globale. La deputata ecosocialista Ocasio-Cortez sta rilanciando il Green New Deal, che prevede come punti attuativi politiche di Welfare, accoglienza, Green Economy, sviluppo internazionale
    2 dicembre 2019 - Laura Tussi
  • Premio Nobel per la Pace a Ican: un ponte per Riace
    Pace
    Presentazione del libro

    Premio Nobel per la Pace a Ican: un ponte per Riace

    "Riace. Musica per l'Umanità", Mimesis Edizioni, con intervista esclusiva a Mimmo Lucano. Con gli autori: Vittorio Agnoletto, Fabrizio Cracolici, Laura Tussi
    30 novembre 2019 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)