evento

GIORNATA MONDIALE DEL COMMERCIO EQUO

14 maggio 2005

Difendiamo i LORO diritti – Anche a Reggio Emilia la campagna delle Botteghe del Mondo

Sabato 14 maggio si svolge la Giornata Mondiale del Commercio Equo e Solidale.
In questa occasione è stata avviata una campagna “Difendiamo i LORO diritti. Una campagna delle Botteghe del Mondo europee contro lo sfruttamento del lavoro minorile ed a sostegno del commercio equo e solidale”. L’iniziativa è di Rete Europea delle Botteghe del Mondo, promossa da News!, Assobotteghe e Ctm Altromercato, hanno aderito tra gli altri
Rete di Lilliput, Italia Nats, Mani Tese e Transfair.

LE INIZIATIVE REGGIANE
A Reggio Emilia hanno aderito le Botteghe del Commercio Equo e Rete Lilliput proponendo per sabato 14 e domenica 15 maggio diverse iniziative: ci saranno banchetti e vetrine a tema dove poter raccogliere informazioni, aderire alla campagna firmando le cartoline e acquistare libri sul lavoro minorile, nonché prodotti fatti dai ragazzi dei Movimenti organizzati di bambini e adolescenti lavoratori.
Balam Quitzè a Scandiano via Garibaldi 20/b (tel. 0522-982266).
La coop. Ravinala nelle proprie botteghe a Reggio in via Vittorio Veneto 8 (Tel. 0522-455066), a Castellarano in via Roma 14/a (tel. 0536-825191). Inoltre a Reggio Emilia in via Petrolini 16/a (tel. 0522-553555) laboratorio e animazione per bambini e ragazzi con marionette e burattini e a Guastalla in via Beccaria 4 animazione musicale.
Bancarelle saranno tenute dai volontari Ravinala anche a Bagnolo e a Felina all’interno delle rispettive Fiere.
Il momento centrale per la nostra provincia è previsto a

CORREGGIO - DOMENICA 15 MAGGIO

Bottega del Mondo Ravinala e CoMiCo (Coordinamento Missionario Correggese) all’interno della sesta edizione della Festa Etnica patrocinata dal Comune e
dell’iniziativa “Utile Netto” Fiera mercato dei prodotti e delle scelte sane e consapevoli
ore 10 – 19 Banchetto con assaggi e materiale informativo

Ore 11,30 presso Corso Mazzini (davanti al Municipio)
Spettacolo di teatro di strada “Non è un gioco da ragazzi” contro lo sfruttamento del lavoro minorile del “gruppo teatrale fare e pensare teatro”.

La campagna nazionale terminerà nel 2007. Saranno distribuiti poster, fascicoli informativi per i consumatori più interessati, un manuale con consigli e proposte per l'animazione della giornata. Verranno distribuite anche cartoline con esplicite richieste che ogni consumatore potrà firmare e che le botteghe raccoglieranno e consegneranno al proprio consiglio comunale, richiedendo attenzione nella scelta dei fornitori per le istituzioni pubbliche ed un impegno di lotta contro lo sfruttamento del lavoro minorile, come dichiarato nell'articolo 32 della Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti del Bambino. Questa Convenzione riconosce il “diritto del bambino a essere protetto dallo sfruttamento economico e dallo svolgimento di qualsiasi lavoro rischioso, che interferisca con la sua educazione, che sia dannoso per la sua salute o per il suo sviluppo fisico, mentale, spirituale, morale o sociale”.
http://www.children.assobdm.it/

Informazioni e Materiali sul Lavoro Minorile a Reggio
Centro Documentazione Mondialità – Granello di Senapa
C/O Centro missionario diocesano
Via Ferrari Bonini 3 Reggio Emilia 0522-436840 missioni@cmdre.it

Info: CoMiCo – Bottega del Mondo Ravinala 338 – 7300504

Per maggiori informazioni:
Punto Pace reggio Emilia
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • MediaWatch
    Cosa possiamo fare per lui

    David McBride, un nuovo caso Assange

    In questa pagina web puoi leggere la storia di questo coraggioso avvocato militare australiano che ha denunciato i crimini di guerra in Afghanistan. E' stato condannato per aver obbedito alla sua coscienza e rivelato la verità.
    22 maggio 2024 - Alessandro Marescotti
  • Editoriale
    L'arresto richiesto dal presidente della Corte Penale Internazionale del premier Netanyahu

    Quando cade un tabù: una democrazia può commettere crimini di guerra?

    La reazione indignata del primo ministro israeliano Netanyahu, che ha respinto con veemenza il paragone tra lo "Stato democratico di Israele" e Hamas, tocca la diffusa convinzione che una nazione considerata "democratica" sia immune dall'accusa di crimini contro l'umanità. Il caso di David McBride
    22 maggio 2024 - Alessandro Marescotti
  • MediaWatch
    PeaceLink sostiene la campagna per la liberazione del fondatore di Wikileaks

    "Una rara buona notizia per Julian Assange"

    Amnesty International valuta positivamente la decisione dell’Alta corte di Londra di garantire a Julian Assange la possibilità di appellarsi contro l’estradizione negli Usa. Wikileaks ha rivelato i crimini di guerra Usa e il movimento pacifista deve oggi sostenere la causa di Assange.
    21 maggio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Pace
    Contro il militarismo e per la pace

    Manifesto per la diserzione civile

    La diserzione civile comincia con l’impegno a smentire la propaganda e a far circolare informazione veritiera. Contrastare i piani di riarmo vuol dire pretendere il finanziamento della spesa sociale per la sanità, la scuola, l’ambiente sottraendo fondi alla militarizzazione.
    20 maggio 2024
  • Disarmo
    Idiozia e disinformazione? O solo idiozia? Giudicate voi.

    Idiozia o disinformazione?

    Dal senatore USA Lindsey Graham, importante membro del Partito Repubblicano, una ricetta semplice ed efficace per risolvere la guerra tra Israele e Gaza...
    19 maggio 2024 - Roberto Del Bianco
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)