evento

3 MARATONA DI SAN PADRE PIO - SPORT PER LA SOLIDARIETA'. UN IMPEGNO A FAVORE DL CENTRO ASSISTENZA BAMBINI BRASILIANI

17 settembre 2006
ore 18:00 (Durata: 24 ore)

Sono stati definiti in questi giorni gli ultimi dettagli della 3° Maratona di San Padre Pio organizzata dall’A.S.D. “FREE RUNNER” di Eboli. La particolarissima manifestazione podistica a staffetta prenderà il via la sera del 16 settembre dal Santuario di San Padre Pio in San Giovanni Rotondo con trasmissione in diretta della partenza sul canale SKY 856 di Tele Padre Pio e si concluderà, il giorno successivo con arrivo in Eboli alle ore 20.00 circa, dopo 210 Km di corsa continua ed in notturna e dopo aver attraversato 3 Regioni, 4 Province e 18 Comuni. L’iniziativa nasce nel 2004 dalla passione per lo sport, dalla forte devozione di alcuni membri dell’associazione alla figura del Santo Padre Pio, e dal costante impegno solidaristico dell’associazione a favore dei più deboli ed emarginati. Lo staff organizzativo e tutti gli associati, attraverso il binomio sport – religione ed i principi nobili e sinceri dello sport, con l’evento organizzato quest’anno collegato al progetto “SPORT PER LA SOLIDARIETA’ – UN IMPEGNO A FAVORE DEL CENTRO ASSISTENZA BAMBINI BRASILIANI” hanno inteso condividere moralmente e fisicamente l’impegno assunto in Brasile dal CAAB che, attraverso la Fondazione “Giacomo e Lucia Perrone”, offre gratuitamente cure e terapie di riabilitazione motoria a favore dei bambini poveri senza possibilità economiche, senza assicurazione sanitarie e troppo spesso abbandonati al loro handicap. L’ASD “FREE RUNNER”, afferma il presidente, ha voluto organizzare, in concomitanza dell’evento, una raccolta fondi da devolvere al CAAB perché sente e condivide fortemente quest’impegno di solidarietà, perché siamo di fronte ad una realtà sociale sui cui gravano contemporaneamente stato di povertà e stato di disabilità fisico-motoria; insieme a tutta l’associazione avvertiamo i diritti di questi bambini come il fondamento del dovere di aiutare chi, da solo, non potrà mai farcela a vivere. La 3° Maratona di San Padre Pio, quest’anno si pregia di avere l’alto patrocinio del Consolato d’Italia a Recife, della Regione Campania, della Provincia di Salerno e dell’Assessorato provinciale allo Sport, del Comune di Eboli e dell’Assessorato comunale alla Cultura e Sport, del Consorzio Farmaceutico Intercomunale di Salerno e della Uisp – Lega di Atletica Leggera, della Parrocchia DI San Bartolomeo Apostolo in Eboli e, si avvale inoltre della preziosa collaborazione dell’Assessorato alla Viabilità e sicurezza del Comune di Eboli, del Guardia di finanza – Comando Compagnia di Eboli e del Nucleo comunale di Protezione Civile. Aspettiamo tutti coloro che intendono sostenerci in questa iniziativa benefica ad Eboli il giorno 17 settembre dalle ore 18.00 in viale G. Amendola nella piazza antistante la Chiesa di San Bartolomeo per attendere l’arrivo della fiaccola benedetta da San Giovanni Rotondo.

LO STAFF ORGANIZZATIVO

Per maggiori informazioni:
STAFF ORGANIZZATIVO
3289603171
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
  • Ecologia
    Health Impact Assessment of the steel plant activities in Taranto as requested by Apulia Region

    Studio OMS sull'impatto dell'ILVA di Taranto sulla salute

    Lo studio è stato richiesto dalla Regione Puglia ed è del giugno 2021, ed è uno studio predittivo. Nelle conclusioni si legge: "Le stime della presente relazione sono pienamente in linea con le precedenti valutazioni, effettuate da autorità regionali e altri ricercatori".
    12 gennaio 2022
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)