manifestazione

25 aprile 2005 - 60 anni a sovranità limitata. Liberiamoci della guerra, Liberiamoci dalle basi

25 aprile 2005

25 aprile 2005 - 60 anni a sovranità limitata
LIBERIAMOCI dalla GUERRA
LIBERIAMOCI dalle BASI

* ore 10 concentramento di fronte alla base di Camp Darby
manifestazione - presidio - interventi
* ore 13,30 pranzo popolare a San Piero a Grado
(a fianco alla basilica medievale - area Sagra del pinolo)
* ore 15,30-20 musica, spettacoli, interventi
Maram oriental ensemble Parole e musica della terra di mezzo
Francesco Grillenzoni (ex voce Tupamaros)
Doshmat - micro colonne sonore

interventi di
James Petras (Univ. New York)
Luciano Vasapollo (Univ. La Sapienza, Roma - direttore di CESTES Proteo)
Bruno Steri (PRC L'Ernesto)
Pino Gianpietro (coordinatore nazionale COBAS)
Manlio Dinucci (Comitato scientifico per lo smantellamento di Camp Darby)
Rony Eusebio Figueroa (Coop. "Nuevo Horizonte" - Guatemala)
Marco Santopadre (rete dei Comunisti)
Letizia Mancusi (Progetto Comunista)
Elettra Deiana (PRC)
Stefano Boco (Verdi per la Pace)

Nel pomeriggio spazio ristoro, stand informativi
[in caso di pioggia l'iniziativa si svolgera' presso il circolo ARCI La Vettola - via Livornese]

Comitato unitario per lo smantellamento e la riconversione a scopi escusivamente civili della base di Camp Darby
Cantiere san Bernardo - Verdi per Pisa - Social Forum della Valdera - PdCI Pisa - Circolo Tognetti del PRC Pisa - CoBas Pisa Associazione Comunista “Il Pianeta Futuro” Pisa - Circolo Arci Agorà Pisa - Circolo Arci Nuovo Brogiotti Pisa - Area de “L’Ernesto” del PRC Pisa Area “Progetto Comunista” del PRC Pisa - Gruppo Emergency Livorno - Associazione Italia-Cuba Pisa - Forum Sociale di Volterra Circolo PRC Ponsacco - Rete dei Comunisti Pisa - Gruppo Emergency Pisa - Unione Inquilini, Pisa - RdB Geofor Pisa

aderiscono
ANPI Pisa, CPA Firenze, PRC federazioni di Livorno e Pisa, Associazione Wael Zwaiter Massa, Comitato lucchese di solidarietà con l'Intifada, Social Forum Cecina, spazio socio-abitativo S. Lorenzo Pisa, Circolo Carrara centro del PRC, Arci Massa-Carrara, Progetto Comunista di Massa-Carrara, PdCI Carrara, Confederazione CoBas Carrara, Comitato ARCI Pisa, Laboratorio politico-sindacale di Empoli, Giovani Comunisti - Pisa, spazio antagonista Newroz Pisa a

Per maggiori informazioni:
Vedi anche:
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1991: Alle ore 0,50 inizia la Guerra del Golfo, la prima dopo la fine della Guerra Fredda

Dal sito

  • Storia della Pace
    Installati nel 1960, furono smantellati dopo la Crisi di Cuba

    Le basi dei missili nucleari Jupiter in Puglia e Basilicata

    Le basi erano 10, di forma triangolare, con tre missili ognuna. Nell'ottobre del 1961 furono colpite quattro testate nucleari da fulmini, e in due casi venne attivato il processo fisico-chimico preliminare all'esplosione (che non avvenne). Un museo della pace e della memoria è oggi possibile
    Alessandro Marescotti
  • Disarmo
    Dal territorio del nostro Paese siano eliminate tutte le armi nucleari

    L’Italia ratifichi il Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari

    La presenza di tali ordigni sul territorio italiano è in contrasto anche con il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari, al quale l’Italia ha aderito nel 1975 impegnandosi a «non ricevere da chicchessia armi nucleari né il controllo su taliarmi, direttamente o indirettamente».
    16 gennaio 2021
  • Storia della Pace
    La storia della pace, dalla secolare opposizione alla guerra al recente pacifismo

    Che cosa è la Peace History

    Per Peace History si intende lo studio delle cause più profonde della guerra nonché dei mezzi per contrastarla e per gestire risoluzioni non violente dei conflitti. In questa pagina web vi sono alcuni riferimenti per la Peace History e link utili per tracciare una storia della pace
    16 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Pace
    Entrambe includono tematiche comuni nella propria area di competenza e hanno punto di contatto

    Educazione civica ed educazione alla pace: un confronto

    L'evoluzione dell’educazione civica ha portato a un sempre maggiore avvicinamento della stessa all’educazione alla pace, fino ad una sovrapposizione di competenze, che oggi può in certi contesti rendere difficile distinguere le due discipline.
    10 gennaio 2021 - Manuela Fabbro
  • Storia della Pace
    L'opposizione alla guerra è nata con la guerra stessa

    Le radici storiche del pacifismo

    Il movimento pacifista può diventare un soggetto storico consapevole dei propri compiti solo se ha la consapevolezza della sua storia. La storia della pace studia l'impegno positivo di chi si è opposto alla guerra. Ma è anche analisi strutturale delle cause dei conflitti armati.
    15 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti, Daniele Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)