manifestazione

'Danze di pace' Corpintrincea - tra spettacoli e seminari, contro ogni guerra!

5 dicembre 2005

E’ programmata a Napoli, da lunedì 5 a mercoledì 7 dicembre 2005 al Teatro Nuovo (in via Montecalvario 16), la quarta edizione di ‘DANZE DI PACE’, rassegna di danza italiana contemporanea. .
Promossa dal CDTM Circuito Campano della Danza, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Campania, proporrà sei spettacoli di danza, allestiti e presentati da altrettante compagnie italiane, oltre ad una serie di stages di perfezionamento e di formazione programmati nel corso della manifestazione.
Una vetrina che accoglie le produzioni di ensemble affermati ma costruita soprattutto per i nuovi gruppi che si alterneranno in scena nella ‘tre giorni’ al Nuovo di Napoli.
‘Danze di pace – sottolinea De Stefano – è, fino dalla prima edizione , oltre che il titolo della manifestazione anche il tema indicato come spunto di riflessione e di creazione per le compagnie invitate’. Performances allestite su questo tema saranno in scena a Napoli nelle coreografie proposte dalle compagnie Aton Dino Verga Danza, Vuelazul Danza, Crd Lazio Balletto, Aleph, Borderlinedanza, Spell Bound Dance Company.
‘Quest’anno – continua De Stefano - è il sottotitolo ‘Corpi in trincea’ maggiormente a suggerire il senso della programmazione, laddove la trincea idealizza la nostra decisa volontà di resistere alla recrudescenza bellica e alla barbarie culturale che il nostro tempo pericolosamente manifesta’. Corpi in trincea a difendere pacificamente la nostra civiltà, a difendere la Cultura dagli attacchi esterni e da quelli che purtroppo provengono dall’interno del nostro sistema, così poco attento al patrimonio culturale che la danza e, con essa, tutte le altre forme di spettacolo ed arte esprimono.
Si incomincia lunedì 5 dicembre (alle ore 20.00) con ‘Uzumé che danza’, uno spettacolo di Maria Grazia Sarandrea a cui farà seguito, alle ore 21.00, Aton Dino Verga Danza con ‘Dello spirito della carne/serata Wedekind’. Sempre lunedì, ma alle ore 14 Dino Verga inizierà, all’ArtGarage di Pozzuoli, il ciclo di stages che proseguirà con Mvula A. Sungani (martedì 6) e con Mauro Astolfi (mercoledì 7). Il programma degli spettacoli prosegue martedì 6 con Borderlinedanza in ‘Souvenir/La panca’ coreografie di Claudio Malangone, Rossella Cancello ed Emma Cianchi, per la supervisione di Susanne Linke (ore 20.00) e con CRD Lazio Balletto in ‘Mediterraneo’ di Mvula A. Sungani, liberamente tratto da fiabe e leggende siciliane. Mercoledì 7 la rassegna si conclude con la Compagnia Aleph - A.C.S. La Piroetta in ‘Frammenti di senso’, regia e coreografia di Paola Scoppettuolo e, a seguire, Spellbound Dance Company in ‘Camouflage/ maskera’ , coreografia e regia di Mauro Astolfi.
Biglietto giornaliero 12 euro (per i singoli spettacoli il biglietto costa 8 euro). Info e prenotazioni: 0812295545. Botteghino : 081406062. In internet www.temacom.org.

Per maggiori informazioni:
renato rizzardi
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1948: A Nuova Dehli muore M.K. Gandhi, assassinato da un oppositore al suo annuncio di Pace.
  • Giornata internazionale scolastica per la nonviolenza

Dal sito

  • Latina
    Honduras

    Bajo Aguán, una tragedia infinita

    Nuova ondata di attacchi e di omicidi contro contadini e difensori dell'ambiente
    26 gennaio 2023 - Giorgio Trucchi
  • Disarmo
    Armi atomiche, un momento di pericolo senza precedenti

    A soli 90 secondi dall’ora fatale

    E' stato presentato l’aggiornamento annuale del doomsdyclock del Comitato per la Scienza e la Sicurezza del Bulletin of the Atomic Scientists. Il peggioramento della situazione mondiale a seguito soprattutto della guerra in Ucraina ha portato l’orologio a soli 90 secondi dall’ora fatale.
    25 gennaio 2023 - Alessandro Pascolini (Università di Padova)
  • PeaceLink
    Intervista ad Alessandro Marescotti

    «Nel 1980 avevo capito che l’informatica avrebbe cambiato completamente la società»

    Gli anni dell’università, poi la laurea in filosofia, la prima calcolatrice programmabile Texas TI58. Poi l'esperienza da programmatore, prima di diventare insegnante di Lettere. Un racconto che arriva infine alla nascita di PeaceLink, la telematica per la pace
    24 gennaio 2023 - Italia che cambia
  • Ecologia
    Video con l'intervento di Alessandro Marescotti, presidente di PeaceLink

    Audizione di PeaceLink sul decreto che istituisce lo scudo penale per l'ILVA

    "Il decreto non è emendabile e se viene convertito in legge equivale a riportare in Italia la pena di morte, per di più verso persone innocenti di cui non conosciamo nome, sesso, età e volto".
    24 gennaio 2023 - Redazione PeaceLink
  • Latina
    Dina Boluarte continua ad utilizzare la mano dura

    Perù: prosegue il conflitto sociale

    Gran parte delle morti dei manifestanti sono state provocate da proiettili sparati da armi da fuoco in dotazione alla polizia e all’esercito
    23 gennaio 2023 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)