Mafie

160 Articoli - pagina 1 2 3 ... 23
  • Peppino Impastato, Roberto Mancini, Vera Pegna. Ad una ginnastica d’obbedienza si dice no

    Peppino Impastato, Roberto Mancini, Vera Pegna. Ad una ginnastica d’obbedienza si dice no

    Peppino Impastato, Roberto Mancini, Vera Pegna. Tre persone che hanno dedicato la vita a costruire un mondo migliore e che ci insegnano che contro ingiustizie, oppressioni e mafie ribellarsi si può e si deve ...
    24 febbraio 2016 - Alessio Di Florio
  • Pippo e Peppino sono vivi, i morti sono altri
    Un 5 gennaio nasceva Peppino Impastato, un 5 gennaio la mafia assassinava Pippo Fava

    Pippo e Peppino sono vivi, i morti sono altri

    La “commemor-azione”, il ricordare proseguendo sul cammino su cui ci hanno preceduto, è l’unica rispettosa e degna. Oggi come tutto l’anno Peppino e Pippo non devono essere santi per laici altari ma “fuoco che deve arderci dentro”.
    5 gennaio 2016 - Alessio Di Florio
  • La lezione civile di Pio La Torre

    La lezione civile di Pio La Torre

    Pubblicati gli interventi di quasi un ventennio di attività parlamentare, all’ARS, alla Camera dei deputati, alla Commissione antimafia. Le denunce del sacco di Palermo, la relazione di minoranza, gli anni di piombo siciliani, la lunga «incubazione» del 416-bis: l’evoluzione di un progetto politico che ha contribuito a fare la storia civile del Paese
    20 giugno 2014 - Redazione
  • Ilaria Alpi, 20 anni e i segreti di stato

    Ilaria Alpi, 20 anni e i segreti di stato

    Caso Alpi-barre d’uranio. I dossier segreti dei Servizi
    19 marzo 2014 - Andrea Palladino
  • Colletti Criminali. L’intreccio perverso tra mafie e finanze

    Il criminologo francese Jean-François Gayraud e il saggista Carlo Ruta firmano un saggio sui nuovi processi espansivi delle economie criminali. Se ne presenta qui un brano, per concessione della Castelvecchi Editore.
    24 febbraio 2014 - Redazione
  • Storia di Rossella ovvero la memoria della legalità
    Una storia riemersa dall'oblio di decenni di silenzio. Collaboratori di giustizia che parlano, una sentenza discussa. E adesso, il suo volto ritrovato.

    Storia di Rossella ovvero la memoria della legalità

    Alla Festa Democratica di Firenze, un incontro per non dimenticare.
    Rossella Casini studentessa fiorentina, la ragazza di Francesco studente calabrese, si ritrova coinvolta in una storia di faide familiari che all'inizio non capisce ma che la porterà alla tragica sparizione come vendetta della 'ndrangheta per la sua testimonianza.
    13 settembre 2013 - Roberto Del Bianco
  • Lettera anonima al nostro Presidente Santo Laganà
    Comunicato Stampa

    Lettera anonima al nostro Presidente Santo Laganà

    Non faremo un solo passo indietro rispetto alla richiesta di accertamento delle possibili collusioni politica-mafia
    26 giugno 2013 - Associazione Antimafie Rita Atria
pagina 2 di 23 | precedente - successiva
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.31 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)