convegno

Armi leggere a scuola di etica

12 marzo 2006
ore 09:30

C o n v e g n o, ore 9,30
Saluti e presentazione

Nicola Colasuonno
Direttore di "Missione Oggi"

Mons. Francesco Beschi
Vescovo ausiliare di Brescia

ore 10,30
Armi leggere: chi le produce? chi le controlla? chi le traffica?

Carlo Tombola
Ricercatore
ore 11,30

Relazione di
Andrea Bigalli
Teologo, rivista "Testimonianze"
Pax Christi

Riarmo e disarmo visti dall'etica

ore 13,00
Break

ore 15,00
Relazione di Mons. Celestino Migliore
Osservatore permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite a New York
Chiesa,diritti umani e scelta evangelica

ore 16,00

Tavola rotonda

Armi leggere e scelte pesanti

Marcello Storgato
Direttore di "Missionari Saveriani"

Gianni Alioti
FIM-CISL

Matteo Menin
Centro Studi Difesa Civile (Roma)

Modera
Mauro Castagnaro
Redattore di "Missione Oggi"

Conclusioni
don Fabio Corazzina
Coordinatore Nazionale Pax Christi

Secondo le Nazioni Unite, nel mondo circolano più di 600 milioni di armi leggere e di piccolo calibro. Sono responsabili di oltre mezzo milione di morti ogni anno, tra cui 300.000 nell'ambito dei conflitti armati e altri 200.000 per omicidio e suicidio. A luglio 2006, a New York, si terrà la conferenza di revisione delle Nazioni Unite sul Programma d'azione per prevenire, combattere e sradicare il traffico illecito delle piccole armi e delle armi leggere in tutti i suoi aspetti. Il rappresentante del Vaticano ha fatto appello alle Nazioni Unite per considerare la possibilità di negoziare un
accordo giuridicamente vincolante sul commercio internazionale delle armi, basato sui principi del diritto internazionale e in particolare sui diritti umani e sul diritto umanitario.

Io fremo per i bambini
che stanno morendo in questo
momento. Che me ne importa
delle legittime difese mentre
mio fratello muore, lo
"straniero" muore? Ecco il
discorso cristiano che fa tremare
le fondamenta del nostro
insediamento nella tradizione.
Questo è il discorso: o lo
facciamo e diventiamo inquieti
- credo santamente - o non lo
facciamo e diventiamo corrotti:
quando io do un'approvazione
al mio governo perché accetti
costruzioni di armi,
io do approvazione
perché faccia morire
di fame e guerra
molta gente.
ERNESTO BALDUCCI

Sede del Convegno
CHIESA DI SAN CRISTO - VIA PIAMARTA
(TRAVERSA DI VIA MUSEI) BRESCIA

Per informazioni (ore 9-19): Centro Saveriano di Animazione Missionaria
(CSAM)- via Piamarta 9 - 25121 Brescia

In collaborazione con l'Ufficio di Pastorale Sociale Giustizia e Pace della Diocesi di Brescia

Per maggiori informazioni:
Missione Oggi
030 37.72.780 fax 030 37.72.781
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    In Memoria di Virginio Bettini

    Lettera a Virginio Bettini. A un anno dalla sua scomparsa

    È occorso parecchio tempo per preparare il tuo libro postumo perché come tu ci hai chiesto, necessitava dei contributi di due tuoi cari compagni. Il primo contributo di Maurizio Acerbo e il secondo di Paolo Ferrero
    21 settembre 2021 - Laura Tussi
  • Latina

    Crisi climatica e il rischio di difendere i beni comuni

    Rapporto di Global Witness evidenzia drammatico aumento degli attacchi mortali
    19 settembre 2021 - Giorgio Trucchi
  • Disarmo
    Il Pentagono finalmente ammette l’«orribile errore»

    Il drone americano a Kabul ha fatto una strage di civili

    Un missile americano il 29 agosto ha ucciso 10 persone innocenti. Zamarai Ahmadi, obiettivo del drone, lavorava per una organizzazione umanitaria Usa. Non trasportava esplosivo, ma «taniche d’acqua per la sua famiglia». Il generale Mark Milley aveva inizialmente definito l’attacco «giusto».
    19 settembre 2021 - Marina Catucci
  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)