manifestazione

"DIAMO VOCE ALLA PACE " All'evento, preceduto da numerose iniziative delle istituzioni scolastiche, saranno presenti molti rappresentanti di associazioni pacifiste.

10 marzo 2006
ore 10:00 (Durata: 4 ore)

(Comunicato dal quotidiano della provincia ."Il Giornale di Caserta "edizione del 6 Marzo 2006)

L'Amministrazione comunale rispondendo all'appello del Coordinamento nazionale Enti locali per la Pace e i Diritti Umani,della Tavola della Pace,della federazione nazionale Stampa Italiana e del Sindacato dei giornalisti della Rai,ha promosso una giornata nazionale per l'informazione e la comunicazione di Pace che si svolgerà venerdi 10 marzo a partire dalle ore 10:00 con un dibattito dal titolo:"DIAMO VOCE ALLA PACE",appello peraltro ,sottoscritto da numerose organizzazioni della società civile e del mondo dell'informazione,Il dibattito di terrà nell'aula consiliare del comune di Teano(Rettifica Aula Consiliare del Palazzo Vescovile di Piazza Duomo,P.zza Giovanni XXIII -Teano).
Interverranno: il Sindaco di teano Raffaele Picierno; per la regione gli assessori all' Istruzione ,Formazione lavoro Archivio di Pace Giuseppe Omodei e Elpidio Di Caprio;il responsabile Associazione Comunità Ruth Suor Rita Giaretta;la Cantautrice di Pace della Associazione " Pax Christi" Agnese Ginocchio ;il vicepresidente Associazione Centro Studi Educazione alla Pace dott.ssa Maria Antonietta Rozzera ; l' Associazione Nessuno tocchi Caino ; l'Associazione Emergency di Gino Strada ;la Comunità islamica S. Marcellino Imam Nasser Hidouri .Nell'iniziativa sono attivamente coinvolte tutte le scuole del territorio,per cui gli studenti prenderanno parte alla discussione e nel corso della manifestazione,riceveranno l'Agenda della Pace 2006,offerta dalla Regione Campania-Assessorato all'Istruzione,Formazione,Lavoro-Archivio Pace e Diritti Umani.A fine manifestazione l'Istituto Alberghiero di Teano offrirà ai convenuti l'assaggio di una torta a forma di colomba,simbolo della Pace. Alla giornata del 10 Marzo preluderanno altre iniziative secondo un programma dettagliato che si articolerà in due fasi,una prima in cui le Istituzioni scolastiche del territorio,da subito,predisporranno nella programmazione didattica,lezioni da parte dei docenti dedicate alla discussione sul tema della Pace;una seconda in cui il Comune,presso le stesse scuole,dal 6 al 9 marzo,proietterà uno dei 2 documentari dvd realizzati da RaiNews 24 in occasione della Giornata nazionale per un informazione e una comunicazione di Pace:"Reportage di autori vari" e "Falluja",la strage nascosta di Sigfrido Ranucci e Maurizio Torrealta,secondo il seguente calendario: 9 Marzo ore 10:00 Scuola Media V. Laurenza;7 Marzo ore 10:00 Istituto Alberghiero ;8 Marzo ore 10:00 Istituto Superiore Ugo Foscolo.Dopo la proiezione i giovani parteciperanno ad una discussione con gli amministratori comunali.Il tutto è nato in un'ottica tesa ad accrescere la consapevolezza delle autorità locali e dei cittadini sulle responsabilità nella costruzione della Pace,dei mezzi di comunicazione di massa locali e nazionali e in particolare del servizio pubblico rediotelevisivo in modo che ciascuno contribuisca a diffondere il messaggio rifacendosi anche a ciò che ha detto Papa Benedetto XVI: "Nella Verità la Pace",parole con cui rinnova l'appello ai media "Ad essere responsabili,ad essere protagonisti della Verità e promotori della Pace"!

-articolo della giornalista : "Samantha Montella" del "Giornale di Caserta"-

Per maggiori informazioni:
Segreteria Comune città di Teano
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
  • Ecologia
    Health Impact Assessment of the steel plant activities in Taranto as requested by Apulia Region

    Studio OMS sull'impatto dell'ILVA di Taranto sulla salute

    Lo studio è stato richiesto dalla Regione Puglia ed è del giugno 2021, ed è uno studio predittivo. Nelle conclusioni si legge: "Le stime della presente relazione sono pienamente in linea con le precedenti valutazioni, effettuate da autorità regionali e altri ricercatori".
    12 gennaio 2022
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)