festa

Manifesta

20 luglio 2006

Concerti, eventi culturali, mostre fotografiche, dibattiti sugli squilibri tra Nord e Sud del mondo animeranno la festa nazionale dell’associazione Manitese, la “Manifesta”, che si svolgerà dal 20 al 22 Luglio a San Gimignano (Parco Selva delle Torri, Località Santa Lucia).
La festa sarà l’occasione per ribadire l’impegno della nostra associazione per la ripubblicizzazione del servizio idrico, ma anche per evidenziare ancora una volta la vicinanza di Manitese alle popolazioni di Africa, Asia e America Latina, costrette a sperimentare quotidianamente sulla loro pelle i dogmi dell’economia neoliberista.
Si parlerà inoltre di Chiapas, un argomento attualissimo anche alla luce delle recenti elezioni presidenziali in Messico, con la presentazione del libro “Aquì manda del Pueblo”, curato da Manitese in collaborazione con Punto Rosso.
Inoltre non mancherà l’occasione di divertirsi con la musica folk irlandese dei Will O’ The Wisp (che suoneranno in occasione dei dieci anni del gruppo Manitese Siena) e quella degli Scorribanda, che animeranno una street parade per le strade di San Gimignano.
Informazioni: manitese@manitese.it , siena@manitese.it


IL PROGRAMMA!


giovedì 20

- arrivi e sistemazioni manifesta

- dalle 17.00 - riunione interna segreteria nazionale

- cena di apertura della festa e accoglienza


venerdì 21

- dalle 9.30 alle 12.30 - riunione dei volontari ed operatori della cooperativa su regolamenti interni

- dalle 10.30 alle 12.30 - presentazione delle linee guida sulla comunicazione a cura del comitato comunicazione

- dalle 14.00 alle 16.00 - riunione dei volontari e degli operatori della cooperativa su attività e direzioni di sviluppo

- dalle 16.00 alle 20.00 - incontro pubblico sull'acqua bene comune a cura delle reti toscane di resistenza alla privatizzazione dell'acqua

- 21.30 - tantiauguriate! per i 10 anni del gruppo di Siena e concerto Will O' The Wisp


sabato 22

- dalle 9.30 alle 12.30 - incontro sull'andamento del piano triennale e per una programmazione 2007 (sono coinvolti cd, cai, cae, coes, comcom, copro e commissioni continente, cda cooperativa, oltre a tutti i volontari di manitese presenti a manifesta)

- dalle 15.00 alle 18.00 - riflessione comune sull' identità dei gruppi mani tese a cura del cai;

- dalle 18.00 alle 19.00 street parade con la Banda Scorribanda

- 19.30 aperitivo solidale e presentazione del libro sul Chiapas a cura del gruppo di Lucca;

- 22.00 - concerto della Banda Scorribanda

Per maggiori informazioni:
Manitese (sede Milano)
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1977: Muore Alice Paul, fautrice di lotte nonviolente per i diritti delle donne

Dal sito

  • Disarmo
    ... Forse è ancora possibile sperare...

    Dal Costa Rica un commento alla nuova ratifica al TPAN

    L'ultima firma, dal governo delle Isole Fiji, ha fatto calare a 11 il numero di Stati ancora necessari per l'entrata in vigore del Trattato. Il Ministro degli Esteri costaricano approva e ne sottolinea la necessità
    9 luglio 2020 - Roberto Del Bianco
  • Ecologia
    Oggi la confererenza stampa

    Inquinamento, a Taranto nasce il Comitato del cittadino per salute e ambiente

    Ha avuto risonanza la notizia della costituzione del Comitato, qui riportiamo Radio Radicale, la RAI e TRM network.
    8 luglio 2020 - Redazione PeaceLink
  • Taranto Sociale
    Si propone il fermo degli impianti ILVA sottoposti a sequestro dalla magistratura

    Comitato Cittadino per la salute e l’ambiente a Taranto

    Il Comitato Cittadino è una struttura che unisce cittadini e federa associazioni che convergono su finalità comuni, adottando la nonviolenza, la gentilezza e la cittadinanza attiva come metodologie di azione.
    6 luglio 2020
  • Pace
    Dopo questi orribili fatti il governo Tambroni si dimise

    La strage di Reggio Emilia

    Partigiani e operai assassinati nella strage del 7 luglio 1960: fu un cortocircuito tra la società civile e antifascista e le istituzioni
    6 luglio 2020 - Laura Tussi
  • Ecologia
    Taranto sotto una tempesta di polvere proveniente dall'ILVA

    Polveri industriali sulla città di Taranto, governo sotto accusa

    Peacelink scrive al ministro dell’Ambiente, Costa. “Invece di invocare la celerità - sostiene l’associazione Peacelink - voi state concedendo proroghe e deroghe alle prescrizioni dell'Aia (Autorizzazione integrata ambientale). Viene meno la certezza delle norme".
    5 luglio 2020 - Agenzia stampa AGI
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)