Ritratti di donne

Da Marzia Schenetti, storie di donne – dallo spettacolo civile alla testimonianza scritta. E una campagna di sottoscrizione per far nascere questo suo libro
10 maggio 2019

"Ritratti di donne" di Marzia Schenetti Dall’amica Gulala ricevo questo annuncio via Whatsapp. La scrittrice e artista Marzia Schenetti ha appena avviato un progetto per la pubblicazione del suo ultimo lavoro, che – qui da lei descritto – “racchiude  il mio percorso di questi ultimi anni, alla ricerca di storie di donne che rappresentano, seppure in diversi periodi storici, e in diversi contesti sociali, caratteristiche quali, il coraggio, la ribellione, la giustizia, il sacrificio, la forza, la resistenza e la resilienza, delle donne.”

Anche la storia dell'amica Gulala Salih è lì raccontata; rappresentante dell'associazione Kurdistan Save the Children in Italia, ha mostrato sempre la sua forza e il suo impegno sia nel suo passato combattente che come ponte adesso tra la terra delle sue origini, il Kurdistan iracheno, e diverse iniziative che nel nostro Paese si intraprendono. E’ così venuto spontaneo, per me, il volere appoggiare e divulgare questa campagna, sperando che possa trovare vivaci sostenitori in questo passaparola telematico e non.

Nella pagina del sito di crowfunding “Produzionidalbasso” a lei dedicata la descrizione dell’opera è precisa e dettagliata. “In questi anni ho incontrato partigiane, antifasciste, ho incontrato lavoratrici, disoccupate, vittime di violenza e donne in carcere, vittime di mafia e combattenti contemporanee, ho incontrato donne semplici e donne difficili, ma le ho incontrate per merito di altre donne” e quindi il lavoro dell’opera s’è svolto via via a più mani col contributo di tante persone che l’hanno aiutata nella ricerca.

Varie tematiche riuniscono la raccolta delle testimonianze, Donne e lavoro, Donne e resistenza, Donne e coraggio. Un lavoro che trae le sue origini dall’omonimo spettacolo civile realizzato lo scorso anno e promosso da diverse organizzazioni e associazioni – CGIL, ANPI e altre. Adesso questa impronta scritta può diventare ancora di più veicolo di riflessione, “non solo un documento importante di memorie, ma anche quel filo rosso che può permettere ancora oggi di far risaltare la grandiosità della parola ‘relazione'”.

Da promuovere e divulgare!

Note: Qua il link alla pagina di crowfunding: https://www.produzionidalbasso.com/project/ritratti-di-donne/

Aderisci alla raccolta!
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.24 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)