conferenza

"Julio Antonio Mella e Tina Modotti CONTRO IL FASCISMO"

27 maggio 2005
ore 19:00

VENERDI’ 27 MAGGIO ’05, ore 19,00
Scuola media statale Benedetto XIII,
Largo Vito D’Agostino (nei pressi di P.zza della Repubblica)
GRAVINA IN PUGLIA

60° DELLA LIBERAZIONE DAL NAZIFASCISMO
memoria e attualità della Resistenza

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI
Adys Cupull - Froilán González

“Julio Antonio Mella
e Tina Modotti
CONTRO IL FASCISMO”
(Edizioni Achab Verona)

MUSSOLINI VOLEVA CUBA
PRIMO STATO FASCISTA AMERICANO

Relazione di
Froilan Gonzales, scrittore cubano

Interventi di
Mimmo Colaninno, Ass. “Karl Marx”
Carlo De Santis, Consigliere regionale, Puglia (PdCI)
Riccardo Messina, Direzione naz. FGCI
Maurizio Nocera, Centro Gramsci

Sarà presente il sindaco di Gravina, Rino Vendola

sarà proiettato il film documentario di Elio Scarciglia
“Gli occhi di Tina”

Performance di musica resistenziale
a cura del gruppo “Mufla” e
dei musicisti Carmine Calia, Achille Granieri,
Saverio Paternoster e Loredana Savino

Organizzano:
Ass. “Karl Marx”, Centro Gramsci di Educazione e Cultura, F.G.C.I. (Fed. Giovanile Comunisti Italiani) Col patrocinio del Comune di Gravina

‘Julio Antonio Mella e Tina Modotti. Contro il fascismo’.
Adys Cupull e Froilàn Gonzàlez, due scrittori e storici cubani, nel ricostruire la vita dei due rivoluzionari, Mella e Modotti, cubano il primo e italiana famosa la seconda, hanno trovato negli archivi messicani, cubani e italiani una serie di documenti classificati come segreti che parlano di una storia assolutamente inedita.
Cupull e Gonzàlez la riassumono così: ‘Siamo rimasti molto sorpresi nel leggere che i seguaci di Mussolini lavorarono intensamente per stabilire a Cuba il primo stato fascista in America Latina’.
I metodi utilizzati dei fascisti caraibici per i loro propositi sono stati: ‘Propaganda attraverso trasmissioni radiofoniche, un giornale e l’idea di fondare all’Avana la più grande e moderna casa editrice dell’America Latina. Una rete di agenti fascisti e i loro rapporti con i loro compari negli Stati Uniti e nel Messico. Diversi modi per influenzare le altre sfere politiche, gli intellettuali cubani e i capi della polizia’.
L’inedito capitolo del tentativo mussoliniano di fare di Cuba uno stato fascista si svolge attraverso la storia di Antonio Mella, rivoluzionario cubano fatto uccidere dal presidente Machado, e di Tina Modotti.
Troviamo il nome di Tina Modotti fra nomi dell’arte sudamericana, come il pittore David Alfaro Siquerios, Clemente Orozco e Xavier Guerrero, Marlaux, Gorkij, Neruda, Rafael Alberti, Antonio Machado, Augusto César Sandino e suo fratello Socrates.
La storia delle mire del Cavaliere su Cuba inizia con l’arrivo della nave da crociera ‘Italia’ in visita di cortesia nel porto dell’Avana il 2 settembre 1924 sotto la guida del marchese Francesco De Pinedo. In realtà si trattava dell’ex nave tedesca ‘Koenig Albert’, presa alla Germania come bottino della prima guerra mondiale. A protestare per l’arrivo del prestigioso biglietto da visita fascista, nonché per la sfilata di camice nere capeggiate da De Pinedo nelle strade de L’Avana, c’era proprio Antonio Mella.
Mussolini contava sulla presenza di mafiosi e di agenti segreti italiani nell’isola per irradiare il fascismo nell’intera America Latina.
Il referente principale dei nostri fascisti a Cuba si chiamava Orestes Ferrara, amico di Machado, futuro presidente dell’isola.
Il libro di Adys Cupull e Froilàn Gonzàlez ci dà un’idea più completa di come il Cavaliere in camicia nera avesse mire più ambiziose di quelle note: se a Oriente mirava alla gelida Mosca, a Occidente mirava al mare caldo di Cuba, base di partenza per l’intero Sud America.

Per maggiori informazioni:
Milena Fiore
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • ott
    20
    dom
    evento

    Equo e non solo, sei iniziative dal 20 ottobre

    OCT20Sun8:00 AM, OCT20Sun8:00 AMOCT31Thu6:30 PMNOV16Sat9:15 AM+3 - Taranto (TA)
    Equo e non solo, sei iniziative dal 20 ottobre
    EQUO E NON SOLO: SEI INIZIATIVE A SOSTEGNO DI UN'ALTRA ECONOMIA La Cooperativa sociale Equociqui, in collaborazione con Associazione Giustizia per ...
  • ott
    20
    dom
    evento

    Open Day - Diventa Volontario

    Jonian Dolphin Conservation, C.so Vitt. Emanuele II, n.1, 74123 Taranto - Taranto (TA)
    Open Day - Diventa Volontario
    VIENI A CONOSCERE IL MONDO JDC e DIVENTA VOLONTARIO! Non ci conoscete e vorreste scoprire il mondo JDC? Già sapete cosa facciamo e vorreste ...
  • ott
    22
    mar
    evento

    Popolo chi? Le parole delle donne

    Casa Internazionale delle Donne, via della Lungara 19, 00165 Rome - Roma (RM)
    Popolo chi? Le parole delle donne
    Presentazione del libro Popolo Chi? Classi popolori, periferie e politica in Italia Il libro analizza i risultati di una ricerca condotta fra ottobre ...
  • ott
    23
    mer
    dibattito

    Dignità  e fratellanza di tutti gli esseri umani

    via cavour - Taranto (TA)
    Dignità  e fratellanza di tutti gli esseri umani
    In occasione dei 400 anni dalla prima deportazione dei neri d'Africa in America, dei 74 anni dalla fondazione dell'ONU dei 30 anni dalla caduta del ...
  • ott
    25
    ven
    evento

    Volisma? Storie di donne Rom - Spettacolo di Sara Aprile

    Libreria Teatro Tlon, Via Federico Nansen, 14, 00154 Rome - Roma (RM)
    Volisma? Storie di donne Rom - Spettacolo di Sara Aprile
    Volisma? Storie di donne Rom scritto, diretto e interpretato da Sara Aprile. Con il patrocinio di Amnesty International - Italia, ANPIT e ...
  • nov
    9
    sab
    incontro

    PeaceLink For Future

    Casa per la Pace, Via Quintole per le rose, 131 - 50023 - Tavarnuzze - Impruneta (FI)
    PeaceLink For Future
    Tre seminari formativi su pace, ecologia e solidarietà con filo conduttore la cittadinanza attiva, e in particolare la cittadinanza digitale. ...
  • nov
    10
    dom
    incontro

    PeaceLink For Future

    Casa per la Pace, Via Quintole per le rose, 131 - 50023 - Tavarnuzze - Impruneta (FI)
    PeaceLink For Future
    Tre seminari formativi su pace, ecologia e solidarietà con filo conduttore la cittadinanza attiva, e in particolare la cittadinanza digitale. ...
  • feb
    7
    ven
    evento

    Comunicazione Non Violenta (Tra Giraffe e Sciacalli)

    AIBPF-MF Associazione Italiana per il benessere psico fisico Memento Futuri, Viale Europa 139, 74122 Taranto - Taranto (TA)
    Comunicazione Non Violenta (Tra Giraffe e Sciacalli)
    Comunicazione Non Violenta (Tra Giraffe e Sciacalli) GRATUITO per Psicologi iscritti all'ordine della Puglia La comunicazione non violenta (CNV), ...

Ricerca eventi

Dal sito

  • Pace
    L’evento ha visto il coordinamento di Vittorio Agnoletto e la partecipazione di Moni Ovadia

    Mimmo Lucano a Palazzo Reale di Milano

    La presentazione del libro Riace musica per l’umanità è stata per Milano un evento molto partecipato e la città ha dato una risposta positiva all’iniziativa: più di 700 persone in sala
    20 ottobre 2019 - Laura Tussi
  • Conflitti
    Organizzato dagli attivisti di Potere al popolo.

    Siria, blitz alla fabbrica di cannoni Rheinmetall di Roma: “No alle armi per la Turchia!”

    L'azienda italo-tedesca Rheinmetall vuole completare un ordine di 12 super cannoni per l'esercito turco, e ciò nonostante lo stop all'export di armi verso la Turchia appena firmato dal ministro Di Maio. "Nessuna eccezione per gli ordini pregressi", hanno intonato gli attivisti al cancello.
    19 ottobre 2019 - Maria Teresa Camarda
  • PeaceLink
    Come funziona e perché è importante

    Il nuovo calendario di PeaceLink

    Il calendario di PeaceLink condivide le informazioni senza condividere pubblicità. Questo calendario può diventare un servizio nazionale di grande utilità, una sorta di quotidiano online dell'Italia ecosolidale che si muove ogni giorno per affermare idee e valori.
    19 ottobre 2019 - Redazione PeaceLink
  • Editoriale
    Sulle colline fiorentine, a Tavarnuzze, c'è una Casa della Pace accogliente e immersa nel verde

    Riappropriati dell'utopia: vieni a PeaceLink for Future il 9 e 10 novembre

    Se anche tu credi che questo sia il momento di prendere un impegno per il futuro, vieni a PeaceLink for Future. Vogliamo mettere assieme un team di persone efficaci, perseveranti e fedeli ai valori della nonviolenza.
    17 ottobre 2019 - Alessandro Marescotti (Presidente PeaceLink)
  • MediaWatch
    Questioni di base

    Qual è la differenza fra propaganda e manipolazione?

    17 ottobre 2019 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.27 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)