ZeroIpa

Misurazioni con l'analizzatore Ecochem PAS2000 CE

Aria pulita a Taranto, vento dal mare

In questo momento il vento proviene dal mare e PeaceLink misura concentrazioni di IPA di gran lunga inferiori rispetto a quando il vento soffia dall'area industriale ILVA

In questo momento il vento proviene dal mare e a Taranto 100% di aria buona
con valori di IPA che oscillano fra i 2 e i 3 ng/m3.
Ecochem PAS 2000 CE
Ecco i dati: vento da WSW a 4 km/h.

Concentrazioni IPA misurate da PeaceLink con analizzatore Ecochem PAS2000 CE: valori compresi nell'intervallo fra 0 e 5 ng/m3 (aria buona): 100%.

Valori a ZERO IPA: 4%.

Le concentrazioni sono completamente diverse quando il vento proviene dalla zona ILVA. Si veda questo grafico:
http://www.peacelink.it/zeroipa/a/40471.html

Abbiamo assodato una cosa: l'inquinamento a Taranto non proviene dal mare. Striscia orizzontale di inquinanti a Taranto nella mattinata del 9 agosto 2014

Tuttavia si vede in lontananza la striscia orizzontale di inquinamento.

Note: Certamente l'emissione di inquinamento dell'area industriale persiste. E' stata spostata fuori dalla città. Infatti il vento non cancella l'inquinamento, lo sposta. Con le misurazioni non vogliamo dimostrare che il vento ha poteri salvifici "cancellando" l'inquinamento; la direzionalità del vento dimostra chi effettivamente inquina. Se ad esempio l'inquinamento su tutta la città venisse prevalentemente dal traffico, avremmo dovuto registrare IPA elevati anche in presenza di vento dal mare. In questi mesi è stato sostenuto che ILVA non era più un problema per gli IPA, noi dimostriamo il contrario con queste contro-prove: con vento dal mare la concentrazione degli IPA crolla.

Articoli correlati

  • Base navale NATO di Taranto verso l’ampliamento
    Disarmo
    Lo annuncia il sottosegretario pentastellato Mario Turco

    Base navale NATO di Taranto verso l’ampliamento

    “Andremo  a realizzare una importante infrastruttura portuale adeguata alle necessità d’ormeggio delle nuove Unità Navali Maggiori ed in genere ai nuovi bisogni operativi della Marina Militare”.
    28 luglio 2020 - Redazione PeaceLink
  • Lettera al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte sull'ILVA
    Taranto Sociale
    L'ILVA multata per oltre 55 milioni di euro per non aver acquistato "certificati verdi"

    Lettera al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte sull'ILVA

    Richiesta di coinvolgimento dei cittadini ai sensi della Convenzione di Aarhus, recepita con legge 108/2001. Il Just Transition Fund non divenga la stampella per far proseguire ancora di qualche mese l'agonia dell'ILVA. Gli aiuti di stato sono vietati dal Trattato di Funzionamento dell'UE.
    23 luglio 2020 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • I terrapiattisti dell'ILVA
    Editoriale
    Come è recuperabile se perde cento milioni di euro al mese?

    I terrapiattisti dell'ILVA

    Nessuno ci ha mai spiegato come fa ad andare in equilibrio una fabbrica che, producendo meno di 4 milioni di tonnellate all'anno, dovrebbe superare i 7 milioni per raggiungere il pareggio.
    24 luglio 2020 - Alessandro Marescotti
  • La stima di Nichi Vendola verso Emilio Riva
    Ecologia
    La dichiarazione di Vendola è apparsa sulla rivista trimestrale "Il Ponte" nel 2011

    La stima di Nichi Vendola verso Emilio Riva

    "Chiesi ad Emilio Riva, nel mio primo incontro con lui, se fosse credente, perché al centro della nostra conversazione ci sarebbe stato il diritto alla vita. Credo che dalla durezza di quei primi incontri sia nata la stima reciproca che c’è oggi".
    24 luglio 2020 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)