AIFO: la prima riunione del Tavolo su Disabilità e Cooperazione allo Sviluppo

Nel corso della riunione è stato presentato il progetto denominato “Iniziativa Europea per l’inclusione delle persone con disabilità nei programmi di Cooperazione allo Sviluppo”
19 aprile 2006

Si è tenuta a Roma, lo scorso 5 aprile, la prima riunione del tavolo di coordinamento sul tema “disabilità e cooperazione allo sviluppo”.
La riunione è stata indetta dall’Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau (AIFO), da Disabled People International (DPI-Italia) e dal Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo Sostenibile (CIRPS) dell’Università La Sapienza di Roma (partners nel progetto europeo). Hanno partecipato rappresentanti della FOCSIV, OVCI, Fisioterapisti Senza Frontiere, Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza. Dalla riunione è emersa la volontà di costituire nuovamente un tavolo permanente sulla tematica della disabilità e cooperazione. Lo scopo è di far si che questi incontri diventino degli appuntamenti fissi nell’agenda di tutte le persone ed enti interessati ed attivi in questo campo.
Le conclusioni indicano un’intesa generale sulla volontà di fare si che si che questo sia un organismo attivo e propositivo per future attività. In particolare, si è proposto di codificare una struttura organizzata che riunisca esperti della formazione, ONG ed Organizzazioni di Persone con Disabilità (DPOs) con progetti innovativi. Questa struttura potrebbe offrire un campo di competenze utili anche per iniziative internazionali.
L’AIFO, DPI-Italia ed il CIRPS hanno presentato un progetto pilota, finanziato dall’Unione Europea, denominato “Iniziativa Europea per l’inclusione delle persone con disabilità nei programmi di Cooperazione allo Sviluppo”. Esso si ispira al mainstreaming dell’approccio basato sui diritti umani della disabilità negli strumenti di cooperazione allo sviluppo.
Le attività di questo progetto prevedono un esercizio di mappatura delle esperienze nazionali che facciano emergere progetti, competenze ed approcci innovativi. A questa prima attività seguiranno dei momenti formativi rivolti agli operatori della cooperazione allo sviluppo. Gli strumenti che saranno prodotti includono un database accessibile che raccolga le pratiche migliori nel contesto della disabilità e cooperazione allo sviluppo, materiale formativo e di programmazione, un manuale sull’inclusione del tema della disabilità nelle linee guida sulla Gestione del Ciclo di Progetto della Commissione Europea.
La prossima riunione del tavolo di coordinamento si terrà il 31 Maggio a Napoli, in coda all’assemblea del International Disability and Development Consortium.

Note: Per maggiori informazioni contattare:
Simonetta Capobianco: AIFO; mainstream.eu@aifo.it ; uff: +39 065745699 cell: +39 3490849117
Monica Tassoni: AIFO; monica.tassoni@aifo.it ; uff: +39 0514393212
Giampiero Griffo: DPI-Italia giambatman@tin.it tel. +39.348.3208071

Articoli correlati

  • Educazione e cambiamento
    Pace
    IL ruolo dell’educazione nel contesto del cambiamento

    Educazione e cambiamento

    In un contesto segnato dalla globalizzazione neoliberista, i popoli si agitano tra l’angoscia e la speranza, senza aver ottenuto una risposta alle aspirazioni suscitate dalla modernità occidentale
    3 ottobre 2020 - Laura Tussi
  • Istituzioni finanziarie internazionali e diritti umani
    Latina

    Istituzioni finanziarie internazionali e diritti umani

    Quanto sono interessate a ciò che accade a chi difende la terra e i beni comuni?
    Il caso Honduras e la persecuzione del popolo garifuna
    27 luglio 2020 - Giorgio Trucchi
  • Vi racconto come ho realizzato il mio sogno
    Sociale
    Mariano De Pisi, il primo allenatore di arti marziali disabile nella storia d'Italia

    Vi racconto come ho realizzato il mio sogno

    Il giovane di Avezzano conquista, presso l’accademia FIJLKAM di Riccione, la qualifica di allenatore di Jiu Jitsu
    27 giugno 2019 - Beatrice Ruscio
  • Alunni con disabilità
    Scuola
    Testo integrale

    Alunni con disabilità

    Linee guida del MIUR per l'integrazione
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)