happening

TUTTI A ROMA CONTRO L’OCCUPAZIONE DELL’IRAQ PER IL RITIRO IMMEDIATO DELLE TRUPPE SENZA SE E SENZA MA

18 marzo 2005
ore 19:00




Interverranno:
DANIELE SEPE
RUA PORTALBA
BONA MANERA
MACDONALDS’ FARMERS
FINTILLIMANI
ASS. NAPHESTA
ANNA TROISE

A due anni dall’aggressione all’Iraq con centinaia di migliaia di morti tra la popolazione civile e dopo la farsa elettorale, continuano i bombardamenti su Ramadi e sulle altre città irachene.
A Roma, sabato 19 marzo, nell’ambito della mobilitazione mondiale contro la guerra indetta dal FSM di Porto Allegre, il movimento no war scenderà in piazza per ribadire il proprio no all’occupazione dell’Irak ed alla missione di guerra italiana.

-Via subito le truppe dall’Irak, libertà per il popolo iracheno;
-Fermiamo la guerra infinita e le nuove aggressioni in preparazione (v. Siria e Iran);
-No alle basi militari e alla militarizzazione del territorio.

Sabato 19 Marzo: Treno per Roma alle ore 8,00 – Stazione Centrale P.zza Garibaldi
Durante la serata saranno disponibili i biglietti (10,00 Euro A/R) che sono già in vendita c/o : Bottega "O' Pappece", c.s.occ. Insurgenzia (Valerio), Peppe (red link) 3384207402, Gridas, via Monterosa - Secondigliano (Lucio); informazione anche presso lab. occup. Ska.

Comitato Napoletano contro la guerra
Coordinamento Regionale per la Smilitarizzazione del Territorio

Per maggiori informazioni:
Comitato Napoletano contro la guerra
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Libro

    Il cortile degli oleandri

    È stata per noi una grande sorpresa e un immenso piacere, poter leggere "Il cortile degli oleandri", opera della cara amica Rosaria Longoni. Un libro intenso, scritto con il cuore e con la consapevole volontà di tramandare una memoria importante: una memoria capace di trasmettere emozioni e valori
    23 luglio 2021 - Laura Tussi
  • Sociale
    Molti processi potrebbero diventare “improcedibili”

    Quello che preoccupa della riforma della giustizia

    Il Procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri ha dichiarato: “Temo che i sette maxi processi contro la 'ndrangheta che si stanno celebrando a Catanzaro saranno dichiarati tutti improcedibili in appello". E l’azione penale dovrebbe osservare le priorità che il potere politico indica alla magistratura.
    25 luglio 2021 - Daniele Marescotti
  • Disarmo
    Un appello agli atleti olimpionici: online la petizione

    Un minuto di silenzio per le vittime di Hiroshima

    "Se non agiamo il 6 agosto, che cade durante i Giochi, non abbiamo il diritto di pubblicizzare le Olimpiadi come una festa della pace. Una preghiera silenziosa è il minimo che possiamo fare"
    25 luglio 2021 - Roberto Del Bianco
  • Pace
    Onu, 2 celebrazioni internazionali si abbracciano nello stesso giorno

    L'amicizia contro la tratta degli esseri umani

    Per una politica di pace, il 30 luglio riflettiamo sul legame che ci rende parte di altri mondi e apriamoci alla sofferenza feroce che segna altre vite
    24 luglio 2021 - Maria Pastore
  • Ecologia
    In occasione del vertice dei paesi del G20

    Lettera aperta ai ministri dell'Ambiente

    Di fronte ai sempre più frequenti disastri ambientali, dodici associazioni scrivono ai Ministri dell’Ambiente riunitisi a Napoli in questi giorni per esigere un’azione globale rafforzata e coordinata, non più rimandabile, per salvare il clima.
    23 luglio 2021 - Patrick Boylan
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)