manifestazione

25 NOVEMBRE 2005 : GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

25 novembre 2005


Associazione Volontarie del Telefono Rosa
Via Assietta 13/a – 10128 Torino
Telefono 011.530666/5628314 – fax 011.549184
Internet: http://www.mandragola.com/tel_rosa
e.mail: tel_rosa@show.ittelefonorosa@mandragola.com

COMUNICATO STAMPA

25 NOVEMBRE 2005 : GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

Uccide più donne la violenza subìta dal partner che non il cancro, gli incidenti stradali o le guerre: questa l’angosciante realtà presentata dal Consiglio d’Europa.
La violenza familiare, in altre parole, per le donne tra i 16 e i 44 anni, in Europa, è la prima causa di morte.
Anche in questo caso, evidentemente, non stiamo parlando di ciò che accade nel Paesi più poveri e marginali del mondo: ogni 4 minuti una donna viene violentata in America e nella progredita Svezia ogni 10 giorni una donna viene uccisa.
I dati italiani, purtroppo, non si differenziano molto da quelli di altri Paesi: sono nella nostra memoria cronache recenti o recentissime che riportano come il genere femminile sia esposto ad una serie molto alta di “rischi sessuati”.
In fondo, come afferma il rapporto del Consiglio di Europa, é ormai chiaro che la violenza sulle donne non si manifesta solo in un contesto già per altre ragioni definibile criminale a causa della commissione anche di altri reati da parte dell’autore, o in un ambito segnato da diversa patologia: nemmeno l’ipotesi che la violenza contro le donne sia l’effetto di degrado socioculturale ottiene ormai grandi crediti.
E, come sempre accade, il dito è puntato sulla sensibilizzazione, sull’attenzione, sulle ottiche di prevenzione: materiale prezioso, specialmente per il progetto futuro. Però oggi - così come ieri - quasi sempre le vittime conoscono il loro aggressore e le violenze più gravi e reiterate avvengono proprio nel chiuso delle famiglie.
E’ illusorio pensare che future generazioni possano, fisiologicamente, e senza una profonda riflessione critica estesa a tutti, vivere una condizione di parità e di rispetto rifiutando ciò che ormai apparterrebbe al passato: perché purtroppo il passato é ancora attualità.
La vera scommessa per il futuro sarebbe proprio il poter constatare non solo, come ovviamente é auspicabile, una costante diminuzione del fenomeno, ma anche un innalzamento dell’ età media degli autori di violenza nei confronti delle donne, e di quella delle loro vittime, potendosi da ciò almeno in parte dedurre che presso le nuove generazioni si é intanto diffusa una diversa cultura legata al genere. L’osservazione attuale del Telefono Rosa di Torino, che da anni accoglie e sostiene vittime di violenza specialmente intrafamiliare, oggi non dà questo risultato: la violenza é analogamente diffusa in qualunque fascia di età.
Le scienze sociali non potranno mai dirci i numeri esatti: il sommerso é, e temiamo sarà, ancora notevole. Sappiamo anche che per molte donne il silenzio non è solo un sacrificio di sé nel rito del bilancio esistenziale, ma anche una forma di autodifesa dalla frustrazione che provoca il fatto di essere picchiata, violentata o anche solo denigrata proprio dalla persona con cui si è deciso di trascorrere perlomeno una parte significativa della propria vita.
Le commemorazioni, per non essere sterili, devono servire a promuovere tante e costanti occasioni in cui dibattere il problema, ammettere consapevolmente il rischio, valutare i primi segnali di una possibile aggressione maschile. Perché forse gli anni passano, la coscienza femminile aumenta, ma la consapevolezza maschile di generare violenza invece no, non cresce.
Torino, novembre 2005
Telefono Rosa Torino

Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • apr
    20
    sab
    evento

    SconfinaMenti Festival PACE libera tutti

    TEATRO BIAGI D’ANTONA Via La Pira, 54 - Castel Maggiore (BO)
    ore 09:45 Dalle logiche della guerra al coraggio della pace Resistere oggi alla cultura egemone della guerra: Carlo Cefaloni, giornalista di ...
  • apr
    20
    sab
    manifestazione

    Digiuno non violento

    Foggia - San Severo - Torino Perugia
    Dopo la partecipazione alla riuscita marcia della pace Emmaus - Amendola, continua il digiuno dell'Arca della pace - Coordinamento per la pace per la ...
  • apr
    20
    sab
    incontro

    SALUTE LAVORO AMBIENTE COSTITUZIONE

    Via del Vecchio Passeggio, 1 - Cremona (CR)
    Iniziativa pubblica per un'EUROPA di PACE. Relatori: VITTORIIO AGNOLETTO, ALESSANDRO MARESCOTTI + testimonianze di lavoratori.
  • apr
    20
    sab
    incontro

    Azioni di pace: la voce di chi opera sul campo.

    Casa della Carità, piazza 25 Aprile, 18 - Borgomanero (NO)
    In continuità con l'incontro su "Palestina e Israele, dagli scenari di guerra agli orizzonti di pace" la Casa della Carità di ...
  • apr
    20
    sab
    evento

    DIREZIONE LAURENTINA

    Via delle Botteghe Oscure 42 - Roma, Largo Argentina (RM)
    "In una serata d'inizio autunno una guardia giurata, un giovane venditore ambulante afghano, un'elegante signora borghese, una ragazza incinta e sua ...
  • apr
    21
    dom
    evento

    SconfinaMenti Festival - PACE libera tutti

    SALA POLIVALENTE PARROCCHIA DI SAN GIOVANNI BATTISTA Via Lame 132 - Trebbo di Reno (BO)
    10:00 - 13:00 SALA POLIVALENTE PARROCCHIA DEI SANTI NICOLO' E PETRONIO Via Funo 14 - Funo di Argelato (BO) Mercatino dello scambio e del riuso ...
  • apr
    21
    dom
    evento

    SconfinaMenti Festival - PACE libera tutti - COSTRUIAMO UN FUTURO LIBERO DALLA GUERRA

    Via La Pira, 54 - Castel Maggiore (BO)
    venerdì 19 aprile 2024 - domenica 21 aprile 2024 SconfinaMenti Festival - PACE libera tutti - COSTRUIAMO UN FUTURO LIBERO DALLA GUERRA "NON ...
  • apr
    21
    dom
    presentazione

    Acli e I Partigiani della Pace

    Circolo ACLI LAMBRATE Giovanni Bianchi, Via Conte Rosso 5 - 20134 Milano - Milano (MI)
    Acli e I Partigiani della Pace.-.- Circolo ACLI LAMBRATE Giovanni Bianchi Aps - Asd Via Conte Rosso 5 - 20134 Milano.-.- Presentazione dei Libri al ...
  • apr
    23
    mar
    corteo

    L'onda del futuro. Stop all'inquinamento ILVA

    Piazzale Bestat - Taranto (TA)
    L'onda del futuro. Stop all'inquinamento ILVA
    Occorre fermare le emissioni dell'ILVA che sono alla base di gravi danni alla salute e all'ambiente. E al contempo avanziamo la richiesta di un ...
  • apr
    24
    mer
    presentazione

    Un giardino dell'anima per I Partigiani della Pace

    DIRETTA FACEBOOK dalla pagina FaceBook di HUBZINE ITALIA - Mondo
    Un giardino dell'anima per I Partigiani della Pace.-.- "La pace è soprattutto disarmo. È una dimensione non solo interiore, ma terrena ...
  • apr
    24
    mer
    rappresentazione teatrale

    Anna dei Miracoli

    Via Giosuè Borsi, 20 - Roma (RM)
    Anna dei miracoli di William Gibson regia Emanuela Giordano con Mascia Musy e Fabrizio Coniglio, Anna Mallamaci, Laura Nardi produzione La ...
  • apr
    26
    ven
    conferenza stampa

    MEI - RadUni. Un ponte tra università e società per promuovere la cultura radiofonica

    Faenza - FAENZA (RA)
    MEI - RadUni. Un ponte tra università e società per promuovere la cultura radiofonica.-.-.- RADUNI, L'ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI MEDIA E ...
  • apr
    27
    sab
    conferenza

    "Una scuola a misura dei bambini" e "Una scuola di immigrazione culturale ed emigrazione sociale"

    Palazzo della Gran Guardia - Piazza Bra - Verona (VR)
    Una pedagogia orientata al 'Service Learning': imparare e agire simultaneamente, integrando apprendimento e valori prosociali è il tema attorno ...
  • apr
    27
    sab
    presentazione

    Contro la dittatura delle guerre. I Partigiani della Pace

    CASA DEI TALENTI, UBOLDO - VARESE - Uboldo (VA)
    Contro la dittatura delle guerre. I Partigiani della Pace.-.- Presentazione del libro "I PARTIGIANI DELLA PACE" di LAURA TUSSI e FABRIZIO ...
  • mag
    4
    sab
    presentazione

    Fuori la guerra dalla Storia. I Partigiani della Pace

    Camera del Lavoro CGIL via Gramsci 12 a Trezzo D'Adda (Milano) - Trezzo D'Adda (MI)
    Fuori la guerra dalla Storia. I Partigiani della Pace.-.- LIBERIAMO LA PACE, CONTRO LA DITTATURA DELLE GUERRA FUORI LA GUERRA DALLA STORIA.-.- Sabato ...
  • mag
    4
    sab
    rappresentazione teatrale

    Hyde - L'Ombra di Jekyll

    Via Nicola Zabaglia, 42 - Roma (RM)
    HYDE - L'OMBRA DI JEKYLL Scritto e diretto da Mary Ferrara ALESSIO CHIODINI VALENTINA CORTI LUCA ATTADIA E con l'amichevole partecipazione di ...
  • mag
    10
    ven
    dibattito

    MEI - La discriminazione del genere e dei generi oggi nell’industria musicale digitale

    Bologna Fiere - Bologna (BO)
    MEI - La discriminazione del genere e dei generi oggi nell'industria musicale digitale.-.- Venerdì 10 maggio 2024 EUFONICA - BOLOGNA FIERE.-.- ...
  • mag
    13
    lun
    presentazione

    Teatro e salute mentale

    Via Sant'Isaia, 90 - Bologna (BO)
    Teatro e salute mentale: presentazione dei volumi "Darsi le parole. Scrittura e teatro come pratiche di liberazione. Un'esperienza" a cura di ...

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1993: Muore a Molfetta don Tonino Bello, il vescovo dei poveri e della Pace

Dal sito

  • MediaWatch
    Relazione alla tavola rotonda di Pax Christi: "Al cuore dell'Europa la pace"

    Guerra, informazione e politica

    Informazione e controinformazione, narrazione e contronarrazione, verità e bugie, correttezza nel comunicare le informazioni verificabili. Alcune linee guida e molti esempi su come fare mediattivismo pacifista. In allegato vi sono le slides.
    20 aprile 2024 - Alessandro Marescotti
  • Latina
    Honduras

    Urge un approccio globale alla violenza di genere

    Organizzazioni di donne smontano campagna di disinformazione e chiedono l'approvazione di una legge integrale
    15 aprile 2024 - Giorgio Trucchi
  • Latina
    Honduras

    Garifuna chiedono il rispetto delle sentenze della IACHR

    Massiccia mobilitazione verso la capitale honduregna. Istituita una commissione di alto livello
    17 aprile 2024 - Giorgio Trucchi
  • Processo Ilva
    ILVA di Taranto

    Ambiente Svenduto, comincia il secondo grado del processo

    PeaceLink partecipa come parte civile per chiedere giustizia e ribadire la dura condanna inflitta in primo grado ai responsabili del disastro ambientale di Taranto. Il processo coinvolge anche alcune figure chiave del mondo politico, fra cui l'ex presidente della Regione Puglia Nichi Vendola.
    19 aprile 2024 - Redazione PeaceLink
  • Editoriale
    E' stato violato il diritto internazionale e occorre una condanna unanime

    Israele attacca l'Iran, il movimento pacifista sia la voce dell'intera umanità

    Di fronte al rischio di un'escalation suicida, i vari gruppi pacifisti nel mondo, a partire da quelli israeliani, hanno il compito di unire le voci e richiamare i governi a isolare Netanyahu. Ancora insufficiente è l'attenzione del movimento ecologista sui rischi nucleari della guerra
    19 aprile 2024 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)