convegno

Palestina: affermare i diritti, sostenere la resistenza.

22 gennaio 2005
ore 09:13

LA CONVIVENZA E’ POSSIBILE
LA CONVIVENZA E’ NECESSARIA

La crisi attuale che attanaglia israeliani e palestinesi impone di sviluppare una dinamica di riflessione comune su ciò che significa il vivere insieme, la coesistenza tra uomini e donne appartenenti a delle realtà culturali, etniche e a comunità differenti, sulla cittadinanza e l’uguaglianza vissuta e pensata nel rispetto delle specificità di ciascuno. Una riflessione comune sul conflitto e il tentativo del suo superamento, a partire da esperienze diverse come quelle di palestinesi ed israeliani da un lato ed italiani dall’altro. Per riuscire a coniugare al meglio la solidarietà diretta (dalle campagne contro il Muro alle raccolte di fondi) con la conoscenza diretta tra protagonisti, noi e loro, di un percorso di lotta che vogliamo comune, abbiamo organizzato un nuovo tour di Michel Warschawski (18-21 Gennaio 2005) e un convegno nazionale di due giorni a Roma (22-23 Gennaio 2005).

CONVEGNO NAZIONALE
PALESTINA: AFFERMARE I DIRITTI, SOSTENERE LA RESISTENZA

Roma. Palazzo Valentini, Sala delle Bandiere
22 e 23 Gennaio 2005

Sabato 22 gennaio

Prima sessione (ore 9.00-13.00)
Conflitto ed esclusione: le violazioni dei diritti umani in Palestina
Intervento di Rosy Rinaldi (Vicepresidente Giunta Provinciale di Roma)
Relatori: Iyyad Sarraij (Centro di salute mentale-Gaza), Lea Tsemel (Comitato israeliano contro la tortura- SOS razzismo internazionale), Majed Nassar (Aic), Jamal Zaqut (giornalista palestinese), Bilha Golan (Physicians for Human Rights), Luisa Morgantini (Parlamentare Europea)
Coordina Piero Maestri (Campagna di sostegno all’Aic)

Seconda sessione (ore 15.00-20.00)
Le resistenze possibili in Palestina
Relatori: Michel Warschawski (Aic), Wasim Dahmash (Progetto Gazzella), Iyyad Sarraij (Centro di salute mentale-Gaza), Bilha Golan (Physicians for Human Rights), Alessandra Mecozzi (Fiom), interverrà l’associazione Zeit u za’atar
Coordina Raniero La Valle

Domenica 23 gennaio

Sessione unica (ore 9.30-16.00)

Seminario sul tema Resistere significa creare rivolto ad attiviste/i impegnate nella solidarietà politica per affermare i diritti dei palestinesi
Relazione introduttiva di Michel Warschawski (Aic)
Coordina Gordon Poole (Guerre & Pace)

Interventi di: Roberto Giudici (Action for Peace)
Sami Hallac del Coordinamento di solidarietà con il popolo palestinese di Torino

Campagna di sostegno all’Alternative Information Center.

Per maggiori informazioni:
Cinzia Nachira
3283333625
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Ecodidattica
    I limiti per la dose tollerabile sono stati abbassati di sette volte dall'EFSA nel 2018

    Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati

    "In bambini esposti a diossine e/o PCB durante la fase gestazionale sono stati riscontrati effetti sullo sviluppo del sistema nervoso e sulla neurobiologia del comportamento, oltreché effetti sull’equilibrio ormonale della tiroide, ritardo nello sviluppo, disordini comportamentali".
    24 gennaio 2021 - Redazione
  • Ecodidattica
    I numeri del cancro in Italia (vedere file allegato)

    Limiti normativi, indicazioni OMS e rischi per la salute

    La maggior parte dei risultati degli studi che hanno valutato l’impatto dell’inquinamento atmosferico sulla salute umana provengono da studi condotti in aree (italiane o straniere) in cui tali limiti di legge erano rispettati. Questa osservazione vale anche per le valutazioni del rischio oncologico
    AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica)
  • Alex Zanotelli
    Webinar sul bando delle armi nucleari organizzato dall'agenzia di stampa internazionale Pressenza

    Padre Zanotelli: "Dobbiamo far aderire l'Italia al Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari"

    "Sarebbe un gesto di civiltà avere il coraggio di realizzare il disarmo nucleare per porre fine a diseguaglianze e sfruttamento", ha dichiarato il missionario comboniano, che ha aggiunto: ''Le armi atomiche, come disse Oppenheimer, sono la scienza che ha conosciuto il peccato'.
    23 gennaio 2021 - Antimafia Duemila
  • Editoriale
    La beffa: gli animali si sono contaminati su terreni "a norma" in base all'ultimo decreto

    Non un solo grammo di diossina verrà bonificato a Taranto

    Avrete letto sui giornali che ripartono le bonifiche. E' un trionfalismo fuori luogo perché con un decreto del Ministero dell'ambiente viene fissato il limite della diossina per i terreni di pascolo a 6 ng/kg ma le pecore e le capre si sono contaminate con livelli di contaminazione inferiore.
    9 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti (Presidente di PeaceLink)
  • Ecologia
    Gli Stati Uniti e le "comunità da sacrificare".

    Nella mia tribù muore una persona ogni settimana a causa dei combustibili fossili

    I nostri pozzi sono così inquinati che ora la nostra tribù deve comprare l'acqua. I popoli nativi convivono con minacce vecchie e nuove del petrolio e del gas che contaminano il suolo, i fiumi, le falde acquifere e l'aria. Ciò accresce la crisi climatica e impatta sulla salute.
    7 gennaio 2021 - Casey Camp-Horinek (attivista di Indigenous Rights of Natur)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)