tavola rotonda

MINORI TRA NORD E SUD: I DIRITTI NEGATI. UN ALTRO MONDO È POSSIBILE? Incontro dibattito con la partecipazione di esponenti delle Organizzazioni Non Governative, dell’associazionismo giovanile, del volontariato, delle scuole, dei sindacati e delle istit

17 dicembre 2005
ore 09:30 (Durata: 3 ore)

Ogni anno nascono 132 milioni di bambini.
Nel mondo 1 bambino su 4 vive in estrema povertà - in famiglie che hanno un reddito inferiore ad un dollaro al giorno. Nei paesi in via di sviluppo, 1 bambino su 3 vive in estrema povertà.
Un bambino su 12 muore prima di aver compiuto 5 anni, in gran parte per cause prevenibili.
La nascita di 40 bambini su 100 non risulterà registrata: di conseguenza essi non esisteranno ufficialmente, non avranno alcuna nazionalità.
26 bambini su 100 non riceveranno alcuna vaccinazione.
30 bambini soffriranno di malnutrizione nei primi 5 anni di vita.
Solo 46 saranno allattati esclusivamente al seno nei primi tre mesi di vita.
19 bambini non avranno accesso all'acqua potabile.
40 vivranno in aree prive di impianti igienici adeguati.
17 bambini non frequenteranno mai la scuola. Di questi, 9 saranno bambine.
Su 100 bambini che inizieranno a frequentare la scuola, 25 non arriveranno al quinto anno.
1 bambino su 5 tra i 5 e i 14 anni dei paesi in via di sviluppo lavorerà.
Anche nel nostro Paese il lavoro infantile è oggi scomparso dalle statistiche ufficiali perché illegale, mentre tutte le stime concordano sul fatto che siano circa 500.000 i bambini che lavorano
Da questa cruda realtà ma anche dalla speranza e dalla volontà di superarla, attraverso la testimonianza del lavoro di associazioni, enti, ONG, attraverso i trattati internazionali sui diritti dei minori, attraverso l’impegno di ogni cittadino…
nascono la proposta della mostra IL CIELO SOPRA I BAMBINI e di questo incontro.

Per maggiori informazioni:
Giancarlo Posati
0114435557
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Pace
    Nel Kurdistan iracheno il momento finale del viaggio di Papa Francesco

    Un viaggio di pace

    I Curdi e il Kurdistan, grazie alla loro accoglienza al Papa, hanno confermato, come sempre, di essere un popolo di pace e terra di accoglienza, fratellanza e convivenza tra culture, religioni ed etnie diverse, se questa terra viene lasciata e tenuta lontana dagli interessi politici ed economici.
    7 marzo 2021 - Gulala Salih (Attivista per la pace e i diritti delle donne e dei bambini)
  • Latina
    “Hanno un effetto devastante sulla popolazione e rappresentano un attacco ai diritti umani”

    Venezuela: la relatrice Onu Alena Douhan contesta le sanzioni economiche Usa e Ue

    L’ambasciatrice dell’Unione europea in Venezuela Isabel Brilhante Pedrosa considerata "persona non grata" da Arreaza e Maduro
    7 marzo 2021 - David Lifodi
  • Ecologia

    Esposizione a PM2.5 e salute delle ossa materne sulle donne incinte nella Città del Messico

    Uno studio di coorte longitudinale
    7 marzo 2021 - Haotian Wu, Marianthi-Anna Kioumourtzoglou, Allan C Just, Itai Kloog, Alison Sanders, Katherine Svensson, Nia McRae, Marcela Tamayo-Ortiz, Maritsa Solano-González, Robert O Wright, Martha M Téllez-Rojo, Andrea A Baccarelli
  • Kimbau
    Voci dal Congo

    Chiara Castellani racconta Luca Attanasio

    Luca era dalla nostra parte: documentava, fotografava, denunciava. Come si può fermare tutta questa mostruosità? Smettendo di vendere le armi, anzi smettendo di scambiare armi con minerali preziosi.
    1 marzo 2021 - Laura Tussi
  • Sociale

    Manifestazione o scenografia?

    Sulla manifestazione degli uomini con i tacchi rossi
    3 marzo 2021 - Ilaria Di Roberto
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)