evento

A Didacta il lancio della prima Biblioteca italiana dell’Innovazione

16 marzo 2021
ore 14:00 (Durata: 2 ore)

Martedì 16 marzo, dalle 14 alle ore 16, nell’ambito di Fiera Didacta Italia, si svolgerà il convegno “Oltre le risorse, un’idea di scuola: La Biblioteca dell’Innovazione Indire”.

Il convegno ospiterà autorevoli relatori che discuteranno dei temi della documentazione in senso ampio, e sarà l’occasione per il lancio ufficiale del portale Indire “Biblioteca dell’Innovazione”, il primo ambiente in Italia aperto a tutte le scuole che si propone come “Repertorio di pratiche dell’innovazione”.

L’incontro, rivolto a dirigenti scolastici, docenti, personale scolastico, scuole di ogni ordine e grado, intende porre al centro il ruolo strategico della documentazione non solo come risorsa professionale a supporto dei docenti, ma anche come strumento per la messa a sistema dell’innovazione della scuola.

La Biblioteca dell’Innovazione è una vera e propria galleria di idee indicizzate per livello scolastico e area disciplinare che, anche a fronte delle complessità che il sistema scuola sta vivendo, può ricoprire un ruolo sempre più strategico per diffondere le esperienze relative a un nuovo modello di scuola, innescare processi di trasformazione peer to peer di pratiche educative e promuovere quindi processi di innovazione sostenibili, grazie alla condivisione di soluzioni organizzative trasferibili.

La condivisione guidata di esperienze reali, selezionate attraverso criteri di qualità distintivi della Biblioteca dell’Innovazione, rende esplicita un’idea di scuola sulla quale Indire lavora da decenni e che si trasforma oggi per contribuire ad “assicurare un’istruzione di qualità, equa ed inclusiva, e promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti”, come previsto dal Goal 4 (Istruzione di Qualità) dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Lavoratore licenziato, per il ministero del Lavoro le informazioni non sono sufficienti

    "Abbiamo fornito spiegazioni"

    “ArcelorMittal conferma di aver fornito al ministro Orlando le spiegazioni richieste riguardo al licenziamento dell’operaio di Taranto”. Così ArcelorMittal in una nota. Il Consiglio comunale di Taranto ha approvato un ordine del giorno nel quale chiede la revoca del licenziamento.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Editoriale
    Il post era ritenuto "lesivo" dell'immagine aziendale

    Esprimiamo solidarietà al lavoratore licenziato da ArcelorMittal

    Aveva condiviso sui social network un post che invitava a vedere la fiction "Svegliati amore mio". Dispiacerebbe se in questa vicenda lo Stato rimanesse assente, mentre dichiara di essere presente al 50% nella compagine aziendale.
    9 aprile 2021 - Associazione PeaceLink
  • Pace
    Confine Iraq-Siria

    Riunite con i loro bambini “futuri terroristi”, le donne yazidi vengono ripudiate

    Gli anziani yazidi rinnegano i figli delle ex schiave dello Stato islamico, costringendole a scegliere tra i loro bambini e la loro comunità
    9 aprile 2021 - Martin Chulov e Nechirvan Mando ad Arbil
  • Processo Ilva
    La difesa ha rammentato che il gruppo Riva ha speso un miliardo di euro per investimenti ambientali

    Ilva: processo su disastro ambientale al rush finale

    La tesi forte dell’accusa è che Ilva solo sulla carta ha messo gli investimenti necessari a ridurre l’inquinamento dell’acciaieria, mentre nella realtà o non è stato fatto nulla oppure alcuni interventi sono stati dilazionati di molti anni nonostante vi fosse l’urgenza di intervenire.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Ecologia
    Parla Riccardo Cristello, lavoratore dello stabilimento siderurgico di Taranto

    ArcelorMittal: licenziato per post, “mi è caduto mondo addosso”

    “Sono rimasto sbigottito. Mai avrei immaginato una cosa del genere. Ho fatto solo un copia incolla e ho condiviso. Non è un mio pensiero ma l’azienda ritiene invece che quello che è stato postato sia oltraggioso e lesivo”. Il post invitava a vedere la fiction 'Svegliati amore mio'.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)