convegno

Armi leggere a scuola di etica

12 marzo 2006
ore 09:30

C o n v e g n o, ore 9,30
Saluti e presentazione

Nicola Colasuonno
Direttore di "Missione Oggi"

Mons. Francesco Beschi
Vescovo ausiliare di Brescia

ore 10,30
Armi leggere: chi le produce? chi le controlla? chi le traffica?

Carlo Tombola
Ricercatore
ore 11,30

Relazione di
Andrea Bigalli
Teologo, rivista "Testimonianze"
Pax Christi

Riarmo e disarmo visti dall'etica

ore 13,00
Break

ore 15,00
Relazione di Mons. Celestino Migliore
Osservatore permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite a New York
Chiesa,diritti umani e scelta evangelica

ore 16,00

Tavola rotonda

Armi leggere e scelte pesanti

Marcello Storgato
Direttore di "Missionari Saveriani"

Gianni Alioti
FIM-CISL

Matteo Menin
Centro Studi Difesa Civile (Roma)

Modera
Mauro Castagnaro
Redattore di "Missione Oggi"

Conclusioni
don Fabio Corazzina
Coordinatore Nazionale Pax Christi

Secondo le Nazioni Unite, nel mondo circolano più di 600 milioni di armi leggere e di piccolo calibro. Sono responsabili di oltre mezzo milione di morti ogni anno, tra cui 300.000 nell'ambito dei conflitti armati e altri 200.000 per omicidio e suicidio. A luglio 2006, a New York, si terrà la conferenza di revisione delle Nazioni Unite sul Programma d'azione per prevenire, combattere e sradicare il traffico illecito delle piccole armi e delle armi leggere in tutti i suoi aspetti. Il rappresentante del Vaticano ha fatto appello alle Nazioni Unite per considerare la possibilità di negoziare un
accordo giuridicamente vincolante sul commercio internazionale delle armi, basato sui principi del diritto internazionale e in particolare sui diritti umani e sul diritto umanitario.

Io fremo per i bambini
che stanno morendo in questo
momento. Che me ne importa
delle legittime difese mentre
mio fratello muore, lo
"straniero" muore? Ecco il
discorso cristiano che fa tremare
le fondamenta del nostro
insediamento nella tradizione.
Questo è il discorso: o lo
facciamo e diventiamo inquieti
- credo santamente - o non lo
facciamo e diventiamo corrotti:
quando io do un'approvazione
al mio governo perché accetti
costruzioni di armi,
io do approvazione
perché faccia morire
di fame e guerra
molta gente.
ERNESTO BALDUCCI

Sede del Convegno
CHIESA DI SAN CRISTO - VIA PIAMARTA
(TRAVERSA DI VIA MUSEI) BRESCIA

Per informazioni (ore 9-19): Centro Saveriano di Animazione Missionaria
(CSAM)- via Piamarta 9 - 25121 Brescia

In collaborazione con l'Ufficio di Pastorale Sociale Giustizia e Pace della Diocesi di Brescia

Per maggiori informazioni:
Missione Oggi
030 37.72.780 fax 030 37.72.781
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    I dati relativi alle polveri sottili (PM2,5 e PM10) e al biossido di azoto (NO2)

    Ex Ilva: Peacelink, rischio cancerogeno inaccettabile

    “L’aria di Taranto non rispetta i limiti dell'Organizzazione mondiale della sanità” dice Peacelink, per la quale “a fronte di una situazione sanitaria fortemente compromessa, la popolazione di Taranto dovrebbe godere di una protezione particolare".
    18 giugno 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Disarmo
    Biden e Putin siglano un comunicato congiunto “on Strategic Stability”

    Good News? La speranza continua

    "Gli Stati Uniti e la Russia avvieranno insieme un dialogo bilaterale integrato di stabilità strategica nel prossimo futuro, che sarà deliberato e solido. Attraverso questo Dialogo, cerchiamo di gettare le basi per future misure di controllo degli armamenti e di riduzione dei rischi.”
    17 giugno 2021 - Roberto Del Bianco
  • Sociale
    Siamo nel 2021 e le donne, qui, in Italia, italiane e straniere, ancora non possono dire no!

    Saman

    Saman non è stata uccisa per ordine del Corano. Saman è stata uccisa dal sistema patriarcale. La sua uccisione è un femminicidio come qualsiasi femminicidio che succede quotidianamente in Italia e ovunque a conseguenza di una mentalità maschilista marcia ed arretrata
    17 giugno 2021 - Gulala Salih (Donna curda cittadina italiana. Attivista per la pace e i diritti delle donne e dei bambini)
  • Sociale
    Ilaria Di Roberto: «non siamo un sesso debole, siamo sopravvissute».

    «Quanto subisco rispecchia il concetto di femminicidio in vita»

    La denuncia pubblica di quanto subisce da anni e dell’ultima molestia subita l’11 giugno e un drammatico appello, «ho bisogno di essere creduta e di aiuto».
    17 giugno 2021 - Alessio Di Florio
  • Taranto Sociale
    Lettera al Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani

    Richiesta di fermo batteria 12 cokeria ILVA per mancata messa a norma

    E' stato autorizzato uno scenario emissivo (6 milioni di tonnellate annue di acciaio) a cui corrisponde un rischio cancerogeno inaccettabile. Tutto ciò è acclarato dalla nuova VDS (Valutazione Danno Sanitario) sarà segnalato alla Procura della Repubblica
    15 giugno 2021 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)