concerto

I BelzeBlues al Tribeca Club per Ritmika

14 novembre 2004
ore 22:00

I BelzeBlues saranno gli ospiti di questa sera per la rassegna organizzata dall’Associazione Musicale Ritmika Scuoladimusica presso il Tribeca Club di via Mazzini. Una formazione diversa da quelle che si sono esibite nelle scorse serate: una band di matrice blues con influenze rock. Il loro repertorio contiene brani di Jimi Hendrix, Stevie Ray Vaughan, Eric Clapton e B.B. King, tutti riarrangiati seguendo, sempre nel rispetto della tradizione del genere, uno stile nuovo ed originale. I BelzeBlues sono composti da Fabio Mora alla voce, Paolo Varoli alla chitarra, Paolo Gialdi al basso e Mauro Parma alla batteria, tutti musicisti di notevole livello.
Fabio Mora è uno dei fondatori, insieme a Marco Ligabue, dei Rio il nuovo gruppo pop italiano che si è rivelato una delle sorprese della scorsa estate. Nato come cantate dei Ladri di Biciclette con cui trova i primi successi questo artista si è rivelato uno dei nuovi talenti della scena musicale italiana.
Paolo Varoli è conosciuto come chitarrista di Paolo Belli ma nella sua carriera ha collaborato con alcuni dei più grandi artisti italiani ed internazionali, basti ricordare nomi come: Dan Aycroyd (Blues Brothers), Wilson Pickett, Al Jarreau, Giorgia, Anna Oxa, Pooh, Bennato, Neffa, Zucchero e tanti altri.
Al basso troveremo Paolo Gialdi che, dopo aver intrattenuto il pubblico del Tribeca con il Beppe Di Benedetto Quintet la scorsa settimana, è pronto a regalare ancora forti emozioni a tutti gli amanti della buona musica. Il suo basso ha accompagnato diversi grandi interpreti come Spagna, i Ladri di Biciclette, Mietta, Paolo Belli, Owen Gerrard, Silvia Mezzanotte (Matia Bazar) e molti altri.
L’utimo elemento di questa band è Mauro Parma che con la sua batteria promette di surriscaldare l’atmosfera del Club di via Mazzini. Nella sua carriera vanta un grande numero di collaborazioni con importanti artisti come Lucio Dalla, Gianna Nannini, Salomon Burke, Renato Zero, Kid Creole, Amii Steward e tanti altri. Ha lavorato, insieme a Paolo Varoli a numerose trasmissioni televisive come “Torno Sabato” (2000, 2001 e 2003) con Giorgio Panariello, “Thelethon” con Milly Carlucci, “La notte dei miracoli” con Simona Ventura, “Concerto del Primo Maggio”, “Roxy bar” (1997/98/99).
Ancora una serata di sicuro interesse per tutti gli appassionati di grande musica, con inizio concerto alle 22 circa ed ingresso rigorosamente gratuito.
Per prenotazione cena: Tribeca Club, Tel. 0521-504119.
Per informazioni: Associazione Musicale Ritmika Scuoladimusica, via Primo Groppi 32 a/b, Tel e Fax 0521/200131 oppure www.ritmika.it.

Per maggiori informazioni:
Ass.ne Musicale Ritmika
0521-200131
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Pace
    TPAN e educazione civica

    Trattato Proibizione Armi Nucleari: webinar

    La finalità del webinar di PeaceLink è quella di far conoscere il trattato ONU TPAN inserito in un percorso di educazione civica e di cittadinanza globale. L’educazione alla pace deve essere inserita nell’educazione civica, partendo dal fatto che in una democrazia le regole evitano la guerra.
    25 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • Pace
    Trattato ONU di Proibizione Armi Nucleari

    TPAN: che fare adesso

    Comunicato stampa: incontro su Internet svoltosi il 22 gennaio 2021 - azione non celebrazione
    23 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • PeaceLink English

    What can we learn from the failure of the Alinari company?

    25 gennaio 2021
  • Ecodidattica
    I limiti per la dose tollerabile sono stati abbassati di sette volte dall'EFSA nel 2018

    Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati

    "In bambini esposti a diossine e/o PCB durante la fase gestazionale sono stati riscontrati effetti sullo sviluppo del sistema nervoso e sulla neurobiologia del comportamento, oltreché effetti sull’equilibrio ormonale della tiroide, ritardo nello sviluppo, disordini comportamentali".
    24 gennaio 2021 - Redazione
  • Ecodidattica
    I numeri del cancro in Italia (vedere file allegato)

    Limiti normativi, indicazioni OMS e rischi per la salute

    La maggior parte dei risultati degli studi che hanno valutato l’impatto dell’inquinamento atmosferico sulla salute umana provengono da studi condotti in aree (italiane o straniere) in cui tali limiti di legge erano rispettati. Questa osservazione vale anche per le valutazioni del rischio oncologico
    AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)