Schede

Breve scheda

Raoul Follereau (1903- 1977)

Fu promotore di un movimento di solidarietà con le vittime della lebbra e di lotta contro la lebbra. Incontrò i lebbrosi, li aiutò e per tutta la vita denunciò l'indifferenza nei confronti della loro condizione. Invitò i potenti della terra a convertire le spese militari per aiutare chi soffre
Peppe Sini

RAOUL FOLLEREAU
Profilo biografico: poeta e filantropo (Nevers 1903 - Parigi 1977), promotore di un movimento di solidarietà con le vittime della lebbra e di lotta contro la lebbra.

Opere di Raoul Follereau: Uomini come gli altri, Se Cristo, domani, busserà alla tua porta…, Una battaglia diversa dalle altre, La sola verità è amarsi, La civiltà dei semafori, Amare, agire, Cinquant'anni con i lebbrosi, Io canterò dopo la mia morte, tutti richiedibili presso l'Aifo.

Opere su Raoul Follereau: Françoise Brunnschweiler, Raoul Follereau messaggero di speranza e di vita, Aifo-Emi, Bologna 1988.


Indirizzi utili: Aifo (Associazione italiana amici di Raoul Follereau), via Borselli 4, 40135 Bologna.

Per approfondimenti: Wikipedia

Articoli correlati

  • Nicoletta ha bisogno del nostro aiuto, sosteniamola!
    Sociale

    Nicoletta ha bisogno del nostro aiuto, sosteniamola!

    L'accorata richiesta di aiuto di Nicoletta Genova, donna vittima di violenza la cui "triste storia" è iniziata dopo aver denunciato quattro anni di violenza fisica e psicologica.
    2 marzo 2021 - Alessio Di Florio
  • Che cosa è la nonviolenza e come può essere efficace
    Pace
    Video e documentazione

    Che cosa è la nonviolenza e come può essere efficace

    Si dice che l'azione nonviolenta sia debole o che rifiuti il conflitto. Al contrario, l'azione nonviolenta apre e gestisce i conflitti. Cammina nel conflitto, sfida l'ingiustizia e lavora per il cambiamento. Assume su di sè dolore o situazioni spiacevoli senza infliggerli ad altri.
    Redazione PeaceLink
  • Scuola. Le classi di accoglienza
    Sociale
    La scuola e la popolazione multiculturale

    Scuola. Le classi di accoglienza

    L’Educazione per una Cittadinanza Globale a partire dalle Classi di accoglienza
    6 febbraio 2021 - Laura Tussi
  • Odio gli indifferenti
    Editoriale
    La Città Futura (1917)

    Odio gli indifferenti

    Chi vive veramente non può non essere cittadino, e parteggiare. L’indifferenza è il peso morto della storia. L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia.
    30 gennaio 2021 - Antonio Gramsci
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)