Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Emergenza maremoto: continuano le manifestazioni di solidarietà

Raccolti 1222 euro per Emergency in Sri Lanka

Una festa con musica e danze da tutto il mondo organizzata dalle associazioni NoMedia, Comitato per il Parco delle Gravine, Puntoacapo, Round Table 58.
20 febbraio 2005

In tantissimi hanno partecipato, venrdì 4 febbraio, alla serata pro-Emergency nella bellissima masseria ‘La Penna’ Il logo della masseria "La Penna" di Taranto, che ha ospitato l'iniziativa per Emergency in Sri Lanka

(nei pressi del Ponte di Punta Penna, a Taranto), organizzata dalle associazioni Comitato per il Parco delle Gravine, NoMedia, Puntoacapo, Round Table 58.

Sono stati raccolti 1222 euro da destinare all’intervento di Emergency in Sri Lanka, una delle regioni maggiormente colpite dal maremoto. La scelta è stata quella di dare vita ad un progetto a medio-lungo termine in un paese dove la situazione è complicata dalla elevata presenza di mine antiuomo e da forti tensioni interne.

La serata si è rivelata uno di quei rari momenti di aggregazione tra centinaia di persone di ogni età e professione, calamitati dal fascino del cerchio delle danze e delle musiche etniche, provenienti da ogni zona del mondo. Nella sala dove scorrevano immagini di antiche masserie e paesaggi rupestri, chitarre e organetti hanno riproposto le radici musicali della nostra terra. Tutto il contesto del luogo ospitante ha amalgamato i vari momenti della serata, con il calore del grande camino acceso, l’immenso tavolo di castagno, le presse del frantoio, le antiche mangiatoie.

Le associazioni che, insieme, sono riuscite a veicolare tante persone intorno all’iniziativa, da sempre promuovono una cultura del territorio e della sua identità: il Comitato per il Parco delle Gravine, che da oltre due anni chiede l’istituzione del Parco per sperimentare modelli alternativi di sviluppo; NoMedia, che si propone di recuperare spazi e tempi alternativi alla cultura unificante e livellante, attraverso la conoscenza attiva e partecipata delle tradizioni popolari; Punto a capo, che promuove occasioni di aggregazione e di espressione giovanile mediante attività di carattere socio-culturale, artistico, ricreativo; Round Table Taranto 58, Club Service che si propone di favorire i contatti fra i giovani che esercitano diverse professioni e di dimostrare che tutte le professioni, esercitate con onore e coscienza, sono utili alla comunità.

Il vento che suona, Itinerari e sentieri, Jimmy Mongelli, Aldo Petruzzi, Ivan Romanazzi, Peppe Zerruso, gli artisti che si sono alternati nella serata fondendo le sonorità di pizziche e tammorriate ai ritmi del flamenco e del tango argentino, alle danze celtiche e alle musiche maghrebine. Non secondario, nella creazione di una calda atmosfera, il ruolo giocato dal generoso vino primitivo della Cantina cooperativa sociale di S.Marzano e dalle tipiche focacce del Consorzio panificatori di Laterza.

Una serata che ha permesso di mettere insieme le esperienze e le sensibilità di varie espressioni del mondo dell’associazionismo, che esprimono desideri e istanze della società civile, in un’ottica di apertura e cooperazione che arricchiscono tutti, come i risultati dimostrano.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)