manifestazione

LIBERTA' PER FLAVIO LIBERTA' PER L'ANTIFASCISMO

16 luglio 2005
ore 17:30 (Durata: 5 ore)

APPELLO:

A Taranto come in tutta Italia le organizzazioni e partiti fascisti prendono piede e si sviluppano andando avanti con provocazioni e aggressioni nei confronti dei compagni e di tutti coloro che credono nei valori dell’antifascismo. L’abbiamo visto a Milano con l’uccisione di Dax, compagno antifascista con una coltellata alla gola, a Torino contro lo squat il “Barocchio”, dove sono arrivati in quattro macchine e con i coltelli per uccidere, a Roma al Forte prenestino, dove durante un iniziativa, 12 fascisti con spranghe e coltelli hanno ferito un compagno alla gola.
A Taranto la storia si ripete, dai tempi di Cito (ex Sindaco di Taranto inquisito per mafia ora in semilibertà) che con i suoi scagnozzi aspettava i compagni sotto casa per minacciarli. Ora ritornano aprendo le sedi di Alternativa Sociale e Forza Nuova creando un clima di intolleranza e odio razziale, con sventolio di bandiere e slogan inneggianti al fascismo ed al razzismo, lanci di pietre verso gli immigrati, diffusione dell’omofobia, intimidazioni e scritte sotto le case di antifascisti, minacce di morte al consigliere comunale di Rifondazione Comunista e nella sede dei Comunisti Italiani.
L’ultima aggressione da parte dei fascisti, armati di coltelli e bottiglie, è avvenuta contro alcuni ragazzi che da tempo hanno una sala prove nelle vicinanze di una sede di Alternativa Sociale aperta da pochi mesi. Questi ragazzi hanno sempre avuto un ottimo rapporto con il quartiere è hanno sempre cercato di sviluppare percorsi alternativi, rispetto ai soliti canoni, nella città di Taranto.
Dopo poche ore dall’aggressione la Digos ha effettuato una perquisizione (uno dei militanti di destra sembrerebbe sia rimasto ferito durante la colluttazione da un arma da taglio),
presso l’abitazione di un nostro compagno, Flavio, alla ricerca di un coltello e di una maglietta mai trovati Il nostro compagno è stato condotto in caserma e poi in carcere con l’assurda accusa di aggressione e tentato omicidio.
Sappiamo benissimo che Flavio è innocente.
Per questo motivo indiciamo una manifestazione a Taranto, per l’immediata liberazione di Flavio e la chiusura di tutte le sedi fasciste nella nostra città e ovunque.
Il concentramento sarà Sabato 16 Luglio alle ore 17.30 in Piazza Ebalia.
Rivolgiamo l’appello a tutte la realtà e individualità antifasciste e antirazziste, ai partiti, alle associazioni, ai centri sociali, alle case occupate, ai sindacati e ai singoli cittadini a partecipare al corteo.

FLAVIO LIBERO SUBITO
CHIUDIAMO LE SEDI FASCISTE
LA SOLIDARIETA’ E’ UN ARMA
USIAMOLA!!

ANTIFASCISTE E ANTIFASCISTI DI TARANTO

Per maggiori informazioni:
ANTIFASCISTE/I DI TARANTO
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1984: A Bhopal, in India, 3500 morti per l'esplosione della fabbrica chimica della "Union Carbide"

Dal sito

  • Laboratorio di scrittura
    Fili concettuali e teoremi virtuali dei vissuti di pace

    Teoremi di pace 

    Con i miei scritti, imparo la relazione nell’azione educativa e di attivismo e di impegno civile, in rapporto con l'altro da me
    30 novembre 2020 - Laura Tussi
  • Ecologia
    Il commento sulla trattativa in corso

    Peacelink: "Il nuovo accordo fra Governo e ArcelorMittal sarà un flop"

    "Il mercato globale travolgerà il nuovo accordo e i soggetti che lo firmano”, sostiene l'associazione che si batte contro l'inquinamento ambientale a Taranto. Secondo Peacelink, “la vecchia Ilva è già fallita e la nuova Ilva ha perdite ingenti che replicano le dinamiche del precedente fallimento".
    AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • PeaceLink
    Come fare microblogging

    Newsletter di PeaceLink di novembre

    E' dedicata alla piattaforma Sociale.network che funziona con il software libero Mastodon. C'è un piccolo glossario e una veloce guida su come ci si collega. Sociale.network è sempre più integrato nel sito di PeaceLink e lo trovate facilmente dentro le pagine web.
    29 novembre 2020 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    Ecco la tua EquAgenda 2021!

    EquAgenda per la Pace e la Solidarietà

    Una produzione dell’associazione Ita-Nica e della cooperativa EquAzione della Comunità di base “le Piagge”
    28 novembre 2020 - Laura Tussi
  • CyberCultura
    Apple esercita pressioni contro un disegno di legge volto ad arrestare il lavoro forzato in Cina

    L'iPhone sarà anche made in China, ma è progettato con amore a Palo Alto, vuoi mettere?

    Secondo due funzionari del Congresso, Apple intende placare le disposizioni chiave del disegno di legge, il quale ritiene le aziende statunitensi responsabili per aver costretto gli Uiguri al lavoro forzato
    29 novembre 2020 - Reed Albergotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)